Oculus Quest 2: in arrivo supporto sperimentale ai 120 Hz

Oculus Quest 2: in arrivo supporto sperimentale ai 120 Hz

Oculus continua a migliorare il refresh rate del suo visore di punta, nel tentativo di colmare il divario con Valve Index

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Periferiche
Oculus
 

Oculus Quest 2 supporterà il refresh rate a 120 Hz, come nei mesi scorsi aveva anticipato John Carmack. La conferma arriva dalla roadmap ufficiale di Quest 2 su Facebook, visibile solamente a chi accede con un account sviluppatore.

Oculus Quest 2 a 120 Hz

Il supporto sarà sperimentale e solo per alcune app ottimizzate. Oculus Quest 2 si basa sul chip Qualcomm Snapdragon XR2, che ha una capacità di calcolo limitata che si traduce grosse difficoltà a processare le immagini a 120 Hz con le app più elaborate. È dunque altamente probabile che ci si riferisca a prestazioni con visore connesso al PC, il che è possibile tramite il cavo Oculus Link, e altri compatibili.

Oculus Quest 2

Al momento del lancio di Oculus Quest 2, avvenuto nello scorso ottobre, l'unico refresh rate supportato era quello dei 72 Hz, poi è arrivata la patch per implementare i 90 Hz. Il refresh rate è molto importante per un visore VR con queste caratteristiche per mantenere l'integrità dell'esperienza di gioco ed evitare problemi di motion sickness. Il visore rivale di Oculus Quest 2, Valve Index, già funziona a 120 Hz e ha una modalità sperimentale a 144 Hz.

Oculus Quest 2

D'altronde, Oculus Quest 2 è posizionato su una fascia di prezzo sensibilmente inferiore (costa circa la metà di Valve Index) ed è molto più pratico da usare, in modalità wireless oltre che in ambienti piuttosto ristretti senza l'uso di stazioni base.

Recensione di Oculus Quest 2

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^