Processo a Napster sospeso!

Processo a Napster sospeso!

Napster e le major discografiche cercano il dialogo; il giudice consente una pausa di riflessione, utile per trovare un accordo tra le parti

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 12:25 nel canale Programmi
 




Da circa un anno la società che gestisce Napster è in causa le principali case discografiche. A Napster sono infatti richiesti i danni derivanti dalla diffusione online di musica coperta da copyright.
La giustizia americana aveva imposto la sospensione del servizio gratuito, ma il procedimento legale era proseguito al fine di determinare gli indennizzi.
Di ieri la notizia che il giudice ha bloccato il processo fino al 17 febbraio, concedendo una pausa di riflessione.
Sembra che le parti siano molto vicine ad un accordo, rendendo quindi inutile il pronunciamento di una corte di giustizia.
Nel frattempo, il progetto di un Napster a pagamento prende sempre più piede.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^