Sun e Fujitsu: nuova CPU SPARC64 e nuovi server della serie M

Sun e Fujitsu: nuova CPU SPARC64 e nuovi server della serie M

Sun e Fujitsu presentano al pubblico la nuova versione del processore quad-core SPARC64 ed i nuovi modelli server della serie M che verranno equipaggiati con la nuova CPU

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 12:10 nel canale Sistemi
Fujitsu
 

Sun Microsystems e Fujitsu presentano al pubblico la nuova versione del processore quad-core SPARC64 VII ed in contemporanea annunciano la nuova gamma di server enterprise della serie M, che verrà equipaggiata proprio con la suddetta CPU. Secondo entrambe le compagnie, il nuovo processore offre un incremento prestazionale dell'80% ed una riduzione dei consumi del 44% rispetto alla precedente generazione SPARC64 VI.

Con la nuova CPU SPARC64 VII, il processo produttivo è passato dai 90 ai 65 nanometri; questo affinamento ha consentito non solo di incrementare la potenza, ma anche di ridurre i consumi. Tale processore verrà montato sui nuovi server M4000, M5000, M8000 e M9000; si tratta di sistemi dedicati ad un impiego in ambienti mission-critical come database di grandi dimensioni e servizi di data warehouse.

Attualmente Sun ha avviato il Sun Upgrade Advantage Program, un programma che prevede sostanziosi incentivi per coloro che decideranno di aggiornare il proprio parco macchine adottando i nuovi server. Per ulteriori informazioni in merito al programma, vi rimandiamo a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Evanghelion00114 Luglio 2008, 12:26 #1
Originariamente inviato da: Fabio Gozzo
si tratta di sistemi dedicati ad un impiego in ambienti mission-critical come database di grandi dimensioni e servizi di data warehouse.

Ammetto con orgoglio la mia ignoranza
sostanzialmente, per che uso sono stati progettati esattamente?
Octane14 Luglio 2008, 12:38 #2
Originariamente inviato da: Evanghelion001
Ammetto con orgoglio la mia ignoranza
sostanzialmente, per che uso sono stati progettati esattamente?

Sono processori per servers Unix (Solaris per la precisione) essenzialmente per applicazioni server come databases di grandi dimensioni e applicazioni con alte richieste in termini di potenza computazionale.
I processori della serie Niagara invece sono adatti a applicazioni piu' "leggere" fortemente orentate sul multi-thread, come possono essere i server web.
danielelippi14 Luglio 2008, 16:49 #3
Tutti si lamentano degli articoli sull'iPhone, ma poi quando c'e' una news un po' piu' "Pro" ci sono pochissimi commenti.
flx200014 Luglio 2008, 17:07 #4
Nell'articolo ho notato con piacere che gran parte del lavoro della coppia Sun/Fujitsu è stato indirizzato al risparmio energetico, che comporta un abbassamento di temperature e quindi un risparmio in termini di climatizzazione: cosa di poco conto nel settore cui mirano.
Chissà se la Sun ha in cantiere anche una nuova evoluzione del suo Solaris 10, da accoppiare a questi processori, ora che la versione x86 gira egregiamente con gli Opteron e sta togliendo terreno ai più esosi sistemi SPARC...
Davis514 Luglio 2008, 17:31 #5
si, ma sul sito ti fanno lo sconto su una macchina non proprio alla portata di tutti...

Net Price with Upgrade:

$1,288,405

un milione e duecentoottantotto mila gazzi di dollari!!!!

!fazz14 Luglio 2008, 18:12 #6
Originariamente inviato da: Evanghelion001
Ammetto con orgoglio la mia ignoranza
sostanzialmente, per che uso sono stati progettati esattamente?


mainframe
siliconbrain14 Luglio 2008, 20:13 #7
Notare che nel 2007 avevano ancora i 90nm e addirittura i 130nm.
Octane14 Luglio 2008, 20:59 #8
Originariamente inviato da: siliconbrain
Notare che nel 2007 avevano ancora i 90nm e addirittura i 130nm.

infatti! basti guardare cosa son riusciti a fare con quei processi produttivi!

Con i 65nm invece hanno fatto l'ultraSPARC T2 (Niagara2): 8 cores, 8 thread per core e dissipa in media 95W.
Il processore inoltre integra memory controller a 4 vie, link PCI-e e 2 interfacce di rete a 10Gbps
http://www.sun.com/processors/Ultra...2/datasheet.pdf

Per la CPU SPARC64 VII invece questi sono i dati di targa:
http://www.sun.com/servers/midrange...res.xml#anchor3
Rosc014 Luglio 2008, 21:23 #9
Il canto del cigno della grandissima architettura SPARC 64...in pratica un gap filler in attesa del core "Rock", e che gap filler oserei dire. Cmq notevole come la sun, seppure le ristretture di bilancio e la "nuova" concorrenza dei processori x86 nella sua nicchia di mercato, si stia continuando a muovere e riesca a tenere il passo.
peppepz14 Luglio 2008, 21:32 #10
Originariamente inviato da: Rosc0
Il canto del cigno della grandissima architettura SPARC 64...in pratica un gap filler in attesa del core "Rock", e che gap filler oserei dire.


Perché canto del cigno? Sarà una decina d'anni che dichiarano morti gli sparc, ma poi rimangono sempre in sella :-) . E comunque anche rock sarà ancora sparc.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^