CrossOver Android: applicazioni Windows sui Chromebook. Prima Tech Preview

CrossOver Android: applicazioni Windows sui Chromebook. Prima Tech Preview

Codeweavers rilascia la prima Technical Preview di Crossover Android, il software che permette di utilizzare le applicazioni Windows sui Chromebook sui tablet Android con CPU Intel. Potenzialmente, un'importante valvola di sfogo per espandere il parco software dei Chromebook.

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Sistemi Operativi
AndroidWindows
 

Codeweavers ha recentemente annunciato il lancio della prima Technical Preview di CrossOver Android, un progetto molto ambizioso, trattandosi di un software che offre la possibilità di eseguire applicazioni Windows sui Chromebook e sui tablet Android con CPU Intel. Il software sarà distribuito gratuitamente. Codeweavers ha già dato il via a progetti simili, che consentono di eseguire applicazioni Windows su Mac e Linux, ma l'impatto sulla piattaforma Chrome OS potrebbe essere ancora maggiore. 

Di fatto i Chromebook si pongono come alternative a basso costo dei portatili Windows, ma una delle ragioni che ne ha impedito la diffusione è legata ai limiti che non consentono di espandere in maniera significativa il parco software. Progressi in tal senso sono stati compiuti con l'integrazione del Play Store nei primi Chromebook - processo ancora in atto che continuerà nei prossimi mesi - e l'arrivo di CrossOver Android offre ulteriori strumenti a chi vorrebbe usare le applicazioni Windows anche su Chrome OS. 

Stando a quanto dichiarato dagli sviluppatori, grazie a CrossOver Android, sarà possibile eseguire programmi come Steam e Office 2010 senza alcun problema, fermo restando che si tratta ancora di un work in progress suscettibile di ulteriori affinamenti. Gli utenti interessati possono chiedere di essere ammessi al programma di test collegandosi a questo indirizzo e dovranno rispettare le seguenti indicazioni per installare CrossOver Android sui dispositivi compatibili. 

  • La Technical Preview di CrossOver Android non funziona sui dispositivi con processori ARM, ma solo con dispositivi con architettura Intel x86. Gli sviluppatori sperano di aggiungere il supporto ai dispositivi Android con architettura ARM entro il 2017, ma mancano dettagli più precisi a riguardo. 
  • Il file .apk di CrossOver Android sarà distribuito nel Play Store. Sarà necessario comunicare il proprio indirizzo Gmail per essere inseriti nella Tech Preview. Successivamente si riceverà un mail contenente il link per scaricare l'app e prendere parte al programma di beta test.
  • Per procedere all'installazione di CrossOver Android sui Chromebook compatibili è possibile seguire il tutorial ufficiale riportato in questa pagina. La procedura di installazione richiede circa un'ora per essere portata a termine.

Gli autori del progetto invitano ad avvicinarsi a CrossOver Android con il giusto atteggiamento: le prestazioni potrebbero non essere all'altezza delle aspettative, ma è opportuno ricordare che si tratta di una Technical Preview e che il team è impegnato per migliorare in maniera progressiva le performance. Per avere un'idea delle prestazioni è possibile dare uno sguardo al video ufficiale che mostra il MMORPG Wizard 101 in esecuzione su un Chromebook Intel:

Link utili: 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
the fear9026 Agosto 2016, 21:35 #1
Secondo me dovrebbero concentrarsi sul play store, i programmi emulati a me personalmente crashavano sempre su linux (utilizzavo wine che credo sia la stessa cosa).

In questo modo chrome OS acquisisce parte dei difetti di linux (cioè programmi che non funzionano).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^