Anche Samsung potrebbe rinunciare al caricatore nella confezione di vendita. E' la moda del 2020?

Anche Samsung potrebbe rinunciare al caricatore nella confezione di vendita. E' la moda del 2020?

Dopo Apple che potrebbe presentare i nuovi iPhone 12 senza alimentatore ecco che anche Samsung sembra propensa a non inserirlo nei prossimi device. L'indiscrezione sembra introdurre una moda per i produttori in questo 2020.

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Telefonia
Samsung
 

Nelle ultime settimane abbiamo visto come le indiscrezioni sugli iPhone 12 non siano state indirizzate solo ed esclusivamente su quello che sarà il nuovo design o il nuovo comparto fotografico o ancora il nuovo hardware. Quello che ha fatto parlare molto gli utenti è la possibilità che Apple non fornisca più nella confezione di vendita l'alimentatore per la ricarica del device. Una scelta anomala e soprattutto unitaria che ha fatto parlare, appunto, gli utenti i quali in parte sono concordi con la possibile decisione. Altri invece sono subito andati contro anticipando le lamentele per questa scelta. Apple però potrebbe non essere l'unica in questo 2020 ad aver scelto questa strada.

Samsung ed Apple potrebbero non inserire il caricatore in confezione

Secondo quanto riferito da Sammobile, infatti, anche Samsung potrebbe optare per questa decisione da applicare nei prossimi smartphone. Secondo i ben informati infatti l'azienda sud coreana avrebbe deciso ai piani alti di non inserire più dal prossimo anno il caricatore in confezione assieme allo smartphone. La decisione sostanzialmente arriverebbe con la motivazione che possiamo immaginare ossia che gli utenti molto spesso non usano il caricatore in confezione ma decidono di usarne uno che già posseggono.

Chiaramente questo non è probabilmente l'unico motivo della possibile decisione. Samsung come anche Apple potrebbero infatti aver deciso di togliere il caricatore dalla confezione di vendita anche per salvaguardare l'ambiente, visto che la diffusione degli standard USB-A e USB-C sta ormai dilagando e togliere qualche caricatore nelle case degli utenti di certo non può che far bene anche a livello ambientale. Non solo perché è palese che le aziende non dovendo inserire il caricatore in confezione non possono che risparmiare su larga scala e chissà magari proporre gli smartphone ad un prezzo inferiore dell'attuale.

Di certo ci sarà chi ne sarà fortemente penalizzato e soprattutto bisognerà vedere se tutte le aziende procederanno su questa strada. Molte, negli ultimi anni, hanno fatto proprio della carica veloce con i loro alimentatori uno dei punti nevralgici per la vendita dello smartphone. Togliere questa caratteristica dalla confezione di vendita di certo potrebbe creare qualche mancanza anche a livello di marketing nella proposizione dello smartphone. Vedremo se effettivamente ad Apple e Samsung (se davvero elimineranno il caricatore) seguiranno anche altri brand.

91 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn09 Luglio 2020, 15:33 #1
Proprio un anno da dimenticare il 2020...
386DX4009 Luglio 2020, 15:43 #2
Prossimo passo togliere il display?
Axios200609 Luglio 2020, 15:50 #3
Apple ha un'idea stupida e gli altri la seguono a ruota.

Smartphone inutilizzabile senza caricatore, venduto a parte a prezzo maggiorato, con ulteriore imballaggio e quindi spreco di cartone e plastica.

92 minuti di applausi!

magari proporre gli smartphone ad un prezzo inferiore dell'attuale.
siiiii.... come no.... e la marmotta incarta la cioccolata in sella all'unicorno rosa.

Prossimamente: automobili senza ruote, senza sedili e senza volante.
matrix8309 Luglio 2020, 15:59 #4
Originariamente inviato da: Saturn
Proprio un anno da dimenticare il 2020...


Originariamente inviato da: Axios2006
Apple ha un'idea stupida e gli altri la seguono a ruota.

