Si vendono più GPU discrete, grazie al gaming e in parte al cryptomining

Si vendono più GPU discrete, grazie al gaming e in parte al cryptomining

Sfiora il 73% la quota di mercato registrata da NVIDIA nel corso del terzo trimestre del 2017, ma in generale tutto il mercato è in netta crescita grazie ad una domanda che è doppia rispetto alla media storica del periodo

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:01 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForceAMDRadeon
 

Da Jon Peddie emergono i dati più aggiornati sulle vendite di schede video discrete, così come registrate nel corso del terzo trimestre dell'anno. La crescita rispetto al trimestre precedente è stata molto sostenuta, pari al 29,1%: si tratta di un dato più che doppio rispetto all'andamento stagionale di questo periodo dell'anno.

A trascinare le vendite di schede video discrete è stata la domanda di soluzioni per i videogiocatori, con la crescita di popolarità tanto degli eSports come dei PC gaming a trainare le vendite. Non manca anche l'effetto della domanda di schede video dedicate al mining di criptovalute, per quanto secondo i dati di Jon Peddie questo non è stato così significativo come alcune analisi vogliono portare a credere soprattutto rispetto ai trimestri precedenti.

nvidiagdc10.jpg

Tra i produttori di schede video NVIDIA ha rafforzato la propria presenza con una quota del 72,8% registrata nel terzo trimestre 2017, contro un dato del 69,7% del trimestre precedente e del 70,2% prendendo quale riferimento lo stesso periodo dell'anno scorso.

Per AMD troviamo la parte restante, con una quota di mercato del 27,1% in calo rispetto al 30,3% del trimestre precedente e al 29,8% detenuta 12 mesi fa. L'aumento nelle vendite di schede video, con una dinamica di forte crescita in essere dal primo trimestre 2017, segue di pari passo quello delle vendite di PC Desktop per quanto con percentuali di crescita più elevate.

Questo ad esempio si riscontra confrontando i dati rispetto all'anno precedente: +21,5% nelle vendite di schede video discrete contro un calo dell'8,9% in quelle dei PC desktop. Tale dato è spiegato con la vendita di un maggior numero di PC desktop dotati non di GPU integrata ma di una scheda video discreta, componente che è indispensabile nel momento in cui si voglia garantire un livello prestazionale elevato con applicazioni 3D.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno04 Dicembre 2017, 11:38 #1
Dai AMD, dai, che serve concorrenza, o la futura Volta (Ampere?) 2080 costerà 1000 euro...
nickname8804 Dicembre 2017, 13:13 #2
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Dai AMD, dai, che serve concorrenza, o la futura Volta (Ampere?) 2080 costerà 1000 euro...
Se così fosse sarebbe colpa di Nvidia ?
Han tirato fuori con oltre un anno di ritardo un prodotto che va uguale e meno del rivale ma con un efficienza inferiore e un chip molto più grande, c'è poco da colpevolizzare Nvidia. Stesso discorso riguardo al ristagno tecnico e la politica di prezzi usata da Intel fino a un anno fa.
ionet04 Dicembre 2017, 14:37 #3
il divario che amd aveva con intel prima di ryzen era talmente imbarazzante che era giusto dare alle cpu precedenza assoluta
tutto sommato il divario nei confronti di nvidia e' sempre stato trascurabile,poi merito del marketing e simpatizzanti che ti fanno credere,credono che le radeon hanno prestazioni dimezzate consumando il doppio...
hermanss04 Dicembre 2017, 16:32 #4
"Si vendono più GPU discrete grazie al gaming"

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Marckus8704 Dicembre 2017, 18:39 #5
Originariamente inviato da: ionet
il divario che amd aveva con intel prima di ryzen era talmente imbarazzante che era giusto dare alle cpu precedenza assoluta
tutto sommato il divario nei confronti di nvidia e' sempre stato trascurabile,poi merito del marketing e simpatizzanti che ti fanno credere,credono che le radeon hanno prestazioni dimezzate consumando il doppio...

ssshhh non lo dire
squalho04 Dicembre 2017, 19:52 #6
Originariamente inviato da: ionet
il divario che amd aveva con intel prima di ryzen era talmente imbarazzante che era giusto dare alle cpu precedenza assoluta
tutto sommato il divario nei confronti di nvidia e' sempre stato trascurabile,poi merito del marketing e simpatizzanti che ti fanno credere,credono che le radeon hanno prestazioni dimezzate consumando il doppio...


Ci sono fatti e opinioni. Che AMD non abbia una scheda di nessun tipo che sia in grado di andare forte quanto Titan X, Titan Xp e 1080 Ti e` un fatto. Che la dimensione e il consumo di Vega 10 siano superiori a quello di GP104 sono fatti. Che valga la pena spendere la differenza per avere quell'incremento in prestazioni e` un'opinione.

Anandtech non poteva riassumere la situazione meglio di cosi`: "The Vega 10 is a large, power-hungry GPU. Much larger and much more power hungry than NVIDIA’s competing GP104 GPU. And while this isn’t an immediate consumer concern – we pay what the market will bear, not what it costs AMD to make a chip with a nice gross margin on the side – from a technology and architectural perspective it indicates that AMD has moved farther away from NVIDIA in the last couple of years. Whereas the Radeon R9 Fury X was almost a win that AMD didn’t get, the RX Vega 64 doesn’t appear to be fighting in the weight class it was even designed for. Instead the power efficiency gap between AMD and NVIDIA has grown since 2015, and apparently by quite a bit."
pity9105 Dicembre 2017, 12:24 #7
ho una Radeon R9 380 che và ancora benissimo in full Hd, ma vorrei spostarla nel pc del salotto e provare una GTX 1060 6Gb e dovrei spendere più di 300€ quando l'anno scorso costava decisamente meno per colpa del MINING ?!?
solo palle

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^