Chipset Intel 865: VIA e SiS rivedono le proprie roadmap

Chipset Intel 865: VIA e SiS rivedono le proprie roadmap

La ripresa delle consegne dei chipset della serie 865 costringono i produttori taiwanesi VIA e SiS a rivedere le roadmap per non incappare nella sovrafornitura delle proprie proposte

di pubblicata il , alle 12:08 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

La ripresa della produzione dei chipset della serie 865 da parte di Intel potrebbe avere delle ricadute sui produttori taiwanesi quali VIA e SiS. I chipset di Intel vengono infatti forniti ad un prezzo solamente di poco superiore ai chipset VIA e SiS confrontabili dal punto di vista di funzionalità e caratteristiche.

I produttori taiwanesi si trovano così nella situazione di dover riorganizzare le proprie roadmap relative alla prima metà del 2006, al fine di prevenire una possibile situazione di forniture superiori alle richieste dei produttori di schede madri.

Le schede basate sui chipset della serie 865 di Intel saranno destinate ai mercati Europeo, Statunitense e del Sud-Est Asiatico, mentre le shcede basate sui chipset SiS (SiS661), VIA (P4M800) e ATI (RC410) saranno indirizzate ai mercati emergenti.

La ripresa delle consegne dei chipset Intel 865 da parte della compagnia di Santa Clara, fa parte della strategia intrapresa da Intel che si pone l'obiettivo di accelerare il ricambio delle piattaforme Socket478 a favore delle piattaforme LGA775

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sbaffo25 Gennaio 2006, 13:00 #1
accelerare il passaggio a 775 ??
ma non basterebbe abbassare i prezzi dei 915 invece di riproporre un vecchio chipset? o piuttosto non vogliono lasciare tutta una fetta di mercato a Via & C.?
E io che speravo nel ritorno del 478 ne sto proprio cercando una adesso col 865 + 478.
JohnPetrucci25 Gennaio 2006, 13:12 #2
Questo peserà sui bilanci di Via E SIS.
hornet7525 Gennaio 2006, 15:36 #3
Originariamente inviato da: sbaffo
accelerare il passaggio a 775 ??
ma non basterebbe abbassare i prezzi dei 915 invece di riproporre un vecchio chipset? o piuttosto non vogliono lasciare tutta una fetta di mercato a Via & C.?
E io che speravo nel ritorno del 478 ne sto proprio cercando una adesso col 865 + 478.


credo che abbiano pensato agli affezionati delle DDR e delle schede video AGP, in questo modo cambierebbero solo mobo e cpu ma IMHO una cosa del genere non ha molto senso, piuttosto auspicherei un bel ritorno al socket, il nuovo LGA775 non mi è sembrato molto azzaccato AMD ad esempio continuerà a proporre M2 su socket-940 anche se incompatibile con le vecchie mobo 940 . La stessa intel per i processori "mobile" mi pare conserverà il socket-479 mi sembra.
sbaffo25 Gennaio 2006, 15:59 #4
per gli aficionados dell'agp c'è Uli col suo chipset dual Agp/Pci-express che mi sembra una scelta un po' più lungimirante.
Peccato che esca solo per AMD, o sbaglio? Mannaggia, mi si è rotta la mobo e devo trovarne una per il mio Prescotto 478!
(fa anche rima )
jluck25 Gennaio 2006, 18:24 #5
ma oltre alla asus p4gd1 introvabile!!!! mobo con sk478 e pcexpress non esistono...................???
sbaffo25 Gennaio 2006, 19:18 #6

x jluck

mi pare alcune Asrock col 915, ne ho viste molte dual, ma guardando la compatibility list ti vengono i brividi....
Compass25 Gennaio 2006, 20:04 #7
Ma il "convertitore" 478 -> 775 di cui si parlava tempo fa?
Qualcuno ne sa nulla?
mjordan26 Gennaio 2006, 00:41 #8
Scontro diretto fra Americani e Taiwanesi a colpi di chip...
Certo come va il mercato... I produttori di memorie non ce la fanno a stare dietro la produzione e quelli di chipset devono stare attenti alle sovraproduzioni...
mjordan26 Gennaio 2006, 00:42 #9
Originariamente inviato da: Compass
Ma il "convertitore" 478 -> 775 di cui si parlava tempo fa?
Qualcuno ne sa nulla?


Dove se ne parlava? Mai sentito

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^