Schede video ATI anche per Creative

Schede video ATI anche per Creative

Lo storico produttore di schede video, forte di una presenza capillare nel mercato retail europeo e di un brand affermato, inizia la commercializzazione di schede video ATI

di pubblicata il , alle 11:26 nel canale Schede Video
ATICreative
 
Di aziende che hanno prodotto per anni soluzioni video basate su chip nVidia recentemente passate a soluzioni ATI ce ne sono parecchie: basti citare quello che sino a oggi è stato l'esempio più noto, la taiwanese Asus.

E' notizia di quest'oggi che anche Creative inizierà la commercializzazione di schede video basate su chip ATI, con una gamma completa che propone soluzioni Radeon 9800XT, Radeon 9600XT e Radeon 9200.

Creative propone soluzioni basate su chip ATI da tempo, ma nel solo mercato asiatico; da Dicembre 2003 queste schede verranno rese disponibili anche in Europa.

Creative è, tra i produttori di schede video, quello che probabilmente vanta la più capillare presenza nel mercato retail; in Italia, ad esempio, non è difficile trovare prodotti Creative negli scaffali di tutti i principali centri commerciali, oltre ovviamente presso i negozi specializzati.

logo_creative.gif


La partnership con Creative rappresenta per ATI un risultato importantissimo: il produttore canadese è stato capace negli ultimi mesi di concretizzare accordi commerciali con i principali produttori di schede video, raggiungendo una penetrazione nel mercato molto elevata e mettendo in difficoltà la storica rivale nVidia anche nel mercato Retail.

Creative, al pari di quanto fatto da Asus, continuerà a produrre schede video basate su chip nVidia, della quale è storica partner commerciale. Non ha senso infatti per un'azienda importante come Creative interrompere la commercializzazione di soluzioni video basate su chip nVidia, che stanno ottenendo in ogni caso un buon successo sul mercato.

Come noto, Creative non produce le proprie schede video ma delega questa parte al proprio partner storico MSI, preoccupandosi invece dello sviluppo dei driver e della rete di commercializzazione. Mancano informazioni ufficiali in merito ma è prevedibile che sarà la stessa MSI ad occuparsi della produzione delle nuove schede Creative basate su chip ATI.
MSI, del resto, pur essendo un partner storico di nVidia nel mercato Retail, da molto tempo produce schede video ATI per altri clienti.

Di seguito un estratto del comunicato stampa ufficiale rilasciato da Creative Italia:
Tecnologia e prestazioni di prim’ordine per le nuove schede grafiche Creative basate su chip ATI

Tre le nuove soluzioni proposte da Creative che portano su desktop versatilità e potenza di elaborazione 3D per giocare senza compromessi

Milano, 1 dicembre 2003 - Creative, leader mondiale nel settore del digital entertainment per personal computer e Internet, annuncia tre nuove schede grafiche basate sulle VPU (Visual Processing Unit) di ATI.

Frutto di un perfetto equilibrio tra la piattaforma tecnologica ATI e la capacità di Creative di portare sul mercato soluzioni di grande qualità per il gaming e per l’home entertainment, questi tre modelli combinano sapientemente caratteristiche avanzate, semplicità d’uso, potenza di calcolo e vantaggio economico.

Prestazioni al top per i videogiocatori più esigenti

Creative Radeon 9800XT
Progettata per offrire il massimo delle performance 3D, questa scheda garantisce una spettacolare quanto coinvolgente esperienza di gioco con incredibile fluidità grafica anche alle alte risoluzioni. Equipaggiata con 256MB di memoria DDR con interfaccia a 256 bit, Creative Radeon 9800XT prevede 8 pipeline di elaborazione e una serie completa di potenti tecnologie studiate per massimizzare l’impatto visivo con tutti i più recenti videogiochi.
“Questo nuovo sistema offre pieno supporto per DirectX® 9.0,” ha commentato Eoin Leyden, European Business Manager for Graphics di Creative. “Inoltre, è compatibile non solo con i giochi di ultima generazione, ma anche con tutti i titoli più attesi previsti per il 2004. In breve, si tratta della soluzione senza compromessi destinata ai videogiocatori più attenti.”

