Nvidia frantuma i suoi record grazie ad Ampere: numeri senza precedenti

Nvidia frantuma i suoi record grazie ad Ampere: numeri senza precedenti

Nvidia capitalizza la grande richiesta di hardware sia per il gaming che professionale con una trimestrale record: il fatturato è aumentato in 12 mesi dell'84% toccando 5,66 miliardi di dollari.

di pubblicata il , alle 07:34 nel canale Schede Video
GeForceNVIDIATegraQuadro
 

Nvidia ha riportato i risultati del primo trimestre fiscale 2022 (terminato il 2 maggio) in cui ha fatto registrare nuovi record storici di fatturato, sia complessivo che per le divisioni Gaming e Datacenter. L'azienda statunitense, al pari di altre realtà del settore hardware, sta capitalizzando al massimo l'enorme richiesta di tecnologia scoppiata in questo lungo anno pandemico.

Il fatturato è cresciuto dell'84% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, toccando 5,66 miliardi di dollari, mai così bene. L'utile operativo è cresciuto a 1,95 miliardi (+100%), quello netto a 1,91 miliardi (+109%) e l'utile per azione ha toccato 3,03 dollari, crescendo del 106%. Tutto questo a monte di spese operative salite del 63% e di un margine lordo sceso di 100 punti base al 64,1%. "Abbiamo avuto un trimestre fantastico, con una forte domanda per i nostri prodotti che ha portato a ricavi record", ha commentato il CEO di Nvidia Jensen Huang.

Il comparto Gaming ha visto crescere il fatturato del 106% a 2,76 miliardi di dollari rispetto allo scorso anno. Rispetto al Q4 2021, il progresso è stato dell'11%. Secondo quanto dichiarato dalla direttrice finanziaria Colette Krees, il risultato è figlio delle "vendite più alte di GPU GeForce, con record sia per le soluzioni desktop che mobile".

Bene anche le vendite di SoC per Nintendo Switch, come d'altronde testimoniato dalle vendite della console nipponica. "Crediamo che il comparto Gaming abbia beneficiato anche della domanda legata al mining di criptovalute, anche se è difficile determinare in che misura". Per quanto concerne proprio il tema del mining, è bene sottolineare come le vendite di schede Cryptocurrency Mining Processors (CMP) rientrino nella voce "OEM and Other" del bilancio, che infatti ha visto crescere i ricavi del 137% a 327 milioni di dollari rispetto all'anno scorso. Circa la metà, precisamente 155 milioni di dollari, è addebitabile secondo Nvidia alle soluzioni CMP - come da stime precedenti.

Il comparto Datacenter è cresciuto su base annua del 79% a 2,04 miliardi di dollari (+8% sul Q4 2021). Il grande balzo negli ultimi 12 mesi è in primo luogo dovuto all'acquisizione di Mellanox (specialista in interconnessioni ad alta velocità e soluzioni di rete) e la diffusione dei prodotti basati su architettura Ampere in industrie verticali e tra i clienti hyperscale.

Il mondo della grafica professionale, indicato nei conti come "Professional Visualization", sale del 21% a 372 milioni di dollari grazie alle vendite record di GPU workstation per notebook. Il comparto Automotive è invece pressoché stabile, con un fatturato di 154 milioni di dollari in calo dell'1% sullo scorso anno ma in crescita del 6% sul trimestre precedente.

Per quanto riguarda le previsioni per il secondo trimestre fiscale 2022, Nvidia si attende un fatturato di 6,3 miliardi di dollari (con margine d'errore di più o meno il 2%).

Shortage, la situazione continuerà a rimanere difficile

In una conference call con gli analisti finanziari, i vertici di Nvidia hanno dichiarato che si aspettano una disponibilità limitata di prodotti (in rapporto alla domanda) anche nella seconda metà di quest'anno nonostante l'introduzione dei modelli LHR, quelli con l'ormai famoso limitatore delle prestazioni nel mining di Ethereum e simili.

