Schede madri per processori Xeon E3 dai produttori taiwanesi

Schede madri per processori Xeon E3 dai produttori taiwanesi

Una mossa per proporre sistemi di fascia alta più economici, senza rinunciare alle prestazioni e bilanciando i ridotti volumi di CPU Core della famiglia Skylake? Queste le motivazioni alla base di nuove schede madri per processori Xeon E3-1200 v5

di pubblicata il , alle 10:03 nel canale Schede Madri e chipset
IntelXeonCore
 

Una delle ultime tendenze tra i produttori di schede madri taiwanesi riguarda lo sviluppo di nuovi modelli per sistemi desktop che siano compatibili con i procesori Intel della famiglia Xeon E3-1200 v5. Sono questi modelli per schede madri dotate socket 1151, con il solo chipset Intel C232 Express che può sfruttarli.

Ecco quindi i produttori di schede madri impegnati nello sviluppo di schede madri socket 1151 che non utilizzano chipset Z170 ma il modello C232 Express, così da assicurare piena compatibilità anche con i processori della famiglia Xeon E3-1200 v5 accanto a quelli della serie Core.

Ci si può domandare per quale motivo vari produttori stiano presentando soluzioni di questo tipo, e la risposta è in questo senso molto semplice. Al momento attuale la domanda di mercato per i processori Intel Core della famiglia Skylake è molto sostenuta e questo sta portando a problemi di ridotta disponibilità in volumi sul mercato. Le soluzioni Xeon E3-1200 v5 rappresentano in questo senso una alternativa interessante, con il vantaggio di un costo che inferiore a parità di caratteristiche tecniche.

Vero è che il chipset Intel C232 Express ha un listino ufficiale superiore a quello del modello Z170, quantificabile in circa 20 dollari, ma nel complesso un sistema basato su processore Xeon E3-1200 v5 risulta essere più economico rispetto ad uno dotato di processore Core della famiglia Skylake dalla frequenza di clock comparabile grazie ai prezzi inferiori delle proposte Xeon

Non sappiamo se questo sia un approccio commerciale di breve periodo da parte dei produttori di schede madri taiwanesi o se sia destinato a continuare nel tempo. In passato gli utenti più appassionati hanno utilizzato processori della famiglia Xeon in sistemi desktop di fascia alta, sfruttando quella che viene percepita essere una superiore qualità complessiva e quindi una migliore tolleranza al funzionamento fuori specifica.

Da specificare come il moltiplicatore di frequenza dei processori Xeon E3-1200 v5 sia bloccato e che alcune versioni non siano dotate al proprio interno di GPU integrata, richiedendo necessariamente l'abbinamento con una scheda video discreta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ferro7522 Dicembre 2015, 10:26 #1
Xeon è più economico della corrispondente versione Core?
Se è così non ha molto senso...
Mparlav22 Dicembre 2015, 10:57 #2
Dipende dalle effettive disponibilità, ma questi Xeon E3 v5 non li vedo così tanto convenienti rispetto ad un i7-6700.
Sarebbe stato meglio renderli compatibili con i chipset Z170/H170/B150.
Rubberick22 Dicembre 2015, 12:40 #3
Originariamente inviato da: ferro75
Xeon è più economico della corrispondente versione Core?
Se è così non ha molto senso...


Beh in realtà da molto le versioni pro hanno prezzi che talvolta sono inferiori a quelli consumer e con un altra affidabilità.

Le soluzioni pro hanno un mercato di server e workstation dove i prezzi devono essere competitivi, i prodotti consumer enthusiast sono per quei gonzi che tirano 2000 euro per una cpu per avere il molti sbloccato e una frequenza base leggermente + spinta.

Tutto ciò vale ovviamente per una piccola forbice di prodotti sovraprezzati eccessivamente nel lato enthusiast e in offerta lato professional, gli xeon serie 5 e 7 non hanno paragoni nell'ambito enthusiast e costano un botto in quanto soluzioni più ricercate per macchine multi cpu dove chi paga è gente che ci lavora e ha begli ingressi (grossi studi e datacenters).

Talvolta però sono chip più adatti all'overclock mentre gli xeon non credo siano molto validi in questo frangente.
bonzoxxx22 Dicembre 2015, 15:33 #4
Alla fine è un i5, ad occhio e croce, che si trova (il 6400) a 180€ e il 6600 a 220€. vale davvero la pena prendere uno xeon per un uso home?
AleLinuxBSD22 Dicembre 2015, 15:51 #5
Penso che a causa:
- di minime differenze prestazionali tra le varie generazioni di Cpu
- di certe ristrettezze artificiose imposte nelle motherboard desktop
- della riduzione generale del segmento PC
questo tipo di soluzioni potrebbe riscontrare un interesse maggiore del previsto per usi diversi dal segmento professionale (leggi utenza privata che pensa a simili sistemi essenzialmente per giochi).

Ma anche nella migliore delle ipotesi non penso che sarà sufficiente a compensare le continue fughe, dal mercato Pc, sia al livello mainstream che per soluzioni di medio livello.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^