Encelado potrebbe ospitare la vita: ecco la nuova scoperta sulla luna di Saturno

Encelado potrebbe ospitare la vita: ecco la nuova scoperta sulla luna di Saturno

Nuovi indizi sulla capacità di ospitare la vita da parte della luna di Saturno, Encelado, che continua ad affascinare gli studiosi dello spazio

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Scienza e tecnologia
 

Le probabilità che la luna di Saturno Encelado possa accogliere la vita sono adesso un po' superiori rispetto a quanto ritenuto prima. Ricercatori hanno infatti scoperto che gli oceani della luna sono più complessi rispetto a quanto immaginato in precedenza. Nello specifico sembra, in base ai dati raccolti attraverso la prolifica sonda Cassini della NASA, che gli oceani emanino nello spazio colonne di diossido di carbonio.

I risultati dello studio sono stati pubblicati fra gli articoli di Geophysical Research Letters, e indicano le reazioni tra l'acqua e il nucleo del satellite celeste come fonte della complessità scoperta grazie all'uso di una nuova tecnica sviluppata dai ricercatori.

"Comprendendo la composizione della colonna possiamo apprendere ulteriori dettagli sull'oceano, come è diventato nella forma in cui è oggi e se può essere alla base della creazione di ambienti in cui la vita così come la conosciamo oggi potrebbe sopravvivere", sono state le parole di Christopher Glein in un comunicato ufficiale del Southwest Research Institute. "Abbiamo elaborato una nuova tecnica per analizzare la composizione della colonna per simare la concentrazione di CO2 disciolta nell'oceano".

La sonda Cassini si è immersa nell'atmosfera di Saturno nel mese di settembre del 2017 dopo essere stata lanciata nel 1997 e aver raccolto per anni dati sul pianeta e le sue lune. In aggiunta alle precedenti scoperte sulla presenza di idrogeno molecolare e silice, l'abbondanza di diossido di carbonio che provoca reazioni con il nucleo e l'acqua presente negli oceani sotterranei della luna aggiungono una possibilità in più al fatto che siano presenti fonti d'energia capaci di sostenere la vita.

"L'interfaccia dinamica di un nucleo complesso e l'acqua degli oceani potrebbero creare fonti d'energia capaci di supportare la vita", sono state le parole dello scienziato Hunter Wait. "Anche se ad oggi non abbiamo trovato prove della presenza di vita microbica nell'oceano di Encelado, le prove crescenti sullo squilibrio chimico offrono un chiaro suggerimento che sotto la crosta ghiacciata della luna possano esistere condizioni abitabili".

"Sono intriganti le implicazioni sulla possibilità della vita abilitata da una struttura eterogenea del nucleo", ha continuato Glein. "Questo modello potrebbe spiegare in che modo i processi di differenziazione e alterazione planetaria possano creare i gradienti chimici necessari alla vita nel sottosuolo". Prima di Voyager 1 e 2 nei primi anni '80 non si conosceva molto della luna di Saturno, nonostante fosse stata scoperta già nel 1789. Solo nel 2017 la NASA ha scoperto la presenza di idrogeno nella sua atmosfera, uno dei primi indizi sulla possibile sopravvivenza dei microbi all'interno della luna ghiacciata.

Un anno dopo gli scienziati hanno dichiarato di aver trovato molecole organiche complesse, uno dei fondamenti necessari per l'esistenza della vita. Sempre nel 2018 alcuni ricercatori hanno determinato l'età dell'oceano di Encelado, pari a circa 1 miliardo di anni, e quindi anche questo dato potrebbe essere compatibile con l'esistenza di sul pianeta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej28 Gennaio 2020, 08:01 #1
non so cosa c'entri con Hwupgrade, ma apprezzo sempre queste notizie di astronomia... da perfetto ignorante chiaramente...

per chi vuole approfondire

https://it.wikipedia.org/wiki/Encelado_(astronomia)

l'immagine di questa luna a confronta con la Gran Gretagna è fantastica.. è piccolissima!

link di wikipedia interessantissimo
biometallo28 Gennaio 2020, 10:15 #2
Originariamente inviato da: Cappej
non so cosa c'entri con Hwupgrade, ma apprezzo sempre queste notizie di astronomia... da perfetto ignorante chiaramente...

Vero, anche se poi c'è sempre il rischio di trovare grosse imprecisioni e strafalcioni vari, data anche dalla palese scarsa competenza nel settore di chi li scrive o meglio traduce.
Comunque sì, fra le tante notizie off topic sono fra quelle che preferisco, danno sempre un che di solenne al sito

l'immagine di questa luna a confronta con la Gran Gretagna è fantastica.. è piccolissima!


Vero vero, e pensare che in quella piccola palla ci sarebbe più acqua liquida che su tutta la Terra...
su Encelado mi permetto di segnalare anche questo non nuovissimo video ma sempre piacevole di link 4 universe
https://www.youtube.com/watch?v=_rcRUZnmn_Q
Cappej28 Gennaio 2020, 13:42 #3
Originariamente inviato da: biometallo
Vero, anche se poi c'è sempre il rischio di trovare grosse imprecisioni e strafalcioni vari, data anche dalla palese scarsa competenza nel settore di chi li scrive o meglio traduce.
Comunque sì, fra le tante notizie off topic sono fra quelle che preferisco, danno sempre un che di solenne al sito



Vero vero, e pensare che in quella piccola palla ci sarebbe più acqua liquida che su tutta la Terra...
su Encelado mi permetto di segnalare anche questo non nuovissimo video ma sempre piacevole di link 4 universe
https://www.youtube.com/watch?v=_rcRUZnmn_Q


Boia! tanta roba!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^