Nuovi GPS Garmin per attività sportiva

Nuovi GPS Garmin per attività sportiva

Garmin rinnova la gamma di GPS dedicati agli sportivi introducendo i nuovi modelli Forerunner 410 e Forerunner 210

di pubblicata il , alle 16:20 nel canale Portatili
Garmin
 

Nei giorni scorsi Garmin ha rinnovato la propria gamma di GPS dedicata agli sportivi e per farlo ha scelto un evento prestigioso: la maratona di Chicago corsa domenica 10 ottobre. La prima novità è rappresentata dal Forerunner 410, un'evoluzione del precedente modello 405 e si colloca al top dell'offerta del produttore americano famoso per i propri dispositivi dedicati all'outdoor.

Dalle poche informazioni diffuse dal costruttore apprendiamo che il Forerunner 410 è stato migliorato nell'usabilità e più in particolare è stata migliorata la sensibilità della ghiera touch screen. Vengono anche segnalate migliorie per quanto riguarda l'impermeabilità del prodotto, caratteristica che sui modelli precedenti aveva creato qualche problema.

Un aspetto da sempre messo in discussione in merito ai prodotti Forerunner riguarda l'autonomia di funzionamento delle batterie. Garmin per il modello Forerunner 410 dichiara l'implementazione di nuove soluzioni capaci di ottimizzare il funzionamento del ricevitore GPS nei momenti di pausa. Purtroppo non viene dichiarato un nuovo valore di riferimento per l'autonomia.

Analizzando la scheda tecnica del Forerunner 410 notiamo come non sia prevista l'opzione multisport, utile per chi pratica differenti discipline sportive utilizzando il medesimo dispositivo. Come per i modelli precedenti, i dati e gli allenamenti registrati dal Garmin Forerunner 410 possono essere memorizzati e condivisi attraverso Garmin Connet, anche se molti utenti preferiscono l'utilizzo di software dedicati allo scopo e in grado di offrire un maggior numero di funzionalità.

Il Forerunner 410 rappresenta una scelta per utenti evoluti, per atleti che necessitano o che scelgono un dispositivo completo, ma al tempo stesso non banale da utilizzare, infatti la moltitudine di dati visualizzati può disorientare e in alcuni casi la configurazione dei differenti parametri richiede tempo e abilità. Forerunner 210 ha invece un carattere ben differente: offre un livello inferiore di funzionalità, soprattutto per quanto riguarda la gestione degli allenamenti, ma consente di mantenere sotto controllo il proprio allenamento e le prestazioni personali senza le estremizzazioni del modello descritto in precedenza.

"I Forerunner 410 e 210 sono strumenti ideali per chi vuole avere sempre più informazioni in merito ai propri allenamenti a piedi o ai risultati di gara – ha commentato Stefano Viganò, Sales & Marketing Manager di Garmin Italia - e al tempo stesso sono qualcosa di più di un accessorio per chi cerca una soluzione al polso di facile utilizzo ma allo stesso tempo precisa e affidabile".

Forerunner 410 e Forerunner 210 saranno commercializzati rispettivamente a 349,00 Euro e 249,00 Euro a partire da inizio novembre. Purtroppo al momento non abbiamo ulteriori specifiche tecniche. Per quanto riguarda il chipset integrato non viene segnalata alcuna novità e ciò fa supporre che per entrambi i modelli siano state utilizzate le medesime soluzioni già viste su Forerunner 205 e Forerunner 405.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
roma13 Ottobre 2010, 18:32 #1
felice possessore del 305 , prodotti validi e completi...! addio polar
fear13 Ottobre 2010, 18:46 #2
Io sono un ciclista e nell'ultimo anno vedo sempre più garmin in giro, se poi parliamo dell'edge500 stà conquistando sempre più manubri !
Sarei curioso di provare il nuovo edge 800 ma dovrei trovare uno sponso per comprarlo! :X
zakko13 Ottobre 2010, 23:56 #3
Scusate l'ignoranza... a cosa serve il gps? solo per fare i calcoli su velocita/spazio percorso? o anche altro?
giotaros14 Ottobre 2010, 09:47 #4
Puoi usarlo per seguire una traccia precedentemente scaricata, da internet per esempio, io lo uso per Cross Country, e mi trovo bene, spesso nei boschi se non hai una guida è facile perdersi ;-) ora uso o il gps con una mappa fatta da qualche utente su internet, o uso dei libri con i percorsi segnati