Potenza e grafica di qualità per emozionanti esperienze di gioco

Creative Radeon 9600
256MB di memoria DDR, supporto DirectX 9.0 e OpenGLâ, architettura grafica a 4 pipeline, shader programmabili e interfaccia AGP 8X: queste le specifiche tecniche di Creative Radeon 9600 che renderanno indimenticabili le ‘sfide virtuali’ e più che coinvolgenti le avventure di gioco.
“E’ la scheda grafica dedicata ai gamer entusiasti alla ricerca delle prestazioni, ma che vogliono al contempo una soluzione a prova di futuro,” spiega Eoin Leyden. “Non parliamo di sola potenza di calcolo, infatti, ma anche di architetture sofisticate quali SMARTSHADER, per effetti di livello cinematografico, SMOOTHVISION, per texture perfette, e FULL STREAM, per contenuti on-line di qualità.”

La combinazione tra grafica 3D eccezionale e convenienza

Creative Radeon 9200SE A completamento della gamma delle nuove schede grafiche di Creative, questa soluzione è l’ideale per coloro che preferiscono optare per una soluzione che rappresenti un perfetto equilibrio tra le performance 3D e la convenienza. Avvalendosi dei 128MB di memoria DDR di cui è equipaggiata e dell’architettura a 4 pipeline, offre immagini di alta qualità per l’home entertainment, i giochi e le applicazioni da ufficio. Il tutto corredato dall’interfaccia AGP 8X e da una serie di potenti tecnologie quali SMARTSHADER, per effetti di luci e ombre di livello cinematografico, e SMOOTHVISION, per generare texture dettagliate ed elevati frame rate. Creative Radeon 9200SE può, infine, contare su supporto per doppio monitor, uscita TV e qualità video avanzata.
“Questa scheda grafica, completa e versatile, è perfetta per vivere esperienze di gioco di grande realismo, senza dover affrontare un acquisto esoso,” ha dichiarato Eoin Leyden.

“Questa nuova famiglia di schede grafiche nasce dalla volontà di soddisfare le più diverse esigenze di utilizzo, da un’utenza più generica orientata a un uso domestico o al semplice upgrade su un PC già esistente, fino ai gamer più appassionati che non scendono a compromessi in fatto di prestazioni e di qualità,” conclude Eoin Leyden. “Siamo orgogliosi di portare sul mercato queste soluzioni grafiche che combinano con successo innovazione tecnologica e vantaggio economico per il consumatore.”

Le tre nuove schede grafiche della linea Creative Radeon saranno disponibili a partire dalle prime settimane di dicembre 2003.

Creative Labs
Creative (Nasdaq: CREAF) è il maggior produttore mondiale di soluzioni per il digital entertainment per personal computer e Internet. Famosa per la tecnologia Sound Blaster e per aver dato inizio alla ‘Rivoluzione digitale’, Creative sta ora guidando l’innovazione su piattaforma PC grazie a nuovi prodotti quali Jukebox Digital Audio Player. L'hardware innovativo, le tecnologie proprietarie, le applicazioni e i servizi offerti grazie a Internet, garantiscono agli utenti di prodotti Creative esperienze di digital entertainment di qualità superiore, sempre e ovunque.

Fondata nel 1981, Creative Technologies ha la propria sede centrale a Singapore. Creative Labs Europe è stata fondata nel 1993 per cogliere le opportunità offerte dal mercato europeo in continua crescita. Michael Sullivan, in qualità di General Manager, ha guidato l’apertura delle filiali commerciali in Francia, Spagna, Portogallo, Italia, Germania, Gran Bretagna, Benelux, Danimarca, Svezia e Polonia. Lo stabilimento produttivo europeo di Creative (EOTC - European Operations and Technical Centre) è situato a Dublino, in Irlanda. EOTC fornisce alle filiali europee Creative i prodotti, localizzati e customizzati, e i servizi di assistenza clienti, a supporto delle attività di vendita dei diversi Paesi. Attualmente Creative Labs Europe impiega circa 400 persone.

