GeForce RTX 3000 senza porta USB C perché lo standard VirtualLink è morto

GeForce RTX 3000 senza porta USB C perché lo standard VirtualLink è morto

Le nuove GeForce RTX 3000, al contrario delle prime soluzioni RTX 2000, sono prive della porta USB C sul retro dedicata allo standard VirtualLink, nato per consentire il collegamento dei visori VR al PC con un unico cavo. Il motivo? Lo standard è defunto e il consorzio che lo sosteneva affossato.

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Schede Video
AmpereGeForceNVIDIA
 

Lo standard VirtualLink, concretamente conosciuto come una piccola porta USB C pensata per consentire l'uso di visori di realtà virtuale con un singolo cavo (dove far passare dati, audio, video e alimentazione), è praticamente morto sul nascere. Annunciato nel 2018 con il supporto di AMD, Nvidia, Microsoft, Valve, Oculus e HTC, i principali attori dell'industria VR, non ha trovato terreno fertile, tanto che le nuove schede GeForce RTX 3000 sono prive della porta dedicata e il sito del consorzio indirizza alla pagina Wikipedia di VirtualLink.

Le precedenti schede video GeForce  RTX 2000, almeno alcuni dei primi modelli (non le Super arrivate successivamente), avevano una porta USB C sul retro (le Founders Edition e alcune custom) dedicata a VirtualLink, proprio in previsione dell'arrivo di molteplici visori VR con supporto allo standard che però non sono arrivati.

L'Oculus Quest può essere usato tramite quella porta USB C grazie al collegamento a un PC con il software Oculus Link e usando un cavo speciale conforme alla versione 1.3 dello standard USB C e con altri requisiti. Valve aveva annunciato per il visore Index l'arrivo di un adattatore dedicato a VirtualLink, ma poi l'azienda era tornata sui suoi passi a causa di problemi di affidabilità.

La porta USB C presente su alcune RTX 2000 è comunque usabile per ricaricare cuffie, mouse, ricaricare lo smartphone e tanti altri scopi. Nvidia è stata l'unica a dare fiducia allo standard, mentre AMD non l'ha mai supportato concretamente. Rimane da capire cosa farà l'industria VR, se si punterà sui visori standalone, si continuerà con la necessità di usare più cavi oppure se virerà su uno standard inedito o qualche interfaccia più diffusa come USB4 o Thunderbolt 4.

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
*Pegasus-DVD*05 Settembre 2020, 13:40 #1
morto?
Techie05 Settembre 2020, 13:47 #2
Originariamente inviato da: "
è comunque usabile per ricaricare cuffie, mouse, ricaricare lo smartphone e tanti altri scopi


Spendere xxx € per usare una scheda come ricarica per la batteria del cellulare... per quelli che accendono i sigari con le banconote da 200
Gyammy8505 Settembre 2020, 13:48 #3
Che potenza oh, decidono loro e soltanto loro cosa va bene e cosa no
the_joe05 Settembre 2020, 14:02 #4
Originariamente inviato da: Gyammy85
Che potenza oh, decidono loro e soltanto loro cosa va bene e cosa no


Chi sarà quel cretino che non legge nemmeno gli articoli e si lancia contro "il nemico"
Nvidia è stata l'unica a dare fiducia allo standard, mentre AMD non l'ha mai supportato concretamente.
Cfranco05 Settembre 2020, 14:13 #5
Originariamente inviato da: *Pegasus-DVD*
morto?

Per morire devi prima essere vivo
Qua direi che è uno standard mai nato
aldo87mi05 Settembre 2020, 15:26 #6
Ah! Quando l'informatica diventa politica! Ognuno con i suoi standards, ognuno con i suoi protocolli, ognuno con le sue porte e regna confusione e babele! Non è nuova la storia dell'informatica a questi scontri di natura "ideologica" che poi impattano in maniera significativa il mercato: basti pensare alla lotta tra Bluray e HD Dvd di una quindicina di anni fa; ai tanti standards video che si sono succeduti negli anni (composito, Svideo, Scart, Cga, Mda, Vesa Vga, Ibm Vga...una vera babele prima di arrivare ai recenti Hdmi, Dvi e Displayport); alla lotta tra SMB e NFS (chi di voi lavora come Sistemista sa di cosa parlo), eccetera....ora questa lotta si è spostata sulla VR, il mercato è ghiotto e i potenziali profitti elevati. Nvidia non l'ha spuntata con questa porta Usb c, e pensare che un anno fa con l'uscita delle rtx super ci si impegnò anima e corpo, difendendo a spada tratta questa tecnologia "del futuro"
fraussantin05 Settembre 2020, 16:19 #7
Originariamente inviato da: Techie

Spendere xxx € per usare una scheda come ricarica per la batteria del cellulare... per quelli che accendono i sigari con le banconote da 200


Ma che discorsi sono? Uno la.scheda la.compra per giocare , se poi il PC non ha la type c sulla mobo e a portata di mano hai un cavo c to c Che male c'è?

Boh !
Techie05 Settembre 2020, 16:45 #8
Originariamente inviato da: fraussantin
Ma che discorsi sono? Uno la.scheda la.compra per giocare , se poi il PC non ha la type c sulla mobo e a portata di mano hai un cavo c to c Che male c'è?

Boh !


Non c'è nulla di male, era un commento sulla prospettiva dell'articolo... la vedrei più come "uno compra una scheda con quello che promette di essere un connettore universale per VR (=una caratteristica potenzialmente molto utile) e alla fine la usa per caricare il cellulare perché molto altro non ci può fare."
AceGranger05 Settembre 2020, 20:34 #9
"mentre AMD non l'ha mai supportato concretamente."

eh bè, non avendo GPU potenti con cosa dovevano supportarlo ?
Bluknigth05 Settembre 2020, 22:34 #10
Ma non sarà semplicemente che il VR si sia allontanato dal cavo e punti al wireless?

Una delle critiche al VR è che i cavi riducono l’immersione.

Credo puntino a tecnologie di trasmissione. In fondo un router AC ha un potenziale di un GBit, credo che con 40/50 Mb per secondo si possano “streammare” due flussi 4k.
Se riescono a ridurre al minimo le latenze e probabilmente con protocolli proprietari meno attenti alla affidabilità della trasmissione del dato si potrebbe arrivare ad azzerare la latenza.

Per cui credo che semplicemente quella porta USB C sia stata superata prima della sua diffusione.
Per altro credo siano anche pochi i dispositivi VR che la supportino.
Perché se su PS4 lo si può considerare un fiasco, su PC il VR non solo non è decollato ma ha fatto a malapena un saltino.
Parlo di diffusione, non di qualità dei prodotti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^