Ufficiale: Windows 10 installato su 75 milioni di PC dopo meno di un mese

Ufficiale: Windows 10 installato su 75 milioni di PC dopo meno di un mese

Arrivano finalmente i dati ufficiali della diffusione di Windows 10 dopo un silenzio di qualche settimana da parte di Microsoft. Il sistema operativo sembra essere, almeno per il momento, un grosso successo

di Nino Grasso pubblicata il , alle 09:51 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Dopo i primi dati ufficiali rilasciati da Microsoft a pochi giorni dal debutto di Windows 10 e tante stime discordanti, la compagnia parla nuovamente della diffusione del suo ultimo sistema operativo. Windows 10 è stato installato su più di 75 milioni di dispositivi nel corso del primo mese dal lancio commerciale, e il numero è destinato a crescere quotidianamente stando al comunicato della società.

Windows 10

Ad aver ricevuto l'aggiornamento sono stati 90 mila diversi modelli di PC e tablet, tutti compatibili con il nuovo software di Microsoft, ma il dato che certamente sottolinea il successo di Windows 10 è quello relativo a Windows Store. Lo store virtuale di Microsoft ha fatto registrare un aumento di download di applicazioni sei volte superiore rispetto a quello avvenuto per Windows 8 nel 2012.

Del resto, Microsoft aveva impiegato circa 6 mesi per raggiungere il traguardo di 100 milioni di licenze di Windows 8, traguardo che la nuova versione potrebbe abbattere già nelle prossime settimane. Ha di certo aiutato la nuova strategia di mercato adottata dalla compagnia di Redmond, che come sappiamo bene ha distribuito l'aggiornamento gratuitamente a tutti i possessori di licenze genuine di Windows 7 e Windows 8.

Ma non si tratta solo di prezzo. Windows 10 è stato progettato per curare tutte le quelle funzionalità della precedente release che avevano spaesato gli storici utenti Windows. Le applicazioni "Modern" adesso si aprono in finestra e torna anche il Menu Start classico, anche se rimaneggiato, mentre tutta l'interfaccia si può adattare dinamicamente al dispositivo in uso. Viene in parte abbandonato anche Internet Explorer, simbolo quasi della "vecchia Microsoft" che poco considerava il feedback degli utenti.

Con Windows 10 l'obiettivo di Microsoft è stato quello di creare un sistema longevo (non sono previste nel breve termine altre major release) e dettato dalle esigenze dell'informatica moderna. La società si è posta l'obiettivo di 1 miliardo di installazioni entro tre anni dal debutto, con il fine ultimo di trainare le vendite della divisione mobile grazie all'enorme base d'utenza che Microsoft ha su desktop.

È ancora presto per definire Windows 10 un indiscutibile successo naturalmente, ma i tempi di Windows 8 sembrano oggi lontanissimi a nemmeno tre anni dal suo infelice debutto commerciale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

144 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tony7327 Agosto 2015, 10:03 #1
Niente male
inkpapercafe27 Agosto 2015, 10:08 #2
Mi rimetto comodo e vediamo chi trollerà stavolta sull'argomento
Geiranger27 Agosto 2015, 10:20 #3
Bene.
Su PC vecchi che vengono usati per lo più per il web e per altre cazzatine, io continuo a preferire Linux Mint.
Ha tutto quello che serve ed è un sistema molto leggero e su misura per quel tipo di macchine che spesso hanno poca ram.
demon7727 Agosto 2015, 10:32 #4
Direi che queste cifre se le aspettavano un po' tutti.. considerato quanto era apprezzato win 8 ovvio che ci sia stato l'esodo in massa.
gd350turbo27 Agosto 2015, 10:38 #5
Più che altro l'app per l'aggiornamento era/è parecchio invasiva, quindi presumo che in molti, vista l'insistenza, hanno cliccato ok aggiorna...

Comunque, tranne su due pc in cui ho dovuto scaricare i nuovi driver, tutto è filato liscio liscio, e su questo occorre darli merito di aver fatto un buon lavoro !

Poi c'è start8 che funziona anche con windows 10 !

Quindi upgrade 1:1 al 100%
McB27 Agosto 2015, 10:38 #6
Quello che mi chiedo è perchè per reinstallare 10 provenendo da 7, devo per forza installare prima quest'ultimo e poi fare l'upgrade. Secondo me in questo modo non ha nessun senso.
Come sistema operativo invece devo dire che va bene, ha alcune pecche ancora come interfaccia grafica, del tipo apri impostazioni e puoi cambiare qualcosina, se vuoi fare di più ti apre il pannello di controllo. Secondo me devono mettere l'uno oppure l'altro, così ha poco senso.
danieleg.dg27 Agosto 2015, 10:44 #7
Originariamente inviato da: McB
Quello che mi chiedo è perchè per reinstallare 10 provenendo da 7, devo per forza installare prima quest'ultimo e poi fare l'upgrade.


Puoi sempre usare la funzione di ripristino che è come fare un'installazione pulita.
MikDic27 Agosto 2015, 10:51 #8
Ma se sbandieravano 14 mil al giorno ... in un mese sono 90 mil. Qualcosa non mi torna ?!
Bivvoz27 Agosto 2015, 11:02 #9
Originariamente inviato da: McB
Quello che mi chiedo è perchè per reinstallare 10 provenendo da 7, devo per forza installare prima quest'ultimo e poi fare l'upgrade. Secondo me in questo modo non ha nessun senso.
Come sistema operativo invece devo dire che va bene, ha alcune pecche ancora come interfaccia grafica, del tipo apri impostazioni e puoi cambiare qualcosina, se vuoi fare di più ti apre il pannello di controllo. Secondo me devono mettere l'uno oppure l'altro, così ha poco senso.


No, se hai già fatto una volta l'aggiornamento e vuoi reinstallarlo basta inserire il dvd/usb e installare 10 pulito.
McB27 Agosto 2015, 11:02 #10
Originariamente inviato da: danieleg.dg
Puoi sempre usare la funzione di ripristino che è come fare un'installazione pulita.


A saperlo prima che non si poteva usare direttamente il codice che ti danno per 10 avrei provato. Il fatto che il passaggio 7 e 10 è andato bene per poco, la sera ormai era diventato una tortura usare windows. Impossibilità di fare backup o rollback a 7 visto che dopo un pò di tempo non riusciva più nemmeno ad aprire programmi con diritti di amministratore.
Per giocare andava fino ad un certo punto, avviando un gioco per 20 secondi nulla poi finalmente partiva il gioco e così via.

Comunque ora tengo windows che dice che non può attivarsi ma me ne frego, tanto alla fine lo uso solo per gioco.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^