AMD Zacate, prime apparizioni dell'APU di AMD

AMD Zacate, prime apparizioni  dell'APU di AMD

AMD mostra il funzionamento di un prototipo sviluppato su soluzione Zacate e confronta le prestazioni in ambito videoludico con un portatile basato su Core i5

di pubblicata il , alle 12:18 nel canale Portatili
AMD
 

Con il termine di APU (acronimo di Accelerated Processing unit) AMD identifica le proprie soluzioni capaci di integrare al proprio interno i componenti CPU e GPU: in un solo chip saranno quindi presenti due componenti fino a oggi separati. I primi processori con tale caratteristica che appariranno sul mercato saranno basati su architettura Fusion e, secondo le informazioni attualmente disponibili, raggiungeranno gli scaffali della grande distribuzione con l'inizio del nuovo anno.

In occasione dell'IDF in corso a San Francisco, Intel ha fornito alcune informazioni preliminari sulle soluzioni della famiglia Sandy Bridge la nuova architettura che seguirà Nehalem e che sarà caratterizzata dal processo produttivo a 32 nanometri. Anche in questo caso troveremo all'interno dello stesso chip CPU e GPU, come nel caso delle proposte APU di AMD.

Fatte queste premesse è facile comprendere quale scenario farà da sfondo, nel 2011, all'ennesima battaglia tra AMD e Intel: il segmento dei portatili. In questo senso AMD ha mostrato, parallelamente alla manifestazione di Intel, un prototipo di portatile sviluppato con soluzione APU. Notebooknews ha per l'occasione, registrato un interessante video che riportiamo a seguire:

Nel caso specifico la dimostrazione fatta da AMD mostra un sistema con soluzione Zacate, caratterizzata da una CPU dual core e ovviamente GPU integrata (in grado di supportare DirectX 11), eseguire un videogioco: il video prosegue con la comparazione delle prestazioni con una soluzione mobile basata su CPU Intel Core i5. Il videogioco utilizzato in questo caso è City of Heroes: going rogue.

Mancano però dettagli precisi circa le due configurazioni. A far parte della futura famiglia di proposte APU sono attese due soluzioni per il mondo notebook: Ontario e Zacate. La prima sarà caratterizzata da un TDP di 9W e verrà verosimilmente indirizzata alle soluzioni netbook mentre Zacate sarà caratterizzata da un TDP di 18W e verrà dedicata ad una fascia prodotto più alta.

Stando alle informazioni attualmente disponibili le prime soluzioni basate su APU Ontario debutteranno sul mercato nel corso dei primi mesi del 2011; saranno distanziate di qualche mese quelle Zacate, presumibilmente sul merctao a partire dalla metà dell'anno. Con le proposte Ontario AMD mira a ritagliare una propria quota di presenza anche nel mercato delle soluzioni portatili di più ridotte dimensioni, arrivando anche ai sistemi netbook con i quali far valere le peculiarità prestazionali della propria GPU integrata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

69 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MikDic14 Settembre 2010, 12:44 #1
Vogliamo i fatti !! non annunci.
Intel è sul mercato con i 32nm con grafica integrata da un anno( sia pure su un secondo die e di scarsa potenza)
A breve mette sul mercato un ulteriore step con i sandy bridge....
Amd se va bene l'anno prossomo, cioè due anni di ritardo.... Faccio il tifo per te amd, ma datti na mossa....
deepdark14 Settembre 2010, 12:47 #2
Frega poco che la scheda video sia potente (a parte l'accelerazione in flash/browser), mi interessa il processore.
GLaMacchina14 Settembre 2010, 12:58 #3
il chip AMD si distinguerà sicuramente per una gpu migliore e una cpu peggiore della controparte intel. Secondo me quella AMD sarà una piattaforma più equilibrata e permetterà di trasformare anche notebook di fascia bassa in validi sistemi per l'intrattenimento (giochi e film HD). Quindi per il consumatore medio (non professionista) è presumibilmente preferibile la piattaforma AMD.
Cappej14 Settembre 2010, 13:02 #4
Originariamente inviato da: MikDic
Vogliamo i fatti !! non annunci.


