Acer, prossima la commercializzazione di portatili con piattaforma Intel CULV

Acer, prossima la commercializzazione di portatili con piattaforma Intel CULV

Prodotti caratterizzati da un consumo estremamente contenuto, in grado di fornire una soluzione che si inserisca nella fascia di prezzo tra i netbook e i portatili propriamente detti

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 12:01 nel canale Portatili
IntelAcer
 

Acer, una delle società da anni più attive in ambito mobile, avrebbe intenzione di immettere sul mercato prossimamente soluzioni basata su piattaforme Intel CULV. La caratteristica di questa particolare piattaforma, acronimo di Consumer Ultra low voltage, si presenta come alternativa e risposta diretta a quanto presentato da AMD con Yukon.

Una piattaforma in grado di agevolare lo sviluppo di notebook ultrasottili, caratterizzati comunque da una potenza di calcolo superiore rispetto ai classici netbook: in corrispondenza dell'arrivo di tale piattaforma Intel commercializzerà i nuovi processori Intel Core 2 Solo SU5300 da 1,4GHz e Core 2 Duo SU9600 da 1,6GHz.

Se la data di presentazione ufficiale della prossima piattaforma Intel dovrebbe essere l'imminente 19 Aprile, la commercializzazione dei primi portatili dovrebbe avvenire appena dopo. Secondo quanto riportato da Engadget, Acer avrebbe intenzione di immettere sul mercato modelli con dispay da 11,6, 13, 14, e 15 pollici, in una fascia di prezzo compresa tra i 560$ e i 700$.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
floc31 Marzo 2009, 12:05 #1
una piattaforma del genere a quel prezzo?

puzza...
Opteranium31 Marzo 2009, 12:15 #2

QUELLO CHE ASPETTAVO!!

un 11-12 pollici SENZA il maledetto atom, con invece una cpu buona e parca nei consumi e a prezzo basso.

mio! subito!
JackZR31 Marzo 2009, 13:00 #3
sempre INTEL... ma qualcosa di nuovo? AMD, VIA e compagnia bella dove stanno?
Lotharius31 Marzo 2009, 13:13 #4
Interessante, ma mi intriga di più la piattaforma AMD Neo. Sono curioso di vedere una bella comparativa fra uno di questi Acer con base CULV e l'HP DV2 con AMD Neo. Chissà che chipset grafico userà Intel per questa piattaforma, Sicuro AMD Neo permette di creare bei computerini che gli daranno filo da torcere...
http://arstechnica.com/hardware/new...ebook-whoah.ars
Opteranium31 Marzo 2009, 13:36 #5
il chipset dovrebbe essere un GS45.

cmq anch'io aspetto una bella sfida su HWU.

capito mi hai...? ;-)
Rizlo+31 Marzo 2009, 13:43 #6
il CULV parco nei consumi? Sono trovate commerciali, la batteria dura sempre lo stesso, supererà e nemmeno di tanto le 2 ore... Bella mmmerda.
Eh ma tutti voglionio la Pppotenza in mobilità (per giocare sia ben chiaro), certo che se quei cessi di atom hanno consumi comunque altissimi tanto vale...

Io voglio portatili senza pretese ma che arrivano a 10 ore di autonomia col wi-fi acceso!!

Ma intel va sempre sulla sua strada, fin che ci sono i tonti che comprano...
marchigiano31 Marzo 2009, 13:54 #7
Originariamente inviato da: JackZR
sempre INTEL... ma qualcosa di nuovo? AMD, VIA e compagnia bella dove stanno?


ma se c'è scritto chiaramente che questa piattaforma serve per contrastare la yukon di amd

Originariamente inviato da: Rizlo+
il CULV parco nei consumi? Sono trovate commerciali, la batteria dura sempre lo stesso, supererà e nemmeno di tanto le 2 ore... Bella mmmerda.
Eh ma tutti voglionio la Pppotenza in mobilità (per giocare sia ben chiaro), certo che se quei cessi di atom hanno consumi comunque altissimi tanto vale...

Io voglio portatili senza pretese ma che arrivano a 10 ore di autonomia col wi-fi acceso!!

Ma intel va sempre sulla sua strada, fin che ci sono i tonti che comprano...


te pretendi una ferrari che consuma come una panda mjt a 250km/h...

considera che una batteria a 6 celle ha circa 50Wh di capacità, se dura 10 ore vuol dire un consumo medio di 5W... che in pratica è il consumo di un grosso palmare col wi-fi a meno che non accetti di girare con una batteria a 12 celle che pesa 700 grammi solo quella...

queste cpu per me sono buone perchè in idle consumano comunque poco, praticamente come un atom, ma se ti serve potenza vanno abbastanza
Rizlo+31 Marzo 2009, 14:51 #8
Beh ok, quello che intendo dire è che non c'è ancora nulla di REALMENTE innovativo... Se grazie all'CULV guadagno anche 1 ora (e già sono moolto ottimista) sulla durata della batteria, non vale la pena, non è nulla di eccezionale.

I produttori vanno piano non perchè non ci siano le tecnologie ma perchè devono guadagnare il massimo da ogni piccolissimo step... E' una politica che RALLENTA intenzionalmente l'evoluzione tecnologica.
Rizlo+31 Marzo 2009, 14:53 #9
anzi vi dirò di più sono stufo delle NONinnovazioni di intel, imho è in assoluto una delle aziende che innova di meno, anche AMD e nvidia non scherzano comunque...
marchigiano31 Marzo 2009, 15:12 #10
Originariamente inviato da: Rizlo+
Beh ok, quello che intendo dire è che non c'è ancora nulla di REALMENTE innovativo... Se grazie all'CULV guadagno anche 1 ora (e già sono moolto ottimista) sulla durata della batteria, non vale la pena, non è nulla di eccezionale.

I produttori vanno piano non perchè non ci siano le tecnologie ma perchè devono guadagnare il massimo da ogni piccolissimo step... E' una politica che RALLENTA intenzionalmente l'evoluzione tecnologica.


secondo me è inutile cercare di consumare meno puntando alla cpu... quella già consuma poco, se ci fosse solo la cpu in un pc l'autonomia sarebbe già 10-20 ore

bisogna limare su retroilluminazione, schede madri, memorie, e wireless, ma queste cose costano e poi non le compra nessuno... alla fine la situazione attuale è il miglior compromesso

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^