ASUS ZenDrive U7M masterizza i DVD M-DISC e protegge i dati per l'eternità

ASUS ZenDrive U7M masterizza i DVD M-DISC e protegge i dati per l'eternità

ASUS annuncia il nuovo masterizzatore DVD esterno USB ZenDrive U7M, un prodotto compatibile con i DVD M-DISC realizzati per durare in eterno .. o quasi (gli oltre 1000 anni dichiarati sono un'unità temporale che si avvicina a tale concetto)

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Periferiche
ASUS
 

Il cloud è una gran bella innovazione e, in prospettiva futura, la mole di dati che troveranno albergo nella "nuvola" è destinata a crescere. Nonostante il trend in espansione, non tutti sono oggi disposti ad affidare a server remoti e a soggetti fornitori di servizi cloud l'attività di archiviazione dei dati più preziosi che, come tali, si è portati a custodire gelosamente. Perseguendo l'obiettivo di conservare in maniera sicura e del tutto svincolata dal web i propri dati, i tradizionali supporti ottici appaiono per diversi aspetti una delle soluzioni più sicure, non fosse altro per la loro natura intrinsecamente offline. Se all'aspetto della sicurezza si coniuga poi quello della durata, allora il supporto ottico ha ancora molto da dire.

Gli M-DISC di Milleniata sono in commercio da diversi anni e puntano all'aspetto della durata del supporto per offrire qualcosa in più nel segmento dell'archiviazione dei dati. Secondo quanto dichiarato dall'azienda, i DVD e BR M-DISC sono progettati per custodire i dati memorizzati per oltre 1000 anni, un periodo molto prossimo al concetto di "eternità" (del resto, contraddire Milleniata è umanamente impossibile). Per immagazzinare i dati negli M-DISC occorrono appositi dispositivi, come l'ASUS ZenDrive U7M annunciato oggi, un masterizzatore di DVD con che supporta (anche) i DVD M-DISC.Asus Masterizzatore

Entrando più nel dettaglio delle caratteristiche dell'ASUS ZenDrive U7M (SDRW-08U7M-U) è opportuno precisare che si tratta di un masterizzatore esterno USB, dallo spessore contenuto e commercializzato con una suite di applicazioni che permettono di gestire al meglio il prodotto. CyberLink Power2Go 8 semplifica la procedura di masterizzazione e offre una funzionalità opzionale per la crittografia dei dati, mentre Nero BackItUp per Android rappresenta una soluzione completa di backup dei dati memorizzati negli smartphone e tablet Android.

Punto di forza del nuovo ZenDrive è la capacità di gestire i DVD M-DISC, che adottano una speciale tecnologia laser grazie alla quale i dati vengono incisi in uno strato di archiviazione molto robusto e resistente alle condizioni di illuminazione, temperatura e umidità più estreme. Una soluzione che presenta vantaggi non solo rispetto al cloud, ma anche prendendo in considerazione la durata media degli hard disk e degli altri supporti scrivibili. Se proprio non si può far a meno del cloud, Asus propone agli acquirenti dello ZenDrive U7M spazio di archiviazione illimitato gratuito su Asus WebStorage per sei mesi.

I supporti DVD M-DISC sono mediamente più costosi rispetto ai DVD che non utilizzano la tecnologia brevettata da Millenniata; per avere un parametro di riferimento, 15 supporti DVD + R M-DISC vengono proposti a 55 euro tramite Amazon (possibile naturalmente trovare prezzi più o meno vantaggiosi). Apprezzabile il fatto che ASUS abbia incluso nella confezione dello ZenDrive U7M due DVD M-DISC. La nuova proposta della linea ZenDrive è commercializzata in Italia al prezzo di 49,90 euro iva inclusa. Caratteristiche tecniche dettagliate a seguire. 

Asus Masterizzatore

 

ASUS ZenDrive U7M

Velocità lettura  

DVD±R, DVD+R(M-DISC), DVD±RW, DVD-ROM, DVD±R(DL), DVD-ROM(DL): 8X

DVD-RAM: 5X

CD-R/RW/ROM: 24X

Riproduzione video DVD: 4X

Riproduzione VCD: 16X

Riproduzione Audio CD: 10X

Velocità scrittura  

DVD±R, DVD+RW: 8X

DVD-RW, DVD±R(DL): 6X

DVD-RAM: 5X

CD-R/RW: 24X

DVD+R (M-DISC): 4X

Interfaccia  

USB 2.0

Compatibilità sistema operativo  

Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista, Windows XP

Mac® OS X® 10.6 or higher

Software incluso  

Cyberlink Power2Go 8

Cyberlink PowerBackup

E-Green

Requisiti minimi di sistema  

CPU: Intel® Pentium® 4 2.0GHz o AMD® Athlon™ 2100+

RAM: 512MB

HDD: 10GB

Dimensioni   142,5 x 135,5 x 13,9 millimetri
Peso  

228 grammi

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nui_Mg18 Febbraio 2016, 18:07 #1
Alla buon ora: gli lg (e non solo loro) lo fanno già da qualche anno e non si limitano ai dvd, ma anche ai bluray single layer (25GB) e bdxl (100GB).
Rubberick18 Febbraio 2016, 18:24 #2
ma è solo masterizzatore dvd?

oramai che te ne fai di 4.3 gb daii producessero direttamente solo drive bd-r anche
roccia123418 Febbraio 2016, 18:30 #3
DVD?
Ma hanno il calendario fermo al 2006?
AleLinuxBSD18 Febbraio 2016, 21:58 #4
Ulteriori informazioni.
M-disc
RITEK M-DISC
rockroll19 Febbraio 2016, 06:29 #5

Fra 1000 anni?