... ma non era " FATTI E NON PUGNETTE!"
http://www.buonenotiziebologna.it/images/stories/cevoli.jpg
capitan_crasy14 Settembre 2010, 13:13 #5
Originariamente inviato da: Gabriele Burgazzi

Stando alle informazioni attualmente disponibili le prime soluzioni basate su APU Ontario debutteranno sul mercato nel corso dei primi mesi del 2011; saranno distanziate di qualche mese quelle Zacate, presumibilmente sul merctao a partire dalla metà dell'anno. Con le proposte Ontario AMD mira a ritagliare una propria quota di presenza anche nel mercato delle soluzioni portatili di più ridotte dimensioni, arrivando anche ai sistemi netbook con i quali far valere le peculiarità prestazionali della propria GPU integrata.


Scusa Gabriele ma Leslie Sobon (Vice President, Worldwide Product Marketing AMD) ha dichiarato che [COLOR="Red"][B][SIZE="4"]Ontario/Zacate saranno disponibili nei primi mesi del 2011[/SIZE][/B][/COLOR], sarà Llano ad essere posticipato nell'estate del 2011.

Clicca qui...
Capozz14 Settembre 2010, 13:14 #6
Originariamente inviato da: MikDic
Vogliamo i fatti !! non annunci.
Intel è sul mercato con i 32nm con grafica integrata da un anno( sia pure su un secondo die e di scarsa potenza)
A breve mette sul mercato un ulteriore step con i sandy bridge....
Amd se va bene l'anno prossomo, cioè due anni di ritardo.... Faccio il tifo per te amd, ma datti na mossa....


1) Gli i5 hanno grafica integrata nel package ma scheda video e processore sono separati, non stanno sullo stesso pezzo di silicio, sono due prodotti ben differenti.

2) Hai una vaga idea della differenza di potenza che c'è tra l'igp degli i5 e la gpu dei vari processori fusion ?

Originariamente inviato da: deepdark
Frega poco che la scheda video sia potente (a parte l'accelerazione in flash/browser), mi interessa il processore.


Allora non hai capito proprio niente, visto che la forza del progetto è proprio l'integrazione sull'unico pezzo di silicio di cpu e gpu di una certa potenza.
ivano44414 Settembre 2010, 13:16 #7
Originariamente inviato da: MikDic
Vogliamo i fatti !! non annunci.
Intel è sul mercato con i 32nm con grafica integrata da un anno([SIZE="4"] sia pure su un secondo die e di scarsa potenza[/SIZE])
A breve mette sul mercato un ulteriore step con i sandy bridge....
Amd se va bene l'anno prossomo, cioè due anni di ritardo.... Faccio il tifo per te amd, ma datti na mossa....


infatti se non usciva per nnt era meglio
JackZR14 Settembre 2010, 13:33 #8
Sto confronto mi sembra abbastanza falsato, il PC con procio Intel sembra quasi avere un Atom altro che i5, e poi la GPU sembra proprio non avercela perchè addirittura con internet explorer va a scatti.
Sapo8414 Settembre 2010, 13:34 #9
Originariamente inviato da: Capozz
Allora non hai capito proprio niente, visto che la forza del progetto è proprio l'integrazione sull'unico pezzo di silicio di cpu e gpu di una certa potenza.

E invece ha ragione, chi se ne frega se fa girare bene i giochi, se prendo un processore dai consumi così bassi mi interessa la durata della batteria e le prestazioni durante il normale utilizzo, quello che è difficile bilanciare al momento, con netbook con Atom che arrivano anche a 10 ore e il resto dei portatili molto indietro.
Che sulla piattaforma ci girino i giochi frega veramente nulla.
Pier220414 Settembre 2010, 13:47 #10
Originariamente inviato da: Sapo84
E invece ha ragione, chi se ne frega se fa girare bene i giochi, se prendo un processore dai consumi così bassi mi interessa la durata della batteria e le prestazioni durante il normale utilizzo, quello che è difficile bilanciare al momento, con netbook con Atom che arrivano anche a 10 ore e il resto dei portatili molto indietro.
Che sulla piattaforma ci girino i giochi frega veramente nulla.


Non è che il mondo gira attorno alla tua idea di portatile eh!

Daltronde l'alternativa Intel esiste, AMD ha voluto spingersi nel suo punto di forza, l'integrazioine totale tra CPU e GPU, dando un vantaggio multimediale a uno strumento a basso consumo.

Secondo me è il futuro di questi apparecchi, e nessuno ti vieta di usarlo come strumenti professionali.

La stessa Inten ha capito questa cosa (sandy bridge), l'unica differenza è che a livello GPU non sono certo all'altezza...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^