"Dovrebbero permettere ai nostri partner di mettere più schede GeForce nelle mani dei giocatori a prezzi migliori", ha dichiarato Colette Kress. "Per aiutare a indirizzare la domanda del mining abbiamo i prodotti CMP […], ottimizzati per le prestazioni nel mining e l'efficienza perché non rispettano le specifiche richieste da una GPU GeForce, e che non impattano sulla fornitura di GPU GeForce ai gamer". Nvidia si aspetta un volume d'affari per le schede CMP di 400 milioni di dollari nel secondo trimestre fiscale 2022, un bel passo avanti rispetto ai 155 milioni fatti segnare nel Q1.

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]27 Maggio 2021, 08:53 #1
Devono spiegarmi una cosa....

Come si fà a fare record di vendite se non ci stà produzioni....
a si....ci stà lo SHORTAGE.... mi vien da ridere.

Diciamo che in realtà ha pre venduto tutto prima..... chissà a chi ?
29Leonardo27 Maggio 2021, 09:01 #2
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Devono spiegarmi una cosa....

Come si fà a fare record di vendite se non ci stà produzioni....
a si....ci stà lo SHORTAGE.... mi vien da ridere.

Diciamo che in realtà ha pre venduto tutto prima..... chissà a chi ?


Come a chi? A momenti pure il mio gatto è diventato un gamer
TorettoMilano27 Maggio 2021, 09:01 #3
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Devono spiegarmi una cosa....

Come si fà a fare record di vendite se non ci stà produzioni....
a si....ci stà lo SHORTAGE.... mi vien da ridere.

Diciamo che in realtà ha pre venduto tutto prima..... chissà a chi ?


c'era un articolo qui in cui si mostravano i grafici di cui con righello alla mano ho tratto questa conclusione

https://www.hwupgrade.it/forum/show...amp;postcount=7
Saetta_McQueen27 Maggio 2021, 09:08 #4
Succede così in duopolio... quando, tra l'altro, sono consapevoli di trovarsi di fronte ad un mercato con domanda tendenzialmente rigida... Ed esplodono i profitti.
AceGranger27 Maggio 2021, 09:18 #5
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Devono spiegarmi una cosa....

Come si fà a fare record di vendite se non ci stà produzioni....
a si....ci stà lo SHORTAGE.... mi vien da ridere.

Diciamo che in realtà ha pre venduto tutto prima..... chissà a chi ?



e dove hai letto sta cagata ?

i "problemi" di produzione attuali sono come avere troppi soldi e non sapere come spenderli
Paganetor27 Maggio 2021, 09:23 #6
ma infatti, la "carenza" di chip è legata in particolare alla eccessiva domanda di dispositivi, non alla bassa produzione.

Tra l'altro il fatto che i prezzi siano rimasti molto alti ha spinto ulteriormente il fatturato: se prima realizzavano 1 miliardo di chip con costo medio (invento) di 10 dollari, ora fanno 1,2 miliardi di chip con costo medio di 15 dollari...
300027 Maggio 2021, 09:38 #7
Originariamente inviato da: AceGranger
e dove hai letto sta cagata ?

i "problemi" di produzione attuali sono come avere troppi soldi e non sapere come spenderli

Il fatto che TU non sappia le cose, non vuol dire che gli altri siano come te. Ed evita di parlare offendendo i pensieri della gente, qualunque essi siano (parole come cagate e simili usale dentro casa tua se è così che sei educato)

Originariamente inviato da: Paganetor
ma infatti, la "carenza" di chip è legata in particolare alla eccessiva domanda di dispositivi, non alla bassa produzione.

Tra l'altro il fatto che i prezzi siano rimasti molto alti ha spinto ulteriormente il fatturato: se prima realizzavano 1 miliardo di chip con costo medio (invento) di 10 dollari, ora fanno 1,2 miliardi di chip con costo medio di 15 dollari...

il tuo "ma infatti" resta solo una convinzione ad uso e consumo del tuo stesso cervello, visto che da come hai scritto è palese che tu non conosca la situazione. Ogni fabbrica che produce elettronica ha rallentato la produzione, OGNI FABBRICA nel mondo... di qualunque oggetto si stia parlando.
lemming27 Maggio 2021, 09:40 #8
Il record di vendite lo farà in Cina. Quelle che prima vendevano in Italia, si fermano là; ma vengono acquistate comunque.

