IBM - Lenovo: dietro la cessione qualche ombra

IBM - Lenovo: dietro la cessione qualche ombra

A distanza di qualche settimana dall'annuncio ufficiale, emergono alcuni particolari interessanti circa la cessione del comparto pc di IBM alla cinese Lenovo

di pubblicata il , alle 14:44 nel canale Portatili
IBMLenovo
 
Poche settimane fa avevamo riportato i rumors e le relative conferme ufficiali, in merito alla cessione da parte di IBM del proprio comparto PC; la cinese Lenovo diveniva così uno dei principali colossi dell' IT mondiale.
A distanza di poche settimane si apprendono ulteriori informazioni e dettagli, che sicuramente aiutano a capire meglio la situazione interna ad IBM e le motivazioni che hanno portato alla storica decisione.

Reuters riporta che alla fine dello scorso giugno le perdite della divisione pc ammontavano a 973 milioni di dollari, mentre a fine 2003 il deficit era di 258 milioni di dollari.

Da fonti IBM si apprende che risultati in perdita, capitale d'esercizio negativo e un deficit accumulato nel tempo si ripetevano ormai da tempo. Lenovo, come si è già scritto tempo fa, ha acquisito il comparto pc di IBM per un costo di 1,25 miliardi di dollari (accollandosi ovviamente anche i debiti).

Pare che per i prossimi tempi l'acquisizione sarà "trasparente" per il mercato, il colosso cinese vuole ovviamente sfruttare al massimo il potenziale e le sinergie messe in atto da IBM, presente sul mercato del pc fin dal 1981

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
subrahmanyam03 Gennaio 2005, 15:37 #1
"IL" Reuters?

j|!
gromit6003 Gennaio 2005, 16:44 #2
Arrivano i Cinesi!
Arrivano cantando
Dice Ruggero Orlando:
"Non se ne vanno più!"
tiancai03 Gennaio 2005, 19:32 #3
hai qualcosa contro i cinesi?
Bito04 Gennaio 2005, 09:30 #4
contro i cinesi... tutto! vi dice niente TIBET?
atomo3704 Gennaio 2005, 10:36 #5
beh speriamo che non ci mandino, un giorno, i carri armati in italia alla ricerca di armi chimiche di distruzioni di massa

a parte gli scherzi vedremo almeno se saranno così bravi a risanare una società affossata da IBM!
Onda Vagabonda04 Gennaio 2005, 11:48 #6
Il mercato asiatico è un mercato in fortissima espansione, mi sembra normale che comincino a "scalare" le aziende americane ed europee.
cionci04 Gennaio 2005, 13:02 #7
Originariamente inviato da Bito
contro i cinesi... tutto! vi dice niente TIBET?

Non è colpa dei cinesi, ma del loro governo...

Basta con questi argomenti e restiamo in topic...
DioBrando05 Gennaio 2005, 00:16 #8
quandp nella prima news affermavo che evidentemente IBM aveva nasato la situazione e la direzione "di magra" n pensavo potesse avere un buco da + di 2000 mld delle vecchie lire.

Questo aumenta la mia convinzione che per quanto sofferta IBM abbia fatto la mossa migliore...
Alfanet05 Gennaio 2005, 16:39 #9
Originariamente inviato da atomo37
beh speriamo che non ci mandino, un giorno, i carri armati in italia alla ricerca di armi chimiche di distruzioni di massa

a parte gli scherzi vedremo almeno se saranno così bravi a risanare una società affossata da IBM!



Giuro che sono rimasto un paio di secondi a pensarci...
che spavento che mi hai fatto prendere Atomo37

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^