AMD Radeon Pro, arriva Navi 21: prime foto per una futura scheda professionale

AMD Radeon Pro, arriva Navi 21: prime foto per una futura scheda professionale

Le GPU Navi 2X basate su architettura RDNA 2 si apprestano a entrare nel mondo professionale sotto il brand Radeon Pro. Le foto di un engineering sample di un nuovo modello sono apparse online.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Schede Video
AMDRadeon PRONaviRDNA
 

Non solo schede video consumer, in casa AMD si sta lavorando anche sulle nuove proposte professionali della famiglia Radeon PRO. Le foto di un nuovo modello basato su GPU Navi affiancata da 16 GB di memoria GDDR6 come le migliori Radeon RX 6000 sono trapelate sul forum cinese Chiphell.

Al momento non sono note le specifiche tecniche esatte del chip, ma il sistema di raffreddamento blower a singola ventola e dual slot fa pensare che potrebbe trattarsi di una GPU Navi 21 con un minor numero di stream processor attivi rispetto al potenziale del chip e frequenze ridotte rispetto alle soluzioni gaming per mantenere temperature di funzionamento adeguate e consumare meno.

L'engineering sample in questione vede uno spostamento dei connettori di alimentazione (due a 8 pin) dalla parte laterale verso quella frontale e altre differenze a livello di dislocazione dei vari componenti sul PCB. Osservando la parte posteriore della GPU sembra proprio trattarsi di una soluzione Navi 21. In base ai pochi dettagli noti, le altre caratteristiche che si possono dedurre sono il bus a 256 bit e la presenza di 128 MB di Infinity Cache.

Questa scheda dovrebbe far parte di una famiglia più vasta, pensata per sfidare le proposte Nvidia RTX (ex Quadro) basate su GPU Ampere. Al momento non è chiaro quando AMD svelerà la nuova gamma professionale: l'ultima soluzione Radeon Pro presentata risale al maggio scorso, quindi forse non siamo poi così lontani.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^