La Cina è il mercato più grande al mondo e con tassi di crescita incredibili, basti pensare che una sacco di aziende di lusso italiane non hanno mai fatturato così tanto come l'anno scorso quando in Italia hanno venduto forse il 40% di quello che vendevano gli anni precedenti.

Lo shortage è dovuto alla mancanza di concorrenza. Ci sono 2-3 fabbriche al mondo in grado di creare alcune parti delle schede, ebbene se la domanda è più alta dell'offerta, si alzano i prezzi finali e basta.
Tanto non c'è nessun altro in grado di produrle, vuoi per copyright vuoi per mancanza di capacità tecnologiche.

CrapaDiLegno27 Maggio 2021, 09:48 #9
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Devono spiegarmi una cosa....

Come si fà a fare record di vendite se non ci stà produzioni....
a si....ci stà lo SHORTAGE.... mi vien da ridere.

Diciamo che in realtà ha pre venduto tutto prima..... chissà a chi ?


Questo è il classico esempio di come non si è capito nulla della questione "shortage" in atto in questo periodo.
Shortage non vuol dire che non si sta producendo nulla o meno rispetto a prima, significa che non si sta producendo ABBASTANZA rispetto alla domanda.
Che è esplosa e quindi assorbe in un secondo tutto quello che viene prodotto, ma la produzione è ai massimi livelli.

Poi dire "ha pre venduto" quando si suppone che non ci sia produzione... che cosa avrebbe "pre venduto"? L'aria fritta?

Il mondo dei semiconduttori è ai massimi di sempre. Essendo la catena di produzione e approvvigionamenti molto lunga e complessa, nel raggiungimento di questo massimo è logico che vi siano uno o più colli di bottiglia cui fare fronte. E oltre alla produzione di chip, il PCB ha una notevole lista di componenti che deve essere reperita prima di poterli montare e mettere la scheda in una scatola. Basta che manchino i condensatori (e mancano) o altri chip minori che la produzione si ferma.
Infatti Nvidia ha registrato un valore doppio nella voce "inventario" rispetto allo scorso anno, segno che di GPU in casa o in lavorazione ne ha davvero tante e che la produzione di schede sia limitata da qualcosa d'altro esterno al suo controllo.

AMD ha più che raddoppiato la produzione rispetto all'anno scorso.. eh, ma come, ma i 7nm non erano full? Però ha raddoppiato tutto anche se per qualcuno "non ci sta produzioni"
Ho usato AMD come riferimento per la produzione perché il raddoppio di fatturato e costi di Nvidia non può essere paragonato a quello dell'anno scorso visto che la produzione era con un diverso PP di una diversa fonderia quindi con costi completamente diversi, mentre AMD è 2 anni che sta sui 7nm e quindi un suo raddoppio di fatturato e costi equivale a una aumento proporzionale di roba rispettivamente venduta e prodotta.

Credo che forse non si sia compreso completamente qual è il livello di richiesta dei semiconduttori in questo periodo per parlare di "se la produzione non c'è".

Originariamente inviato da: 3000
il tuo "ma infatti" resta solo una convinzione ad uso e consumo del tuo stesso cervello, visto che da come hai scritto è palese che tu non conosca la situazione. Ogni fabbrica che produce elettronica ha rallentato la produzione, OGNI FABBRICA nel mondo... di qualunque oggetto si stia parlando.


Va be', qui ci scappa una citazione... "ma sta cagata dove l'hai letta"?
Ti devono essere sfuggiti i conti di fatturato delle fab come TSMC, Samsung e pure Intel.. rallentato, certo... "nel tuo cervello" (altra citazione).
AceGranger27 Maggio 2021, 10:04 #10
Originariamente inviato da: 3000
Il fatto che TU sappia le cose, non vuol dire che gli altri siano come te.


fix

Originariamente inviato da: 3000
Ed evita di parlare offendendo i pensieri della gente, qualunque essi siano (parole come cagate e simili usale dentro casa tua se è così che sei educato)


non è un'offesa al pensiero dell'utente, vorrei solo sapere la fonte, cosi da depennarla dalla lista.


anche se probabilmente era un post retorico.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^