In Italia i prodotti Creative sono distribuiti da Actebis, CDC Point, Esprinet, Executive, Opengate, Techdata Italia e Tecnodiffusione (Strabilia, Microlink, Vobis).

Ogni informazione relativa a Creative Labs è disponibile al sito www.europe.creative.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pg08x01 Dicembre 2003, 12:08 #1
Gran bella notizia.
In passato mi ero trovato molto bene con questo brand, penso che una r400 di creative non me la levi nessuno (quando uscirà.

Ricordo che avevo una Geffo2 pro della Hercules e la diedi indietro dalla disperazione (diritto recesso) (era overcloccata di fabbrica a 220 e non reggeva le frequenze). Subito dopo presi una Gts della creative che andava benone e la pagai molto meno e come performance era uguale se non superiore (si overcloccava anche bene, 32 o 64 mb non influivano).

Poi passai ad Ati (8500 appena uscita -> 9700pro).
permaloso01 Dicembre 2003, 12:19 #2

Creative =MSI

visto che come noto a tutti creative NON produce ma rimarchia solo scheda prodotte da terzi(MSI appunto) quando vedremo anche schede MSI con chip ATI?
majin boo01 Dicembre 2003, 12:24 #3
è una bella notizia soprattutto perchè l'assistenza creative in caso di problemi è davvero ottima (parlo per esperienza personale con un sistema surround..)
Alberello6901 Dicembre 2003, 12:29 #4
be la tua scheda ercules sarà stata sicuramente difettosa...
a me la creative piace sinceramente per i prezzi aggressivi!
pg08x01 Dicembre 2003, 15:21 #5
Originariamente inviato da Alberello69
be la tua scheda ercules sarà stata sicuramente difettosa...
a me la creative piace sinceramente per i prezzi aggressivi!


Ricordo che avevo speso circa 900.000 lire per la Hercules credendo che montasse una versione particolare della gpu adatta a reggere i 220Mhz e delle memorie più veloci (così dicevano su guru3d, sito filo nvidia, invece si trattava solo di un overclock 'di fabbrica')

La portai a casa ad agosto e si piantava di continuo (a meno di non undercloccare il core a 205 (200 era la frequenza consigliata da nvidia) e le memorie -già overcloccate di fabbrica- non salivano).

La diedi subito indietro e presi per 600.000 (se non ricordo male) la creative (che oltre tutto era la produttrice delle reference board nvidia).
Creative mi sorprese per il prezzo e l'overcloccabilità oltre che alle prestazioni (la gts non aveva nulla da invidiare alla pro).
dragunov01 Dicembre 2003, 15:38 #6
Anche nio ho avuto bidoni da creative nel settore video!!!
Marci01 Dicembre 2003, 16:09 #7
un mio amico ha preso una Ti4200 direttamente dal sito uffciale, l'ha provata e non fungeva, allora l'ha rimandata in dietro e loro provandola l'hanno dichiarata funzionante e non ostante tutto gli hanno offerto di restituirgli i soldi perchè magari era incompatibile col suo PC; il tutto in appena una settimana.
Byezzz
Alberello6901 Dicembre 2003, 16:46 #8
bellissimo!!!
darkwings01 Dicembre 2003, 17:29 #9
Anche creative, a parte Gigabyte, ati ha per le mani tutti i + importanti distributori di schede video, il flop del primo NV30 NVIDIA l'ha pagato caro.
Comunque e' interessante notare come il mercato delle schede video sia ancora abbastanza "pulito", nel senso che il lavoro duro viene riconosciuto.
Una situazione simile era capitata con il primo P4 con le rembus, AMD in quel momento era decisamente superiore e in teoria sarebbe dovuta succedere una migrazione del genere, o per lo meno almeno un po'.
Invece.....figuriamoci se qualcuno osava lasciare a piedi Intel.
checo01 Dicembre 2003, 17:41 #10
ati non ha in mano nulla più di nvidia.

asus-msi-creative continuano a vendere schede coi 2 brand

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^