Smartphone inutilizzabile senza caricatore, venduto a parte a prezzo maggiorato, con ulteriore imballaggio e quindi spreco di cartone e plastica.

92 minuti di applausi!

siiiii.... come no.... e la marmotta incarta la cioccolata in sella all'unicorno rosa.

Prossimamente: automobili senza ruote, senza sedili e senza volante.


Originariamente inviato da: 386DX40
Prossimo passo togliere il display?


Ma smettetela, quanti di voi non hanno un caricatore in casa ormai? E per quei pochi che non lo hanno con meno di 5€ te lo prendi dal primo cinese sotto casa. Il vantaggio ambientale è nettamente superiore. Anche contando gli eventuali imballaggi aggiuntivi, riciclati.
Babylon509 Luglio 2020, 16:01 #5
Spero soltanto diminuiscano il prezzo di vendita !!!
Paganetor09 Luglio 2020, 16:03 #6
se ne tengono conto nel prezzo di vendita è una buona idea. Cerchiamo di ridurre i prodotti elettronici in giro (di caricabatterie ne abbiamo a casse).

Nel momento in cui non lo hai ti compri anche il modello richiesto (di marca o no) e amen.
Saturn09 Luglio 2020, 16:03 #7
Originariamente inviato da: matrix83
Il vantaggio aziendale è nettamente superiore.


Quoto (con modifica) ! - Se spendo 100/150€ per uno smartphone posso anche capire...ma su cifre superiori mi vuoi dare TUTTA LA DOTAZIONE per far funzionare l'attrezzo che ho acquistato ?!?
386DX4009 Luglio 2020, 16:05 #8
Originariamente inviato da: matrix83
Ma smettetela, quanti di voi non hanno un caricatore in casa ormai? E per quei pochi che non lo hanno con meno di 5€ te lo prendi dal primo cinese sotto casa. Il vantaggio ambientale è nettamente superiore. Anche contando gli eventuali imballaggi aggiuntivi, riciclati.


Sono d'accordo che molti abbiano un caricatore in casa, dubito che molti lo abbiano USB-C o quel che sia e tantomeno che abbia capacita' di ricarica tale da poter riempire le enormi batterie dei telefoni moderni. Ho diversi caricabatterie micro usb da 1.0A, 1.5A, qualcuno anche da 2A o piu' ma giusto perche' ho avuto delle Raspberry Pi che ne necessitavano. E poi appunto se uno spende cifre alte per comprarlo non potrebbe "pretendere" di avere il SUO caricabatterie che risponde a certe specifiche precise per quel tipo di batteria e circuito di alimentazione integrato? E anche di sicurezza perche' il caricatore cinese da pochi euro lo lasci attaccato alla spina della corrente con la stessa tranquillità?
Sul discorso ambientale direi che il problema prima o poi sara' l'eccesso di elettronica, non gli imballaggi.
Comunque il discorso e' semplice: se il beneficio e' una riduzione decisa del prezzo finale lo capisco e ben venga.
386DX4009 Luglio 2020, 16:11 #9
Originariamente inviato da: Paganetor
se ne tengono conto nel prezzo di vendita è una buona idea. Cerchiamo di ridurre i prodotti elettronici in giro (di caricabatterie ne abbiamo a casse).

Nel momento in cui non lo hai ti compri anche il modello richiesto (di marca o no) e amen.


Non so voi ma di caricabatterie USB-C validi ne vedo in giro a cifre davvero elevate se si vuole il suo caricabatterie originale e sicuro. Perche' caricare una batteria da 4000mAh non e' come caricare quelle da 1500mAh di un decennio fa per quanto riguarda la qualita' del trasformatore rispetto ai tempi di ricarica.
songohan09 Luglio 2020, 16:17 #10
Ma se un cellulare permette la ricarica rapida, questa sarà possibile anche con i vecchi caricabatterie o bisognerà utilizzare per forza quelli fatti apposta?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^