Rambus, tecnologia XDR per il 2006

Rambus, tecnologia XDR per il 2006

Rambus si dice pronta a tornare nel mercato dei PC per il 2006, ovvero nello stesso momento in cui si diffonderanno le memorie DDR-III

di pubblicata il , alle 15:43 nel canale Schede Madri e chipset
Rambus
 

Rambus, che attualmente è al di fuori del mercato dei sistemi desktop, potrebbe ritornare nel 2006 con una, almeno sulla carta, interessante tecnologia XDR RDRAM. La compagnia spera di riacquistare la posizione di leadership come sviluppatore della più veloce tecnologia di memoria per PC. Ma i clienti dell'ambito PC passeranno davvero a XDR dopo tutte le dispute con Rambus circa l'attuale tecnologia DRAM?

I moduli XDIMM dovrebbero fornire una bandwidth da 12,8GB/s a 25,6GB/s, utilizzando il convenzionale form factor dei moduli DDR-II DIMM. Questo valore può essere raggiunto alle frequenze elevate di 1,60-3,20 GHZ. I chip XDR DRAM saranno disponibili in diverse densità da 256Mbit a 8Gbit per soddisfare tutte le richieste di elevata bandwidth ed elevata capacità.

Rambus ha definito tutto ciò di necessario per portare la tecnologia XDR nel mercato PC. Questi elementi includono una vasta gamma di moduli XDIMM, generatori di clock, connettori, e via dicendo, assieme alle linee guida e alla documentazione per lo sviluppo. Nel 2006, quando Rambus intende introdurre XDR DRAM, il resto delle compagnie darà il via alla produzione e alla commercializzazione delle memorie DDR-III a 800MHz che saranno in grado di fornire 12,8GB/s in modalità dual-channel. E' peraltro molto difficile che venga abbandonato lo standard DDR-II sviluppato congiuntamente in favore dello standard XDR SDRAM proprietario di Rambus.

La tecnologia XDR RDAM, sebbene sulla carta sembri offrire interessanti prestazioni, difficilmente riuscirà ad essere adottata largamente nel settore PC. Più probabilmente sarà in grado di ritagliarsi un posto nel campo dei server SPARC a 64-bit, come già avviene con le attuali memorie RDRAM.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TripleX16 Ottobre 2003, 16:29 #1
beh se i bus delle CPU non gli stanno dietro non vedo a cosa servono...che me ne faccio di un autostrada a 30 corsie se ci devo andare con una moto??
diegoserf16 Ottobre 2003, 16:36 #2
comunque avranno il posto assicurato all'interno di ps3

che infatti pare ritarderà la sua uscita fino al 2006
the_joe16 Ottobre 2003, 16:39 #3
Originariamente inviato da TripleX
beh se i bus delle CPU non gli stanno dietro non vedo a cosa servono...che me ne faccio di un autostrada a 30 corsie se ci devo andare con una moto??

Se non sbaglio con Athlon-64 il concetto di FSB è superato, basta che AMD integri nella CPU il controller per le ram + performanti et voilà les jeux sont fait........ rien ne va plus
maxilupo16 Ottobre 2003, 16:42 #4
mi sembra più appropriato il paragone con una ferrari in una strada di campagnia con poggi e buche!!
Arruffato16 Ottobre 2003, 16:49 #5
Ma c'è anche un problema di approccio al mercato, se la diffenza di prezzo rispetto ad una futura DDRII verrà contenuta in un 10% allora si può pensare che abbiano successo, se la differenza, come per le RDRAM, si posizionasse sul 50/100% allora anche queste non avranno chanches.
Un altro problema era l'accordo di esclusiva con Intel delle RDRAM, uno standard non può essere esclusivo di un solo opertore del mercato anche se dominante.
TripleX16 Ottobre 2003, 17:07 #6
A64 x avere una simile banda dovra' avere 6ghz...senza fare conti vari
jappilas16 Ottobre 2003, 17:21 #7
Originariamente inviato da TripleX
A64 x avere una simile banda dovra' avere 6ghz...senza fare conti vari


perchè 6 ghz?

