G70: il debutto si avvicina, ed emergono i primi dati

G70: il debutto si avvicina, ed emergono i primi dati

Iniziano le indiscrezioni anche sulla soluzione concorrente R520 di ATI, attesa al debutto nei prossimi mesi

di pubblicata il , alle 11:35 nel canale Schede Video
ATI
 

The Inquirer riporta, a questo indirizzo, le prime informazioni benché non ufficiali sui risultati prestazionali di cui sarebbe capace la nuova generazione di schede video NVIDIA di fascia alta, modello noto con il nome in codice di G70. Il debutto di questo prodotto sul mercato è previsto nelle prossime settimane.

Per un sistema basato su scheda G70 viene riportato un risultato del benchmark 3D Mark 2005 he dovrebbe essere ben superiore ai 7800 punti, numero che corrisponde al nome ufficiale che verrà dato a questo prodotto.
A paragone, si vocifera che la prossima generazione di chip video ATI, nome in codice R520, dovrebbe superare i 10.000 punti in questo test, valore superiore a quello di un setup con due schede video NVIDIA GeForce 6800 Ultra in modalità SLI.

Che 3D Mark 2005 sia in assoluto poco indicativo delle prestazioni velocistiche delle schede video è un dato di fatto assodato, soprattutto se utilizzato come unico riferimento e non in abbinamento anche ad alcuni giochi 3D. D'altro canto, è quanto al momento attuale disponibile; prima di benchmark con giochi 3D effettuati su schede G70 sarà necessario attendere alcune settimane, e probabilmente più a lungo per quelle R520.

Alcuni rumor pubblicati la scorsa settimana indicano che l'architettura del chip ATI R520 possa avere 24 oppure 32 pipeline di rendering, a seconda della versione. E' possibile che la scelta verso una o l'altra struttura sia legata ai risultati ottenuti dalle schede G70 di NVIDIA: se raggiungeranno livelli molto elevati ATI potrebbe scegliere di adottare architettura a 32 pipeline per le proprie schede R520 top di gamma, così da conquistare il livello assoluto quanto a prestazioni velocistiche.
E' comunque da segnalare come ottenere chip R520 con 32 pipeline di rendering attive sarà per ATI una impresa notevole, per via della complessità produttiva di una simile architettura video.

Un ulteriore elemento d'incertezza è dato dal processo produttivo. NVIDIA dovrebbe aver scelto quello a 0.11 micron, sperimentato da molto tempo e sicuramente tale da non creare eccessivi problemi di rese e di power leakage. Per ATI, invece, la scelta è caduta sul processo a 0.09 micron, sicuramente più sofisticato ma con potenzialmente più rischi sia a motivo della relativa giovinezza, sia del power leaking. C'è da ricordare, infatti, che Intel ha sofferto notevoli problemi una volta che ha portato il processo a 0.09 micron nei propri processori Pentium 4 Prescott.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cosimo07 Giugno 2005, 11:39 #1

Ei!

Scherz mode: on
Nvidia mette un nome a un chip per il punteggio con 3DMARK!!!


MEGASTRAlol.....

Scherz mode: off

MiKeLezZ07 Giugno 2005, 11:58 #2
32 pipeline.. La mia 9700pro ne ha 8
._o
Si preannuncia un'estate rovente
OverClocK79®07 Giugno 2005, 12:09 #3
sarebbe anke ora che le facessero uscire ste skede che la guerra su carta ci ha stufati ormai.....cmq i 0.09 hanno i suoi vantaggi e svantaggi ma a parte INTEL nn mi sembra che AMD abbia avuto prob a 0,09
anzi......le cpu a 0.09 consumano e scaldano meno di quelle a 0,13
al contrario di INTEL.....

quindi nn mi sembra un'equazione matematica.....
speriamo si siano fatti i loro conti.....e che nn abbiano particolari problemi.....
se il sample mostrato qlk tempo fa era VERO.....
il dissy era quello normalissimo di una X850XT PE.....quindi nn dovrebbero esserci particolari problemi presumo

BYEZZZZZZZZZZZ
heavymetalforever07 Giugno 2005, 12:11 #4
Vai... un'altra scheda da 700 euro solo per far vedere all'amico "oh guarda che bello ho fatto BEN OLTRE 7800 punti !!!"

PS3 rulez....
Motosauro07 Giugno 2005, 12:29 #5
X heavymetal

Non è che siamo costretti a comprare la 7800 iper ultra appena esce sugli scaffali
Basta aspettare la 7600GT o come vorranno chiamarla.
Io della mia 6600GT sono più che soddisfatto e penso che lo sarò anche della 7X00 (che costerà sempre intorno ai 200€ vedrai, non che siano pochi eh!)

fabstars07 Giugno 2005, 12:51 #6
con la mia 5900xt gioco tranquillamente a tutti i giochi, sebbene non riesca a superare i 1000 punti al 3DMark2005.

Vorrei capire a chi serve tanta potenza...mah
Motosauro07 Giugno 2005, 12:55 #7

x fabstars

La avevo pure io, ma HL2 e CSS ci giravano piaaaaaanooo (tipo 20fps di media)
Quasi uno slideshow (era anche l'unico a dare problemi cmq).

Gran bella scheda cmq. La mia era della sparkle (pesava un botto)
grendinger07 Giugno 2005, 12:58 #8
Mi pare che Corsini (ma non sono sicuro) avesse tirato fuori il termine "celodurismo", che si adatta bene al buttarsi a pesce sul top di gamma appena esce...

Ciauz
Dumah Brazorf07 Giugno 2005, 12:59 #9
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Si preannuncia un'estate rovente


L'hai detto, tra processori da oltre 100W e 'ste schede che si possono anche mettere in coppia non c'è condizionatore che avrà vita facile...
Mi riferisco in generale a tutte le marche eh...
Ciao.
Motosauro07 Giugno 2005, 13:04 #10

Ah dimenticavo

A me piace cambiare scheda video, un hobby come un altro
e il celodurismo fa riferimento ad una fede politica che non è la mia (pur essendo io veneto)
Del resto il mio cuore lo sai di che colore è, e sai pure dove batte

Oltre a questo, a me non interessa dimostrare di avercelo più lungo/duro/$attributo_di_grado_superlativo È che se non cambio pezzi ogni tot mi deprimo.
Il potere taumaturgico dello shopping

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^