oppure puoi registrare una traccia, così da avere su mappa (google maps) il percorso che hai fatto, l'altitudine, dislivello percorso, frequenza cardiaca ( se il gps te lo permette ), poi salvandola un giorno puoi rifarla e puoi anche confrontarle per vedere le differenze di tempi di percorrenza ed altro

io ho un fantastico Keymaze 700, prezzo ridicolo 140 euro, per le sue funzionalità, i satelliti li aggancia in qualunque condizione, ottimo prodotto!

Ha anche il cardiofrequenzimentro e il multisport, cose che non hanno questi Garmin ;-)
puoi anche agganciarlo al manubrio della bici con un aggancio in gomma già fornito e una fascia col velcro che va a sostituire il cinturino in gomma, veramente completo...

certosin014 Ottobre 2010, 10:20 #5
Mi piacerebbe il 410 ma la questione della batteria è un grosso freno. Quando usciranno prove su strada vedremo.

@giotaros
anche io sono un felice possessore KM700, e ti pongo una domanda:
in movimento (trekking, skyrace) ho dati abbastanza puntuali, quando rimango fermo in pausa invece mi dà certi sbalzi soprattutto nell'altitudine. Capita anche a te?
fear14 Ottobre 2010, 10:26 #6
Originariamente inviato da: zakko
Scusate l'ignoranza... a cosa serve il gps? solo per fare i calcoli su velocita/spazio percorso? o anche altro?


Anche per funzioni interessanti come ad esempio:

Posso registrare un allenamento e quando andrò a rifare lo stesso allenamento carico il file e posso confrontare "in tempo reale" la prestazione, in pratica è come se io corressi contro me stesso.

Oppure se si partecipa ad una granfondo si può scaricare dal sito della granfondo stessa il file del percorso messo a disposizione degli organizzatori.

I file poi possono essere modificati sul pc inserendo nella mappa vari intertempi, e così poi mentre corri puoi sapere quanto manca ad esempio all'inizio o alla fine di una salita ecc ecc

Oppure un mio amico ha fatto un giro super fantastico in un posto che non conosco, bene basta che mi passa il suo file, lo inserisco nel mio dispositivo e posso rifare il suo stesso giro.

ecc
baccoba14 Ottobre 2010, 10:41 #7

multisport

Purtroppo non ha la funzione MultiSport, indispensabile per chi fa Triathlon o Duathlon, peccato, mi tengo il mio vecchissimo 305
giotaros14 Ottobre 2010, 13:27 #8
Originariamente inviato da: certosin0
Mi piacerebbe il 410 ma la questione della batteria è un grosso freno. Quando usciranno prove su strada vedremo.

@giotaros
anche io sono un felice possessore KM700, e ti pongo una domanda:
in movimento (trekking, skyrace) ho dati abbastanza puntuali, quando rimango fermo in pausa invece mi dà certi sbalzi soprattutto nell'altitudine. Capita anche a te?


se ricordo bene capita anche a me, in ogni caso è normale

ti riporto una parte del manuale:

"Come abbiamo visto qui sopra, la precisione del GPS può essere mediocre in funzione di alcune situazioni. Si può considerare che la precisione del Keymaze sarà compresa tra 10 e 30 metri
Tuttavia, può essere migliore.

Bisogna anche sapere che, anche se si è fermi, il Keymaze non visualizzerà una velocità nulla: questo è normale, poiché a ogni istante la posizione dell'utilizzatore (misurata dall'apparecchio) è leggermente diversa."


controlla di avere l'ultimo FW, dovrebbe rendere più affidabile la misurazione

http://notices.geonaute.com/EN/keymaze-firmwares.php
carver13 Novembre 2010, 22:01 #9
sono nuovo del settore e parecchio al verde:

tra il keuymaze 300 e il forerunner 201 quale prendereste?! meglio tra garmin vs decthlon?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^