SpaceX Starship SN8 riceve la visita di Elon Musk, mentre si pensa a SN9 [AGGIORNAMENTO]

SpaceX Starship SN8 riceve la visita di Elon Musk, mentre si pensa a SN9 [AGGIORNAMENTO]

Elon Musk ha fatto visita nella zona di test di Boca Chica dove sono presenti i resti di SpaceX Starship SN8 dopo il salto da 12 km dell'altro giorno. Quello che rimane di Starship forse verrà esposto come "monumento alla corsa dello Spazio".

di pubblicata il , alle 17:11 nel canale Scienza e tecnologia
SpaceX
 

[AGGIORNAMENTO]

Secondo quanto riportato da chi è nella zona di Boca Chica a raccogliere immagini e video della realizzazione delle varie Starship di SpaceX, la nuova Starship SN9 che avrebbe dovuto prendere il posto di SN8 già da Lunedì (come riportato di seguito) ha avuto un cedimento nella zona dei supporti con alcuni danni ad almeno uno dei flap inferiori e forse anche alla struttura principale. Questo potrebbe far pensare che sarà SN10 a prendere il suo posto nei test entro la fine del 2020.

Dopo un'iniziale "falsa partenza", il salto a 12 km di SpaceX Starship SN8 è stato sostanzialmente un successo. Certo, l'atterraggio non è stato completato correttamente, ma sono stati raccolti moltissimi dati, si è a conoscenza del problema che non ha consentito di completare la prova e molto altro. Ricordiamo che questo era il primo salto a 12 km per una Starship (prima ci si era fermati a 150 metri). E la differenza in termini di manovre è abissale. Inoltre si tratta pur sempre di prototipi e chi ha seguito le "avventure" dei razzi Falcon sa che le cose inizialmente non erano un successo "al 100%". Ora però quei razzi portano carichi paganti e astronauti in orbita, il tutto con la possibilità di ottimizzare i costi.

I resti di SpaceX Starship SN8 ed Elon Musk

Elon Musk ha scritto quasi subito dopo il test cosa non era andato nel salto di SpaceX Starship SN8 e presto potremo vedere qualche ulteriore novità in merito. Ma non solo! Grazie alla scelta della prototipazione rapida grazie a materiali facilmente lavorabili, sembra che Starship SN9 potrebbe arrivare nella zona di prova già il 14 Dicembre 2020. Questo farebbe pensare che, salvo ritardi, entro la fine dell'anno potremo vedere un altro salto a 12 km.

starship elon musk

Lo stesso Elon Musk si è diretto poi nella zona di prova dove sono ancora presenti i resti di SpaceX Starship SN8 per valutare la situazione di persona. Inoltre, alla richiesta se fosse possibile conservare i resti della Starship del primo salto, un vero e proprio "monumento alla corsa allo Spazio", lo stesso Musk ha risposto affermativamente. Questo potrebbe significare che in un futuro, chi andrà a Boca Chica a visitare la cittadina potrà ammirare anche (parte?) dei resti della prima Starship che potrebbe aver aperto una strada verso la Luna e Marte in maniera totalmente diversa rispetto a quanto vediamo con SLS o altri vettori simili.

Certo, le ambizioni di Elon Musk sono forse un po' troppo ottimistiche. Inviare degli esseri umani verso Marte entro il 2026 sarebbe un vero e proprio "miracolo ingegneristico" e non sarebbe così strano non si avverasse. La NASA punta a riportare l'essere umano sulla Luna nel 2024, ma Luna e Marte hanno profili missione decisamente diversi con distanze di gran lunga più grandi per il secondo. Ma da qualche parte era necessario iniziare, e sembra che Boca Chica si il luogo prescelto.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
radeon_snorky11 Dicembre 2020, 17:50 #1
SN9 forse ha subito danni per il cedimento di un supporto alla base, se le verifiche successive non rileveranno danni rilevanti le date potrebbero essere confermate, altrimenti si passa a gennaio 2021

se quella manovra è spettacolare qui, aspettate di vederla sulla luna o su marte... sono pazzi furiosi!
...rimpiango lo Shuttle, la discesa era quasi catartica
frankie11 Dicembre 2020, 18:56 #2
Diversamente da quanto titolato nei quotidiani "esploso prototipo..." almeno qui è stata riportata la notizia correttamente. Non c'era nessuna volontà di dover atterrare al 100%, ma di testare i sistemi.
Se si deve fare un passo alla volta, qui ne han fatti già 10. La planata era stata solo simulata, ma ha funzionato al 100%.
Certo se tutti i raptor si fossero accesi contemporaneamente, il risultato sarebbe stato diverso, ma forse meno spettacolare.
frankie11 Dicembre 2020, 18:59 #3
Con la carcassa di SN8 potrebbe fare come gli AvionTAG, delle targhette di SN8. A 30 dollari l'uno ne venderebbe una vagonata solo con un pezzo della copertura.

PS esistono aviontag da centinaia e migliaia di €/$, basti pensare all' Airbus380 e al SR71. Sì, tutto certificato.
H.D. Lion11 Dicembre 2020, 19:20 #4
Se fossi in lui il prossimo test lo farei la notte del 31 Dicembre. Nella peggiore ipotesi direi che ho contribuito ai botti di fine anno
radeon_snorky11 Dicembre 2020, 19:23 #5
Originariamente inviato da: frankie
Con la carcassa di SN8 potrebbe fare come gli AvionTAG, delle targhette di SN8. A 30 dollari l'uno ne venderebbe una vagonata solo con un pezzo della copertura.

PS esistono aviontag da centinaia e migliaia di €/$, basti pensare all' Airbus380 e al SR71. Sì, tutto certificato.


modellino di starship con pezzetto "cimelio" di SN8 il tutto in piccola teca di plastica... 99,99$ e recuperano soldi per SN19
+Benito+12 Dicembre 2020, 09:46 #6
Originariamente inviato da: frankie
Diversamente da quanto titolato nei quotidiani "esploso prototipo..." almeno qui è stata riportata la notizia correttamente. Non c'era nessuna volontà di dover atterrare al 100%, ma di testare i sistemi.
Se si deve fare un passo alla volta, qui ne han fatti già 10. La planata era stata solo simulata, ma ha funzionato al 100%.
Certo se tutti i raptor si fossero accesi contemporaneamente, il risultato sarebbe stato diverso, ma forse meno spettacolare.


Non so se hai visto, ma hanno scoperto perchè non si sono accesi (che fossero solo 2 sembra fosse voluto): l'header tank del metano si era rotto, per cui quando sono partiti hanno bruciato qualche frazione di secondo metano e ossigeno e subito dopo ossigeno e loro stessi.
jepessen12 Dicembre 2020, 11:19 #7
Originariamente inviato da: radeon_snorky
...rimpiango lo Shuttle, la discesa era quasi catartica


Uno dei piu' bei video a riguardo

https://www.youtube.com/watch?v=Jb4prVsXkZU
Giouncino12 Dicembre 2020, 21:27 #8
Originariamente inviato da: jepessen
Uno dei piu' bei video a riguardo

https://www.youtube.com/watch?v=Jb4prVsXkZU


Grazie, non l'avevo mai visto, assurdo l'atterraggio dello shuttle!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^