Blogger.com falla scoperta e sistemata

Blogger.com falla scoperta e sistemata

Nelle scorse ore sono stati segnalati alcuni malfunzionamenti di Blogger.com. Alla base di tutto una vulnerabilità che avrebbe permesso l'accesso a malintenzionati al pannello di amministrazione di alcuni blog

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 08:42 nel canale Sicurezza
 

Il famoso e usatissimo Blogger.com è stato vittima delle attenzione dei soliti malintenzionati. Nelle scorse ore alcuni blog presenti sul sistema direttamente legato a Google presentavano problemi, risultavano irraggiungibili o i rispettivi proprietari non riuscivano a entrare nel pannello di amministrazione.

Alla base di tali malfunzionamenti vi sarebbe una falla nella procedura di "invita un nuovo membro". Pare infatti che manipolando opportunamente la stringa presente nella barra degli indirizzi era possibile accedere a blog altrui ereditandone i privilegi di amministratore.

La falla è stata prontamente risolta e attualmente Blogger.com pare funzionare regolarmente; anche i vari allarmi lanciati in rete che segnalavano i malfunzionamenti sembrano essere rientrati. Nessuna preoccupazione quindi per i possessori di blog sulla famosa piattaforma di Google, semplicemente uno scampato pericolo

A giochi fermi è lecito interrogarsi sulla portata di un evento simile a quello accaduto nelle scorse ore e alle possibili conseguenze che un errore presente su una piattaforma simile può portare sia in termini di perdita dei propri contenuti sia per quanto riguarda eventuali dati sensibili custoditi nel pannello di amministrazione.

Fonte Exploit

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick09 Giugno 2006, 09:10 #1
-.-' prevedo una pesante mazziata per i programmatori di Blogger...

cannare un controllo su una get e' grave...
ulk09 Giugno 2006, 10:51 #2
I siti più inutili della rete meritano questo ed altro.
Tenebra09 Giugno 2006, 10:59 #3
Ma per piacere... io uso Blogger e lo trovo utilissimo per i miei scopi, non tutti i blog sono diari adolescenziali della teenager complessata di turno.
Irur00ku09 Giugno 2006, 11:12 #4
concordo , per esempio anche io uso blogger, in maniera praticamente INpersonale , citando notizie sparse per la rete.
Se lo si facesse per lavoro , anche uno spazio Blogger andrebbe bene per tenere in piedi un sito abbastanza trafficato.
IMHO
spannocchiatore09 Giugno 2006, 12:00 #5
il blog può essere utile (vedi quello di beppe grillo)...
quoto rubberick: ho letto su exploit la falla..che vergogna oramai i siti si fanno coi piedi...
ivabo09 Giugno 2006, 12:21 #6

x spannocchiatore

no i siti si fanno con frontpage
spannocchiatore09 Giugno 2006, 17:57 #7
Originariamente inviato da: ivabo
no i siti si fanno con frontpage

ecco.. adesso m'hai fatto venire i dubbi...
no comunque conosco uno che fa siti per piccole aziende: usa crimson e NOTEPAD..e ste cagate non le fa..non oso immaginare se sti qua di google sapessero usare frontpage .. ah si una cosa: se usanio linux, qual è il frontpage di linux? no perchè mi sto facendo le pezze da solo...
Rubberick09 Giugno 2006, 19:06 #8
ma fai sul serio spannocchiatore?
ulk09 Giugno 2006, 20:04 #9
Originariamente inviato da: Tenebra
Ma per piacere... io uso Blogger e lo trovo utilissimo per i miei scopi, non tutti i blog sono diari adolescenziali della teenager complessata di turno.


Buona parte sicuramente. Ed il blog di grillo non è un blog in senso stretto, magari è nato così, ma di fatto (almeno attualmente) è un sito di controinformazione.
Tenebra10 Giugno 2006, 06:16 #10
Originariamente inviato da: ulk
Buona parte sicuramente. Ed il blog di grillo non è un blog in senso stretto, magari è nato così, ma di fatto (almeno attualmente) è un sito di controinformazione.


Che buona parte dei blog sia uno spreco di byte ove ragazzini si raccontano i traumi amorosi siamo d'accordo. Ma non tutti (e non pensavo a quello di Grillo, che mal digerisco più che altro per insofferenza verso l'autore) corrispondono a questa categoria.
Un blog è un ottimo modo per creare un sito in maniera veloce e relativamente indolore (oddio, se penso ai bestemmioni che ho tirato per adattare il template al mio...), purchè si tratti principalmente di testo e con tutte le limitazioni del caso.
Personalmente, ho trovato Blogger utilissimo per i miei scopi: gratis, minima conoscenza di HTML e CSS richiesta, facile configurazione/gestione. Io lo uso per metà come "vetrina editoriale" e per metà per i miei sprazzi creativi, che non saprei dove mettere altrimenti. Mi ha già procurato un mezzo contatto editoriale e mi risparmia, quando mi salta lo sghiribizzo di cercare un editore, il dover inviare mail con allegati in molteplice copia. Un link e via.

Certo un blog non è il massimo dell'usabilità, ha un campo d'utilizzo piuttosto limitato e non rappresenta il non plus ultra della pulizia nel codice ma è un mezzo per avvicinare la gente ad una fruizione creativo/propositiva nel web, e non un solo utilizzo passivo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^