a me sembrava che anche core del processore e controller della memoria fossero 2 cose diverse... anche con l' athlon 64 che pure li ingloba tutti e due per -appunto- superare i problemi connessi con la question "FSB"...
in effetti se usasse lo stesso clock per core e memory controller dovrebbe già ora mandare a 2 Ghz la DDR ...

e in ogni caso per un processore da 2 Ghz anche la banda della DDR è relativamente "scarsa" se la si confronta con i fabbisogni delle unità di calcolo interne ... per soddisfare le quali la cache torna ancora utile infatti
[stima "spannometrica": banda richiesta = alu intere x 64 bit (8 byte ) x 2 Ghz = (circa) 20- 30 GB/secondo ...
a me pare che già a 2 GHz una cpu ne consuma di dati... altro che 6 Ghz
S4dO16 Ottobre 2003, 17:22 #8
questo vuol dire che la ps3 avrà almeno 256 mb di ram...
maxilupo16 Ottobre 2003, 17:23 #9
la tecnologia è buona, ma se vogliono rientrare nel mercato, non devono chiedere cifre astronomiche per un blocco di memoria. ricordo che le RDram costavano il doppio delle DDR.

P.s. come mai le memorie salgono sempre di prezzo?
2 anni fa per 100 euro trovavi un hard disk da 10GB ora si trova da 120GB
per 40 euro 2 anni fa si trovava 128MB PC2100, oggi solo 256MB PC3200.

Gli HD hanno avuto uno sviluppo molto minore rispetto alle memorie, eppure per la stessa cifra a distanza di due anni, che in informatica sono un'era, troviamo solo il doppio della capacità di poco più veloci.
Per quella cifra almeno 512MB

jappilas16 Ottobre 2003, 17:41 #10
Originariamente inviato da maxilupo
la tecnologia è buona, ma se vogliono rientrare nel mercato, non devono chiedere cifre astronomiche per un blocco di memoria. ricordo che le RDram costavano il doppio delle DDR.

P.s. come mai le memorie salgono sempre di prezzo?
2 anni fa per 100 euro trovavi un hard disk da 10GB ora si trova da 120GB
per 40 euro 2 anni fa si trovava 128MB PC2100, oggi solo 256MB PC3200.

Gli HD hanno avuto uno sviluppo molto minore rispetto alle memorie, eppure per la stessa cifra a distanza di due anni, che in informatica sono un'era, troviamo solo il doppio della capacità di poco più veloci.
Per quella cifra almeno 512MB


ehm... salgono?
in informatica , sul lungo periodo scende tutto di prezzo, solo qualcosa più e qualcosa meno...
secondo il periodo appunto da 3 anni fa allo scorso natale- inizio 2003 è stato quello in cui si è verificato il maggior tasso di crescita ... la media di capacità sia dei chip ram che dei dischi fissi è andata raddoppiando ogni volta... 10,20,40,80, GB (per piattello!) , più o meno analogamente coi moduli dimm.. 64, 128, 256, ora 512 MB per banco...

nel caso delle ram è stato un effetto dell' utilizzo di processi produttivi più raffinati anche per i chip di memoria (ora si è passati allo 0.13 e tra poco allo 0.10, come per le cpu) ...
per i dischi ... se si fa caso i dischi fissi di adesso, sono molto simili ai prodotti di qualche anno fa, dal punto di vista della costruzione... quello che è cambiato è appunto la densità di memorizzazione e (alcuni concorderanno) l' affidabilità media, peggiorata nel tempo
l' aumento di densità è stato effettuato senza cambiare nulla tranne forse il materiale magnetico che ricopre i dischi, e finora si è andati avanti grazie alle testine GMR (magneto resistive), molto sensibili solo che -apparentemente- questa tecnologia è quasi al limite... dubito che in futuro ci saranno altri "raddoppi" del genere, a meno di passare a un sistema del tutto nuovo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^