Plextor al lavoro su SSD NGFF da 700MB al secondo

Plextor al lavoro su SSD NGFF da 700MB al secondo

Nuovi form factor in arrivo per il settore SSD, che stanno diventando sempre più simili a moduli di memoria RAM. Ma le novità non si fermano alla forma del dispositivo, poiché in alcuni casi sarà sfruttata l'interfaccia PCI Express

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 08:48 nel canale Storage
Plextor
 

Techreport riporta una notizia interessante, secondo cui Plextor starebbe finalizzando un Solid State Drive molto particolare, pensato per essere adottato nella prossima generazione di PC portatili e Ultrabook equipaggiati con i nuovi processori Intel della serie Haswell. Si tratta di un modello realizzato con un form factor ancora in via di definizione, che prende per ora il nome generico di NGFF, Next Generation Form Factor.

NGFF per ora si aggira intorno alle cifre di riferimento di 42x22mm (lunghezza e larghezza), sebbene siano consentite lunghezze che vanno dai 30mm ai 110mm. Si capisce quindi che ci sono ancora molte cose da fare prima di parlare di standard, ma è indubbio che vi sono diversi motivi che spingono a ricercare qualcosa di diverso rispetto agli standard SATA e mSATA noti.

La ricerca di dimensioni sempre più ridotte è sicuramente la prima motivazione, ma in alcuni casi troviamo anche la necessità di superare i limiti prestazionali del SATA 6Gbps. NGFF è pensata per essere dotata di interfaccia SATA, ma anche per essere affiancata o sostituita da PCI-Express x2 o x4. Su un singolo modulo NGFF potranno quindi convivere due differenti device: su una faccia i chip con funzione SSD, sull'altra qualcosa che sfrutti la PCI-Express. Oppure solo SATA, oppre solo PCI-Express, ovviamente.

Dopo questa premessa torniamo a Plextor: il Solid State Drive in arrivo per metà anno sarà proprio del tipo NGFF con interfaccia PCI-Express (ne avevamo già accennato in questa notizia), mantenendo però le dimensioni compatte stile mSATA. La velocità di lettura dichiarata è di 700MB al secondo, mentre quella di scrittura è di 550MB al secondo. Intorno ai 100.000 gli IOPS dichiatati, mentre il controller utilizzato sarà il Marvell 88SS9189. Tutta ancora da verificare la standardizzazione di slot compatibili nelle schede madri per PC portatili che vedremo nel futuro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie13 Marzo 2013, 10:15 #1
2 considerazioni:

1) mettete 10 devices su un francobollo così poi succede come per lo scatolotto intel che scalda come un fornello e diversi compoenti vanno in thermal protection o throttling.

2) Sull'eeepc900A (2008) avevo già un SSD miniPCI express standard 70mm ed ora gli standard non ci sono più???
djfix1313 Marzo 2013, 14:49 #2
se uscirà anche per il mio portatile (mini-PCIex) sarà il prossimo acquisto dato che il Sata2 già adesso non mi sfrutta l'SSD montato.
sarà cmq da valutare il prezzo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^