Fra 1000 anni con che unità leggeremo gli M-Disc?

Se non mi danno un lettore garantito 1000 anni (e non solo lui, anche un computer che lo supporti fra 1000 anni), cosa me ne faccio di questa longevità?

Mi mangio una capra anzi due se solo tra 15 anni sarà ancora reperibile sul mercato un qualcosa che possa recuperare dati da questi M-Disc, se non pensiamo a conservare con ogni cura l'HW adatto allo scopo fin d'ora...

Personalmente non ho alcun bisogno di conservazioni così protratte nel tempo.

Se uno ha queste esigenze, ha molto più senso rinnovare la copia salvata ogni tot anni su supporto di tipologia disponibile al momento. Dico bene?

roccia123419 Febbraio 2016, 06:49 #6
Originariamente inviato da: rockroll
Fra 1000 anni con che unità leggeremo gli M-Disc?

Se non mi danno un lettore garantito 1000 anni (e non solo lui, anche un computer che lo supporti fra 1000 anni), cosa me ne faccio di questa longevità?

Mi mangio una capra anzi due se solo tra 15 anni sarà ancora reperibile sul mercato un qualcosa che possa recuperare dati da questi M-Disc, se non pensiamo a conservare con ogni cura l'HW adatto allo scopo fin d'ora...

Personalmente non ho alcun bisogno di conservazioni così protratte nel tempo.

Se uno ha queste esigenze, ha molto più senso rinnovare la copia salvata ogni tot anni su supporto di tipologia disponibile al momento. Dico bene?


Concordo.

Ma le capre te le magni te!
djfix1319 Febbraio 2016, 08:55 #7
Originariamente inviato da: rockroll
Fra 1000 anni con che unità leggeremo gli M-Disc?

Se non mi danno un lettore garantito 1000 anni (e non solo lui, anche un computer che lo supporti fra 1000 anni), cosa me ne faccio di questa longevità?

Mi mangio una capra anzi due se solo tra 15 anni sarà ancora reperibile sul mercato un qualcosa che possa recuperare dati da questi M-Disc, se non pensiamo a conservare con ogni cura l'HW adatto allo scopo fin d'ora...

Personalmente non ho alcun bisogno di conservazioni così protratte nel tempo.

Se uno ha queste esigenze, ha molto più senso rinnovare la copia salvata ogni tot anni su supporto di tipologia disponibile al momento. Dico bene?


come se non si potessero leggere più i floppy di 30 anni fa...capisco che vogliate vedere la tecnologia avanzare ma ricordiamo che i CD nati negli anni '80 funzionano perfettamente oggi su qualunque dispositivo ottico.

salvare 2 dischi di foto del mare di 10 anni fa si può anche fare ma salvare dati e documenti aziendali ogni tot anni sperando che vengano ancora letti è un rischio che è risolvibile con € 3,60 di DVD-M, salvo la roba e non ci penso più e ricordiamo che questi DVD possono essere comunque letti da qualunque lettore anche non progettato M-DISC

non fa storia che ASus sia arrivata molto tardi nell'implementare questo standard, ma da anni la pioniera dei formati è sempre stata LGE (ricordate il DVD-RAM ?)
Utonto_n°119 Febbraio 2016, 09:59 #8
Originariamente inviato da: djfix13
come se non si potessero leggere più i floppy di 30 anni fa...capisco che vogliate vedere la tecnologia avanzare ma ricordiamo che i CD nati negli anni '80 funzionano perfettamente oggi su qualunque dispositivo ottico.

salvare 2 dischi di foto del mare di 10 anni fa si può anche fare ma salvare dati e documenti aziendali ogni tot anni sperando che vengano ancora letti è un rischio che è risolvibile con € 3,60 di DVD-M, salvo la roba e non ci penso più e ricordiamo che questi DVD possono essere comunque letti da qualunque lettore anche non progettato M-DISC

non fa storia che ASus sia arrivata molto tardi nell'implementare questo standard, ma da anni la pioniera dei formati è sempre stata LGE (ricordate il DVD-RAM ?)


In un ufficio di tecnici informatici, in un laboratorio informatico, può essere facile trovare un lettore di floppy, ma in un'azienda che rinnova regolarmente l'hardware, già ad oggi quasi nessun PC ha il lettore ottico, figurati a trovare un lettore floppy!
AleLinuxBSD19 Febbraio 2016, 11:18 #9
Penso che sarebbe interessante sapere come questi dischi si comportano in caso di graffi e radiazioni elettromagnetiche.

Se fossero validi, al di là del periodo di affidabilità presunta che non può essere verificato, in ambiti ben specifici, nonostante il maggiore costo unitario di questi dischi, avrebbe un'utilità da non sottovalutare.

Comprensibile, anche se un po' limitante, l'impossibilità di riscrivere queste unità.
GTKM19 Febbraio 2016, 11:26 #10
Ci si preoccupa del fatto che tra 15 anni non sarà possibile trovare unità in grado di leggere i DVD, quando molte banche dati continuano ad avere i backup su nastro?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^