OLPC XO: non sarà in vendità

OLPC XO: non sarà in vendità

One Laptop Per Child chiarisce che il proprio portatile destinato ai paesi in via di sviluppo non sarà messo in vendita per l'utente finale

di pubblicata il , alle 09:28 nel canale Portatili
 

Il portatile XO dell'organizzazione One Laptop Per Child non sarà commercializzato sul mercato. Smentendo le notizie circolate la scorsa settimana, secondo le quali il portatile destinato ai paesi in via di sviluppo sarebbe stato messo in commercio anche per l'utente finale al doppio del prezzo previsto per i governi e gli enti pubblici, OLPC ha emesso un comunicato stampa nel quale chiarisce la propria posizione.

Si legge nel comunicato: "OLPC è un'organizzazione non-profit con l'obiettivo di fornire sistemi laptop ai bambini dei paesi in via di sviluppo e contrariamente a quanto riportato in precedenza, non vi è alcuna intenzione di mettere XO a disposizione del grande pubblico. Attualmente OLPC ha lanciato XO in Libia, Argentina, Brasile, Nigeria Ruanda e Uruguay.

Sebbene il comunicato sia piuttosto chiaro, non v'è da dimenticare le dichiarazioni di Nicholas Negroponte, fondatore dell'OLPC, il quale ha asserito in passato che possibilità di accordi commerciali potrebbero essere intrapresi a partire dal 2008.

Fonte: Techreport

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Arshes15 Gennaio 2007, 09:54 #1
Dite che i ragazzi che lo ricevono impareranno ad usare ebay? ^^;
Cmq non vedo perchè non immetterlo nel mercato...ok che sei no profit però coi proventi potresti finanziare molte altre attività..
Motosauro15 Gennaio 2007, 10:05 #2
Originariamente inviato da: Arshes
Dite che i ragazzi che lo ricevono impareranno ad usare ebay? ^^;
Cmq non vedo perchè non immetterlo nel mercato...ok che sei no profit però coi proventi potresti finanziare molte altre attività..

Concordo: sarebbe da vedere come realmente vada, ma da quello che sembra io per 250 o 300 € lo comprerei. Poi coi soldi miei in parte si finanziano la costruzione di altri due portatili. Non mi pare male...
Staremo a vedere
gas7815 Gennaio 2007, 10:08 #3
c'e' un errore nel titolo "vendità"

A parte questo.. non vedo perche' non dovrebbe essere commercializato... Aumentare il numero di esemplari prodotti dovrebbe aiutare ad abbassare i prezzi per ogni unità, no ?
e magari invece di farlo pagare a tutti la stessa cifra lo si potrebbe far pagare un po di più (diciamo 10-20$) a chi lo vuole x sfizio.. in modo da aiutare l'iniziativa !
baronz15 Gennaio 2007, 10:17 #4
Originariamente inviato da: gas78
A parte questo.. non vedo perche' non dovrebbe essere commercializato... Aumentare il numero di esemplari prodotti dovrebbe aiutare ad abbassare i prezzi per ogni unità, no ?
e magari invece di farlo pagare a tutti la stessa cifra lo si potrebbe far pagare un po di più (diciamo 10-20$) a chi lo vuole x sfizio.. in modo da aiutare l'iniziativa !



Quoto... venderlo a un prezzo maggiorato nei paesi più ricchi aiuterebbe ad abbassare i costi di produzione e a finanziare l'iniziativa.. mi sembra una mossa stupida non farlo.. forse hanno paura di andare a fare concorrenza a qualcuno di 'scomodo'.. comunque mi pare che il costo di produzione fosse stato valutato intorno ai 100$.. se fosse venduto in europa sui 150 euri lo comprerebbero in molti IMHO
Zerk15 Gennaio 2007, 10:21 #5
Con sta storia del no profit rischiano di penalizzare i paesi poveri ai quale e' rivolto, immetterlo sul mercato significa avere piu liquidi per produrne altri e abbassare i prezzi per i paesi poveri, per di piu acquisterebbero degli sviluppatori e gente che glielo debugga. Pessima scelta secondo me.
Fl1nt15 Gennaio 2007, 10:28 #6
Stupidaggine.


Io per esmpio l'avrei comprato per navigare in giro per casa visto la presenza del wireless.



Contenti loro.....
the.smoothie15 Gennaio 2007, 10:36 #7
Concordo!

Coi proventi derivanti dalla vendita al pubblico ad un prezzo maggiorato potrebbero finanziarci altri progetti umanitari, oppure devolvere i proventi ai paesi pro terzo mondo.

Ma conoscendo come vanno le cose, forse hanno paura che una buona parte di tali proventi per un motivo o per l'altro vadano a finire nelle tasche di chi non ne ha bisogno (e che magari ne hanno addirittura fin troppi); oppure non si vogliono sbattere più di quel tanto.

Ciauz!
prova15 Gennaio 2007, 10:38 #8
Avete pensato che forse hanno difficoltà a produrlo in volumi adeguati per il mercato di massa?
demon7715 Gennaio 2007, 10:58 #9
credo che la decisione di non vendere XO nei paesi benestanti sia proprio un fattore di economia:

pensateci bene: un XO per quanto poco potente assolve alla grande funzioni da portatilino tuttofare in macchina, in casa in vacanza ecc..

direi una vera chicca che costerebbe pochissimo rispetto ad un portatile entri level

a quel punto una bella fetta di utenza comprerebbe XO tirando una decisa mazzata alle vendite dei portatili di fascia bassa!
gas7815 Gennaio 2007, 10:59 #10
Originariamente inviato da: prova
Avete pensato che forse hanno difficoltà a produrlo in volumi adeguati per il mercato di massa?


Non vedo quali problemi potrebbero esserci:
non credo che costruiscano fabbriche apposta x questi pc...
Se questo e' vero ne consegue che dovrebbe essere tutto acquistato e assemblato all'esterno.. e di solito in questi casi all'aumentare dei volumi di produzione diminuiscono i costi per ogni unita' prodotta.

Ovviamente questo tutto in teoria, se la mia ipotesi iniziale e' giusta .. e se non ho detto stupidaggini

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^