Previsioni al top nel 2005 per i produttori di schede madri taiwanesi

Previsioni al top nel 2005 per i produttori di schede madri taiwanesi

Atteso un volume complessivo di ben 100 milioni di schede madri per i 4 top tier; il ruolo principe è quello di Asus, con previsioni di 50 milioni di pezzi per il prossimo anno

di pubblicata il , alle 08:44 nel canale Schede Madri e chipset
ASUS
 

Il sito web taiwanese Digitimes riporta, in questo articolo, alcune previsioni sulle produzioni di schede madri attese dai principali produttori taiwanesi per il prossimo anno. Il volume complessivo di schede madri ammonterebbe, stando ai dati attuali, a ben 100 milioni di schede madri.

Asus dovrebbe aumentare il volume di produzione del 25% circa, passando dagli attuali 40 milioni sino a 50 milioni di schede madri. Dinamica simile per ECS, che si attende incrementi sino a 20 milioni di schede madri a partire dal valore di 16 milioni registrato nel 2004.

Incrementi più limitati per Gigabyte e MSI. Per la prima, si dovrebbe passare dagli attuali 14,5 milioni di schede madri sino a 16 milioni. Per MSI l'incremento sarebbe simile, sia come crescita percentuale che come volumi complessivi.

Nel corso del 2004 i 4 top manufacturer dovrebbero chiudere con una produzione cumulata pari a circa 85 milioni di schede madri.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
M@arco_00028 Dicembre 2004, 10:15 #1
ma Abit non fa parte dei "4 top manufacturer"?

ciao
devis28 Dicembre 2004, 10:44 #2
No, i suoi volumi di vendita sono ridicoli in confronto a Asus & company, dato che si rivolge ad un target molto di nicchia come quello degli overclockers,senza contare che la sua presenza nel mercato OEM (che è quello che genera i volumi di vendita) è quasi nulla.
M@arco_00028 Dicembre 2004, 11:06 #3
già nel mercato oem non è presente, ma la gigabyte si invece?

cmq penso che le abit siano adattissime anche x chi non mastica di overclock perchè costruite con componenti di qualità e stabilissime, molto meglio delle asus che costano uguale o di+.
Dreadnought28 Dicembre 2004, 11:58 #4
appunto perchè sono di qualità non possono avere un mercato ampio.
M@arco_00028 Dicembre 2004, 16:58 #5
Originariamente inviato da Dreadnought
appunto perchè sono di qualità non possono avere un mercato ampio.



spiegati meglio...
Red_Star28 Dicembre 2004, 17:14 #6
perchè la qualità si paga, è nel mercato OEM si guarda molto di più il prezzo
Paxo28 Dicembre 2004, 17:17 #7
RE:
-------------------------------------------------------------
cmq penso che le abit siano adattissime anche x chi non mastica di overclock perchè costruite con componenti di qualità e stabilissime, molto meglio delle asus che costano uguale o di+.
-------------------------------------------------------
anke Io solevo prendere una precisa ABIT ma la sk. ATI nn le piaceva proprio.. invece sotto un ASUS purtroppo proprio xkè da battaglia,la mia Ati Sapphire andava tranquilla.

PentiumII28 Dicembre 2004, 19:45 #8
Io ho una abit con una sapphire e nessun problema.
M@arco_00028 Dicembre 2004, 20:29 #9
anche io avuta per parecchio tempo abit+vga sapphire ati.
JohnPetrucci02 Gennaio 2005, 12:26 #10
Per appassionati e overclockers c'è abbastanza scelta tra Abit, Epox,Dfi, Msi,...ma perfavore in questo settore lasciamo stare le Asus sugli scaffali dei negozianti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^