Produttori di schede madri: molto bene il terzo trimestre

Produttori di schede madri: molto bene il terzo trimestre

I principali produttori taiwanesi di schede madri hanno registrato un incremento delle consegne, sia su base annuale, sia su base trimestrale

di pubblicata il , alle 12:05 nel canale Schede Madri e chipset
 

I quattro principali produttori taiwanesi di schede madri, Asustek Computer, Elitegroup Computer Systems, Gigabyte Technology e Micro-Star International, hanno raggiunto una quota congiunta tra i 26,5 e i 26,7 milioni di schede madri consegnate nel terzo trimestre dell'anno, risultato che rappresenta una crescita del 20%-21% su base annuale e del 15% su base trimestrale.

  Terzo trimestre 2005 Variazione trimestrale Variazione annuale Settembre 04 Settembre 05 Variazione annuale
Asustek 12.88 11% 24% 3.91 4.82 23%
ECS 4.63-4.73 1-3% 9-12% 1.63 1.70-1.80 4-10%
Gigabyte 4.40 22% 17% 1.40 1.65 18%
MSI 4.60-4.70 39-42% 23-25% 1.50 1.70-1.80 13-20%
Produttori taiwanesi di schede madri: consegne terzo trimestre 2005, milioni di unità

I quattro produttori hanno consegnato solo nel mese di settembre un volume di circa 10 milioni di schede madri crescendo del 18% circa rispetto agli 8,4 milioni di pezzi consegnati nel settembre 2004. Le compagnie stimano comunque di raggiungere il record di consegne mensili a Ottobre, quando Asustek prevede consegne di 5 milioni di unità ed ECS prevede di arrivare a più di due milioni di schede madri consegnate.

  Gennaio-Settembre 2004 Gennaio-Settembre 2005 Variazione annuale
Asustek 29.13 36.57 26%
ECS 12.18 13.43-13.53 10-11%
Gigabyte 10.65 11.36 7%
MSI 10.33-10.43 11.10-11.20 6-8%
Volumi in milioni di unità

Per i primi nove mesi del 2005 i produttori del gruppo cosiddetto dei first-tier ha raggiunto un volume di consegne che supera i 72,5 milioni di pezzi, ovvero il 17% circa in più rispetto ai più di 62,3 milioni consegnati nel medesimo periodo dello scorso anno.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tututa11 Ottobre 2005, 12:55 #1
asus in pratica senza rivali!!!!

Chissà se le carte si mischieranno un pò con la Radeon Xpress200?!?!

walk on
ttt
Tututa11 Ottobre 2005, 12:56 #2
intendevo, con la Sapphire Pure che pare voglia entrare di prepotenza in questo mercato davvero florido che sembra non accennare ad una crisi di sorta...


ttt
WarDuck11 Ottobre 2005, 13:23 #3
Ma quando si parla di ASUSTek vengono considerate anche le schede prodotte dalla sottomarca ASRock?
*Pegasus-DVD*11 Ottobre 2005, 13:40 #4
speriamo che la gente apra gli occhi ... e abbandoni quella marca fallita di asus ..
Narmo11 Ottobre 2005, 13:51 #5
Confermo... ho avuto una bellissima A8V-Deluxe peccato che sia finita in garanzia per ben 3 volte... e alla fine mi è toccato conperare una MSI K8N SLI Platinum. (Ovviamente ho dovuto vendere la mia X800XT PE AGP e aquistare una X850XT PE PCI-E).

Ad ogni modo con me Asus ha chiuso.(Per non parlare del supporto tecnico Asus su un numero a pagamento 199 o simili mi pare.. basta consultare il sito Asus).
ImperatoreNeo11 Ottobre 2005, 14:39 #6
Confermo anch'io.

Schede di scarsa qualità. Da evitare soprattutto quelle con chipset VIA...

Ho avuto 2 MSI. Una Nforce3 e una Nforce4. Eccezionali, nessun tipo di problema (soprattutto in overclock!) contando su un prezzo inferiore e un package superiore alle Asus.
Dreadnought11 Ottobre 2005, 16:46 #7
Schifo asus.

2 schede prese, tutte e due con problemi di blocchi e instabilità... una vergogna.
jedi111 Ottobre 2005, 20:13 #8
Mah io mi sono sempre trovato bene con Asus!
Fortuna....
Boh!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^