Il telescopio spaziale James Webb non si è danneggiato: lancio confermato per il 22 Dicembre

Il telescopio spaziale James Webb non si è danneggiato: lancio confermato per il 22 Dicembre

Il telescopio spaziale James Webb non ha subito danni durante l'incidente accaduto qualche giorno fa nello spazioporto europeo in Sud America. A confermarlo è stata la NASA nelle scorse ore. Ora si può procedere con il rifornimento.

di pubblicata il , alle 11:03 nel canale Scienza e tecnologia
NASAESA
 

Come sappiamo negli scorsi giorni è arrivata una notizia che ha tenuto con il fiato sospeso: il lancio del telescopio spaziale James Webb è stato rinviato dal 18 Dicembre al 22 Dicembre 2021. La motivazione è un incidente avvenuto durante l'integrazione tra il telescopio e l'adattatore per il razzo Ariane 5 di Arianespace.

jwst

Per via di questo problema è stato necessario condurre test aggiuntivi per garantire che il JWST non avesse subito danni. Il telescopio spaziale verrà posizionato a 1,5 milioni di km dalla Terra e quindi non sarà riparabile semplicemente non essendoci missioni umane che si sono spinte così lontano. Ricordiamo che la Luna è a circa 380 mila km. Per questo tutto deve essere perfetto sin dal primo momento e non potranno essere previste operazioni di manutenzioni come avvenuto inizialmente per l'HST.

Il telescopio spaziale James Webb sta bene, lancio confermato

Nelle scorse ore è stato ufficialmente confermato che il JWST non ha subito danni a causa della bandella metallica che si è sganciata improvvisamente. Questa è una buona notizia in quanto significa che possono riprendere i lavori di integrazione con il razzo e si può pensare serenamente al lancio.

james webb

La NASA ha dichiarato che "Mercoledì 24 Novembre, i team di ingegneri hanno completato questi test e un comitato di revisione delle anomalie guidato dalla NASA ha concluso che nessun componente dell'osservatorio è stato danneggiato nell'incidente". Nella giornata di oggi si inizierà a rifornire il telescopio spaziale James Webb con il propellente necessario al raggiungimento e mantenimento dell'orbita. Queste operazioni dureranno circa 10 giorni.

Il decollo dallo spazioporto europeo nel Sud America è previsto per il 22 Dicembre alle ore 13:20 (ora italiana). Questo permetterà di seguire agevolmente il lancio ai molti appassionati che da anni stanno aspettando questo momento. Ci vorranno 29 giorni prima di avere il JWST nella sua configurazione definitiva e qualche mese prima delle osservazioni scientifiche. Non resta quindi che attendere il primo grande passo per vedere finalmente il telescopio spaziale James Webb nello Spazio e poi le prime immagini di questo nuovo strumento scientifico all'avanguardia.

Idee regalo, perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?
REGALA UN BUONO AMAZON
!

Iscriviti subito al nostro canale Instagram!

Perché? Foto, video, backstage e contenuti esclusivi!

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
raxas25 Novembre 2021, 12:15 #1
Secondo me rimane in cima alla top list, con distanza vari ordini di grandezza dal secondo posto, nella classifica dei candidati "disastri epici e irripetibili nella storia"
Opteranium25 Novembre 2021, 13:12 #2
beh, visto che in teoria nulla deve andare storto, è veramente un buon candidato per un epic fail (sperando di sbagliarsi, ovviamente!)
Ago7225 Novembre 2021, 15:34 #3
Originariamente inviato da: raxas
Secondo me rimane in cima alla top list, con distanza vari ordini di grandezza dal secondo posto, nella classifica dei candidati "disastri epici e irripetibili nella storia"


Perchè?
raxas25 Novembre 2021, 15:48 #4
Originariamente inviato da: Ago72
Perchè?

Come..., perchè?
Come ha riassunto bene Opteranium , un guasto anche di un dado messo storto potrebbe danneggiare l'intera missione, visto che tutto deve essere a posto...
Ad esempio questa bandetta metallica che si è slacciata giorni fa (non si capisce se influente o no sul razzo già partito) è un incidente ovviamente non voluto...
Quanti altri di non voluti possono escludere?
E soprattutto, di non pericolosi per la missione?
Da mettere in conto anche danni a cascata...
Un qualche anche minimo guasto che vada a ingrandirsi in altre parti della missione e struttura...
Non credo che ci sia una GARANZIA ASSOLUTA DI BUONA RIUSCITA... O C'E'?
Opteranium25 Novembre 2021, 20:46 #5
Originariamente inviato da: raxas
Non credo che ci sia una GARANZIA ASSOLUTA DI BUONA RIUSCITA... O C'E'?

non ci sarà mai.. hanno già prorogato la realizzazione di 14 anni per rifinirlo al massimo, per cui ormai dovranno darci un taglio, lanciarlo e poi tenere incrociata qualsiasi cosa per i mesi successivi
GuardaKeTipo25 Novembre 2021, 22:38 #6
Mai sentito che spacex abbia in qualche modo avuto problemi con i satelliti che ha lanciato...: se vogliono avere bassissime possibilità di fallimento devono affidarsi a compagnie che stanno in cima alla lista come affidabilità. Non so, non voglio gufarla, ma qualcosa andrà storto.
Ago7226 Novembre 2021, 08:58 #7
Originariamente inviato da: raxas
Come..., perchè?
Come ha riassunto bene Opteranium , un guasto anche di un dado messo storto potrebbe danneggiare l'intera missione, visto che tutto deve essere a posto...
Ad esempio questa bandetta metallica che si è slacciata giorni fa (non si capisce se influente o no sul razzo già partito) è un incidente ovviamente non voluto...
Quanti altri di non voluti possono escludere?
E soprattutto, di non pericolosi per la missione?
Da mettere in conto anche danni a cascata...
Un qualche anche minimo guasto che vada a ingrandirsi in altre parti della missione e struttura...
Non credo che ci sia una GARANZIA ASSOLUTA DI BUONA RIUSCITA... O C'E'?


Quello che dici te è valido per qualunque progetto complesso. Quindi non dovremmo fare progetti complessi? Anche perchè non vi è soluzione a quelle problematiche, se non quella di essere maniacali e ripetere tutti i test, anche a fronte di un minimo imprevisto, che in altre situzioni sarebbe ignorato.
raxas26 Novembre 2021, 09:38 #8
@Ago72
certo, e non dico che non dovevano progettare e fare e mandare, ma penso che l'attenzione sulla delicatezza, e gli imprevisti che si possano verificare, di questa missione, sia come mai prima possa essere accaduto
Considerato anche il costo, ovviamente
Ago7226 Novembre 2021, 11:34 #9
Originariamente inviato da: GuardaKeTipo
Mai sentito che spacex abbia in qualche modo avuto problemi con i satelliti che ha lanciato...: se vogliono avere bassissime possibilità di fallimento devono affidarsi a compagnie che stanno in cima alla lista come affidabilità. Non so, non voglio gufarla, ma qualcosa andrà storto.


Eccone un altro... Per lanciare James Webb, SpaceX dovrebbero usa il Falcon Heavy che ha uno storico di ben 3 Lanci. Mentre l'ariane 5 ha 111 lanci all'attivo. L'ultimo fallimento totale risale al 2002, dopo questo fallimento ci sono stati più di 90 lanci con succeso (uno con sucesso parziale).

Sei ancora sicuro che SpaceX sia la scelta migliore?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^