Mastercard pensa alla blockchain come sistema per autenticare l'identità

Mastercard pensa alla blockchain come sistema per autenticare l'identità

In un brevetto viene descritta l'applicazione delle tecnologie blockchain come strumento per assicurare l'identità ed evitare fenomeni di falsificazione

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Scienza e tecnologia
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MikTaeTrioR17 Aprile 2018, 10:04 #11
Originariamente inviato da: pabloski
E chi sarebbe questo presidente? Comunque tirare in ballo "pezzi grossi" è segno di mancanza di argomenti.

Io ho detto delle cose, che oltretutto non c'entrano un tubo con le cripto, visto che parlavano di blockchain. Se hai le conoscenze/competenze per confutare quanto ho scritto bene, altrimenti ti rendi solo ridicolo.


e poi sono io che devo studiare...

è appena avvenuto un incontro governativo in USA che ha portato governo, banche centrali e borse a discutere dell'argomento.

In questa sede, è stato chiramamente dichiarato che la Blockchain intesa come deve essere intesa, senza una crypto a sottostare, non puo esistere...

continua a credre che questa sia mancanza di argomenti, non so che dirti
pabloski17 Aprile 2018, 10:41 #12
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
e poi sono io che devo studiare...

è appena avvenuto un incontro governativo in USA che ha portato governo, banche centrali e borse a discutere dell'argomento.

In questa sede, è stato chiramamente dichiarato che la Blockchain intesa come deve essere intesa, senza una crypto a sottostare, non puo esistere...

continua a credre che questa sia mancanza di argomenti, non so che dirti


HAHAHAHAHAHA e allora sono dei poveri ignoranti questi signori

fatti un giro su github e guarda quante implementazioni opensource di blockchain ci sono, tutte rigorosamente senza avere minimamente a che fare con una criptovaluta
marcram17 Aprile 2018, 10:56 #13
Originariamente inviato da: pabloski
HAHAHAHAHAHA e allora sono dei poveri ignoranti questi signori

fatti un giro su github e guarda quante implementazioni opensource di blockchain ci sono, tutte rigorosamente senza avere minimamente a che fare con una criptovaluta


Ma allora, cosa garantirebbe l'immutabilità di queste catene private?
Nel caso delle cripto, sono le cripto stesse.
E in questi altri casi, invece?
MikTaeTrioR17 Aprile 2018, 11:44 #14
ma è veramente il caso di rispondere a uno che pensa che l'equivalente di Draghi americano sia un ignorante!?...ma per favore, per me si è gia ampiamente commentato e risposto da solo..
pabloski17 Aprile 2018, 12:31 #15
Originariamente inviato da: marcram
Ma allora, cosa garantirebbe l'immutabilità di queste catene private?
Nel caso delle cripto, sono le cripto stesse.
E in questi altri casi, invece?


Sono le cripto a sfruttare l'immutabilità ( ma non solo ) delle blockchain per creare delle valute.

Comunque

http://johnmathews.eu/blockchain-introduction.html

https://www.igvita.com/2014/05/05/m...le-block-chain/
pabloski17 Aprile 2018, 12:52 #16
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
ma è veramente il caso di rispondere a uno che pensa che l'equivalente di Draghi americano sia un ignorante!?...ma per favore, per me si è gia ampiamente commentato e risposto da solo..


Buonanotte https://hackernoon.com/10-uses-for-...ld-c5b96cf7c976

Secondo te come fanno ad implementare, che so, un sistema di voto autenticato? Ci mettono bitcoin dentro?

Lo vedi che sono le criptovalute ad avere bisogno di una blockchain ma non è vero il contrario?
HackaB32117 Aprile 2018, 12:59 #17
Originariamente inviato da: marcram
Ma allora, cosa garantirebbe l'immutabilità di queste catene private?
Nel caso delle cripto, sono le cripto stesse.
E in questi altri casi, invece?


Il fatto che non siano immutabili non significa che siano inutili. La struttura dei dati a blocchi e il sistema di verifica automatico delle transazioni da parte dei nodi offrono dei vantaggi di costo,di tempo, di sicurezza rispetto ai tradizionali db centralizzati, anche nelle bc private. Solo che, secondo me, sono circondate da un hype spropositato e ingiustificato rispetto a quanto offrono le loro cugine pubbliche, anche perchè rispetto ai db tradizionali hanno anche contro, non solo pro.

Un pò come se dopo aver inventato Internet tutti parlassero di quanto sono belle le LAN, cosa che tra l'altro successe davvero agli albori della Rete.

La ragione di questo è che le bc pubbliche, soprattutto LA blockchain pubblica per antonomasia, spaventano per la loro natura dirompente,rivoluzionaria, incensurabile, borderless e trustless. E per la governance affidata solo ad un processo automatizzato di consenso distribuito. Ci vorrà tempo prima che tutto questo venga accettato.
MikTaeTrioR17 Aprile 2018, 13:47 #18
Originariamente inviato da: pabloski
Buonanotte https://hackernoon.com/10-uses-for-...ld-c5b96cf7c976

Secondo te come fanno ad implementare, che so, un sistema di voto autenticato? Ci mettono bitcoin dentro?

Lo vedi che sono le criptovalute ad avere bisogno di una blockchain ma non è vero il contrario?


mmmm..
per esempio usando la piattaforma ethereum, o cardano??...che guarda un po sono solidamente legate alla loro valuta sottostante

i sistemai di voto basati su blockchain attualmente utilizzati sono blockchain private, questo le rende delle mezze soluzioni....quando verranno utilizzate blockchain pubbliche allora si che saranno solide soluzioni.

mi convinci sempre di piu che non è il presidente della SEC ad essere ignorante..
pabloski17 Aprile 2018, 14:22 #19
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
mmmm..
per esempio usando la piattaforma ethereum, o cardano??...che guarda un po sono solidamente legate alla loro valuta sottostante


Ma non sei obbligato. Puoi benissimo creare una tua blockchain, senza nessuna criptovalute sottostante. E no, le criptovalute non sono sottostanti, cioè non solo le blockchain ad aver bisogna delle criprtovalute, ma il contrario.

Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
i sistemai di voto basati su blockchain attualmente utilizzati sono blockchain private, questo le rende delle mezze soluzioni....quando verranno utilizzate blockchain pubbliche allora si che saranno solide soluzioni.


E qui hai scritto un'altra castroneria. Una blockchain per il voto digitale è privata? Ma dove l'hai sentita questa?

Comunque ho postato i link, vai e studiati cosa sono le blockchain. Ripeto che stai scrivendo una marea di fesserie.

Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
mi convinci sempre di piu che non è il presidente della SEC ad essere ignorante..


Guarda caso ho pensato la stessa cosa.
MikTaeTrioR17 Aprile 2018, 14:24 #20
Originariamente inviato da: pabloski
Ma non sei obbligato. Puoi benissimo creare una tua blockchain, senza nessuna criptovalute sottostante. E no, le criptovalute non sono sottostanti, cioè non solo le blockchain ad aver bisogna delle criprtovalute, ma il contrario.



E qui hai scritto un'altra castroneria. Una blockchain per il voto digitale è privata? Ma dove l'hai sentita questa?

Comunque ho postato i link, vai e studiati cosa sono le blockchain. Ripeto che stai scrivendo una marea di fesserie.



Guarda caso ho pensato la stessa cosa.


va bhe te l'hanno spiegata vari utenti in modi diversi, ci hanno provato almeno...non so che dirti..rimani affossato nelle tue convinzioni!

adios

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^