Processori Ryzen per i Chromebook, AMD pronta ad alzare la posta

Processori Ryzen per i Chromebook, AMD pronta ad alzare la posta

Dopo l'ingresso nel mercato dei Chromebook lo scorso anno con le APU Bristol Ridge, AMD sembra pronta a rinnovare l'offerta con la più recente e valida architettura Zen. Sono infatti spuntati nuovi processori "C" a bordo di un dispositivo chiamato Google Zork.

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Portatili
AMDRyZenChromebook
 

All'inizio del 2019 AMD annunciò la sua prima offerta di microprocessori destinata ai Chromebook, i portatili basati su Google Chrome OS. Questi dispositivi trovano terreno particolarmente fertile nell'ambito scolastico statunitense e rappresentano una soluzione dal costo contenuto per chi lavora / studia principalmente online.

Lo scorso anno AMD svelò i processori A6-9220C e A4-9120C, soluzioni dual-core con TDP di 6 watt e una GPU Radeon R4 (GCN) con 3 Compute Unit (128 stream processor) per fare concorrenza alle soluzioni Celeron N3350 e Pentium N4200 di Intel. Si trattava di APU Bristol Ridge, basate su architettura Excavator (di epoca pre-Zen, AMD FX) e realizzate a 28 nanometri.

Quest'anno AMD sembra però aver in serbo qualcosa di più evoluto. Nel database di Geekbench, come riportato da Notebookcheck, sono infatti comparsi riferimenti a un Chromebook chiamato Google Zork (probabilmente un nuovo 2 in 1) con processori Ryzen 3 3250C e Ryzen 7 3700C. Al momento non ci sono riferimenti su un modello Ryzen 5, ma non è da escluderne l'esistenza, anche perché il chip Ryzen 3 offre 2 core / 4 thread a 2,6 GHz, mentre il Ryzen 7 ha 4 core / 8 thread a 2,3 GHz. C'è potenzialmente spazio per un Ryzen 5 con quattro core e SMT disabilitato o un'altra configurazione capace di offrire prestazioni intermedie.

In entrambi i casi si tratta di APU con un TDP di 15 watt e secondo indiscrezioni potrebbe trattarsi di semplici adattamenti di modelli U destinati al comparto mobile, in base al numero di core, al TDP e alle frequenze identiche. Se così fosse, il modello Ryzen 3 dovrebbe essere basato su architettura Zen a 14 nanometri, mentre il Ryzen 7 su architettura Zen+ a 12 nanometri. Le informazioni sono però così scarse al momento che è meglio prendere quest'ultimi dettagli con le pinze, in quanto si rifanno ai modelli U.

In ogni caso, quest'anno - forse presto, al momento non abbiamo dettagli - dovremmo assistere all'arrivo di nuovi Chromebook con chip AMD pensati per competere con le proposte dotate di processori Intel Core di decima generazione.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo12 Aprile 2020, 09:38 #1
Penso che amd debba proporre la propria alternativa ai nuc, per quanto riguarda i chromebook non capiro' mai per quale motivo costino piu' di un normalissimo laptop, misteri del marketing.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^