Da Microsoft e SanDisk una suite per memorie flash USB

Da Microsoft e SanDisk una suite per memorie flash USB

Il prossimo anno Microsoft e Sandisk presenteranno una suite di programmi eseguibili direttamente da chiavetta USB. Sarà possibile anche conservare le proprie impostazioni di sistema

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:55 nel canale Programmi
MicrosoftSandisk
 

Microsoft e SanDisk hanno annunciato un importante accordo che darà i primi frutti nel 2008: le due società svilupperanno in modo congiunto soluzioni software da rendere fruibile attraverso i pen drive.

Attualmente SanDisk propone già alcune soluzioni simili basate sulla tecnologia U3 Smart sull'applicativo Launchpad: inserendo una chiavetta con tale software in una porta USB di un pc è possibile utilizzare una suite di programmi non installati sul pc ma presenti solo sul supporto rimovibile. In tal modo l'utente ha la possibilità di portare con se applicazioni e dati personali utilizzando un comune dispositivo di memoria rimovibile.

L'accordo con Microsoft porterà ad un'integrazione di nuove funzionalità alla soluzione U3 Smart. L'utente potrà memorizzare anche le proprie impostazioni personali relative al sistema operativo sul supporto di memoria e, quindi, utilizzando la chiavetta USB su un qualunque pc avrà a disposizione un sistema configurato secondo le proprie preferenze ed abitudini.

Questo tipo di soluzioni divengono particolarmente interessanti in funzione della sempre maggior disponibilità di dispositivi di memoria USB e, soprattutto, in funzione della sensibile riduzione di prezzo delle memorie stesse. In linea di principio quindi un utente potrebbe portare con se una chiavetta da 1 o 2 GB su cui salvare i propri documenti più importanti, le utility più utilizzate e per accedere alle proprie risorse avrà bisogno di un semplice pc dotato di porta USB.

In realtà quanto promesso da Microsoft e SanDisk non è una novità assoluta: suite di programmi ben assortite funzionanti da memoria esterna sono disponibili da tempo. I dati da considerare sono però altri: la possibilità di memorizzare anche le proprie impostazioni di sistema operativo e la pervasività che un'iniziativa supportata da Microsoft potrà avere.

Stando a quanto riportato da BetaNews.com, le tecnologie TrustedFlash di SanDisk si occuperanno di preservare la sicurezza dei dati sensibili memorizzati su dispositivo USB e gestiti dal sistema operativo. Il progetto comune gestito da SanDisk e Microsoft prevede anche una completa gestione dei DRM attraverso dispositivo di memorizzazione mobile.

I sistemi operativi supportati saranno Microsoft Windows XP e Windows Vista ma per vedere all'opera queste tecnologie sviluppate in collaborazione con SanDisk è necessario attendere il prossimo anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nMOS15 Maggio 2007, 10:07 #1
beh, mica male l'idea! praticamente come avere la /home directory sulla penna!
Beren-jrr15 Maggio 2007, 10:21 #2
a dire il vero non è certo una novità, io uso da tempo la memoria usb confirefox thunderbird e molto altro...la tengo sempre in tasca

http://www.winpenpack.com/
R3GM4ST3R15 Maggio 2007, 10:25 #3
cosa che per altro "the real windows vista" già faceva...
walter sampei15 Maggio 2007, 10:26 #4
Originariamente inviato da: Beren-jrr
a dire il vero non è certo una novità, io uso da tempo la memoria usb confirefox thunderbird e molto altro...la tengo sempre in tasca

http://www.winpenpack.com/


infatti, e c'e' anche portableapps.com che fa la stessa cosa (uso parecchie applicazioni "portabilizzate" da loro, mi sono tornate molto utili )

edit: dimenticavo, ci sono anche sistemi operativi (damn small linux, puppy linux e simili) che partono e funzionano da penna usb, permettendoti di portare il "tuo" sistema sempre con te
gioggio15 Maggio 2007, 10:32 #5
l'implementazione attuale è di una scomodità allucinante... qualche mese fa ho preso per il lavoro 5 o 6 sandisk cruzer da 1 gb in offerta... nel giro di una settimana tutti gli utilizzatori sono tornati chiedendomi di cavargli quella cagata...

sono molto più comode le portable apps... per lo meno non ti installano un cd virtuale in risorse e l'icona nella taskbar... ah ovviamente chi ha mac si attacca...
dins15 Maggio 2007, 10:45 #6
anche io ho preso una sandisk cruzer con u3 e mi trovo invaso....
come si sradica u3 smart??????
formattone???
o che altro???
Grazie!
gioggio15 Maggio 2007, 10:52 #7
Originariamente inviato da: dins
anche io ho preso una sandisk cruzer con u3 e mi trovo invaso....
come si sradica u3 smart??????
formattone???
o che altro???
Grazie!




devi scaricarti un programmino da 200 kb da qua
http://www.u3.com/uninstall/
fai il backup dei dati presenti sulla chiavetta perchè ti ranza tutto...
DrKranio15 Maggio 2007, 11:20 #8
Originariamente inviato da: gioggio
ah ovviamente chi ha mac si attacca...


Non è vero, o meglio non del tutto

http://www.freesmug.org/portableapps/
walter sampei15 Maggio 2007, 11:30 #9
Originariamente inviato da: DrKranio
Non è vero, o meglio non del tutto

http://www.freesmug.org/portableapps/


ok, ricapitolando:

abbiamo programmi open source (e gratuiti) per windows e mac che partono da penna usb

abbiamo interi linux che funzionano allo stesso modo

a meno che non si tratti di programmi molto particolari, se parecchi manager usassero goooooogle anziche' ricorrere subito al catalogo commerciale IMHO potrebbero risparmiare parecchio per arrivare allo stesso risultato (ho visto in tanti uffici comprare programmi costosissimi per fare lavori che si potevano fare benissimo col wordpad!!! )
R0b115 Maggio 2007, 11:33 #10
Originariamente inviato da: gioggio
... ah ovviamente chi ha mac si attacca...


Per quale motivo, di grazia?
Non lo sai che l'installazione di applicazioni mac praticamente, nel 90% dei casi, non è una installazione, ma un semplice drag&drop che puoi essere pure evitato?
Per lanciare un programma non serve installare...semmai dopo bisogna aver cura di cancellare la cartella delle preferenze, che non è detto si sia creata.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^