Adobe acquisisce Oculus Medium, strumento per la creazione di ambienti VR

Adobe acquisisce Oculus Medium, strumento per la creazione di ambienti VR

Lo strumento di creazione di ambienti VR di Oculus verrà ceduto ad Adobe, che intende mantenere la community ad esso legata ed espanderne le funzionalità

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Software
Adobe
 

Adobe è pronta all'acquisizione di Oculus Medium, uno strumento per la creazione di ambienti di realtà virtuale originariamente rivelato da Oculus nel 2015 e ora di proprietà di Facebook. A quanto pare nulla cambierà nell'immediato: Medium resterà gratuito per gli utenti di sistemi Oculus VR. L'acquisizione tuttavia suggerisce che Adobe arricchirà il software con più funzionalità e migliorie nel corso del prossimo anno.

Sebastien Deguy, responsabile dell'area 3D and Immersive Content per Adobe, ha dichiarato che Oculus Medium andrà a rappresentare un complemento per l'app Substance destinata al texturing 3D. Medium è stato originariamente pensato come uno strumento rivolto al mercato di massa, ma è stato usato fino ad ora solamente da sviluppatori di videogiochi, artisti e in generale da una fascia d'utenza sovrapponibile alla clientela tipica di Adobe.

Adobe ha comunque assicurato di voler preservare la comunità attualmente esistente attorno a Medium: si tratta di una scelta che acquista particolare senso in un ambito come quello della VR, dove in generale la comunità è abbastanza piccola e in ultima istanza sono proprio gli utenti che tracciano la via sul modo in cui gli strumenti come Medium dovrebbero essere usati.

Ci si potrà chiedere come mai Oculus ha deciso di vendere Medium. Ci sono un po' di ipotesi: Facebook potrebbe voler ridurre l'impegno in tutto ciò che, nell'ambito VR, non riguarda il gaming. Ma ancora, Medium potrebbe in realtà essere una risorsa ridondante per Oculus che propone anche Quill, un'app pensata per i professionisti e provvista di funzionalità di animazione aggiuntive.

Chiaramente l'impatto che Medium potrà avere sul mondo VR dipenderà, a questo punto, da come Adobe voglia implementare il nuovo strumento nel suo ampio catalogo di offerte e come andrà ad integrarsi con tutte le altre applicazioni della Creative Suite.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13510 Dicembre 2019, 08:45 #1
chissà che tireranno fuori
ben vengano giri di soldi in questo ambito

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^