Risultati di ALi per il mese di marzo

Risultati di ALi per il mese di marzo

ALi, che opera ora nel settore dei chipset low-end, pubblica i risultati del mese di marzo

di pubblicata il , alle 16:23 nel canale Schede Madri e chipset
 

ALi, che nel passato è stata una azienda produttrice di chipset abbastanza nota, ha pubblicato recentemente i risultati delle vendite per il mese di marzo. Attualmente la compagnia si sta occupando di soluzioni multimediali e controller I/O e chipset per portatili entry level. Per questo motivo non circolano molte informazioni riguardanti ALi dal momento che il tipo di mercato nel quale si trova ora non è così dinamico come quello dei chipset high-end.

Fortunatamente per ALi, l'azienda si trova in una posizione particolarmente solida nel mercato in cui opera, con una crescita mensile del 44%. Le entrate di Ali per il mese di marzo hanno toccato quota 13.3 milioni di dollari, ovvero circa 4 milioni più alte rispeto al mese di febbraio. Tuttavia, raffrontando i risultati attuali con quelli dell'anno precedente, si nota un calo del 20% circa.

Circa il 60% delle entrate di ALi sono generate da dispositivi multimediali e di I/O, mentre il restante 40% proviene dai chipset per notebook. La compagnia spera di poter incrementare i propri affari sul versante dei chipset più avanti nell'anno, grazie anche ad un possibile aiuto da parte di UMC che già detiene il 40% di ULi (la divisione chipset di ALi, rimandiamo a questa news per ulteriori dettagli).

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^