Fibra ottica: Italia nelle ultime posizioni in Europa come penetrazione, ma davanti a Germania e UK

Fibra ottica: Italia nelle ultime posizioni in Europa come penetrazione, ma davanti a Germania e UK

Durante la FTTH Conference sono stati rilasciati gli ultimi dati della penetrazione della fibra ottica nei vari paesi europei. L'Italia non è

di pubblicata il , alle 18:31 nel canale Web
 

Dalla FTTH Conference 2016 arrivano i dati più aggiornati riguardo la penetrazione delle reti FTTH nel mondo e in Europa. A fine settembre 2015 nel nostro continente ci sono 17,9 milioni di utenti abbonati a connessioni FTTH (Fiber to the home, collegamento tutto in fibra) o FTTB (Fiber to the building, fibra fino al cabinet dell'edificio e cavo in rame fino a casa), esclusi gli stati del CIS (Russia, Kazakistan, Bielorussia e Ucraina). E l'Italia? Come al solito nelle retrovie.


Clicca per ingrandire

L'ultimo aggiornamento dei dati preparati da IDATE per il FTTH Council Europe non fanno onore al nostro Paese, come del resto siamo spesso abituati sul fronte della telefonia fissa. Se in ambito mobile reggiamo spesso ai paragoni con l'estero, in quello relativo alla telefonia fissa siamo messi molto peggio. Ci sono vari motivi per cui l'Italia non eccelle in questa classifica: alcuni geografici, fra cui la struttura del nostro paese che non facilita di certo gli allacci; altri probabilmente politici.

Sebbene ultimamente gli operatori telefonici stiano stanziando molti fondi per migliorare l'infrastruttura di rete in fibra ottica italiana, i dati attuali sono sconfortanti. L'Italia si trova in quart'ultima posizione per quanto riguarda i dati di IDATE, con una penetrazione solo marginalmente superiore a Croazia, Germania e Polonia. La Germania è dietro di noi, tuttavia principalmente perché utilizza soluzioni diverse per le connessioni a banda ultralarga.

In termini di penetrazione in Europa, il podio è occupato da Lituania, Lettonia e Svezia, rispettivamente con tassi di penetrazione di 36,8%, 36,2% e 35,2%. Gli ottimi risultati raggiunti dai tre paesi sono frutto del rapido progresso avuto negli ultimi anni. Sono stati registrati validi progressi anche in Lussemburgo, che in meno di un anno è passato dall'11,2 al 14,1% di penetrzione "per via dell'impegno e il supporto dei politici, insieme al coinvolgimento dell'operatore POST e di altri investitori".

Lo stesso impegno che di fatto stanno mostrando anche i nostri politici e gli operatori e che ci fa sperare un po' di più rispetto al passato. Al momento l'Italia supera di pochissimo l'1% che serve per entrare nelle classifiche di IDATE, ed è avanti solamente alle tre new-entry che citavamo poco sopra. Ma ci sono anche dei grandi assenti nella classifica che non raggiungono l'1%, come Austria, Irlanda, Belgio e, soprattutto, Regno Unito.

Sono POST e INEA gli operatori europei migliori secondo il FTTH Council Europe. Il primo, lussemburghese, ha vinto l'FTTH Operator Award per "l'elevato investimento nelle reti in fibra ottica allo stato dell'arte", si legge sulla nota rilasciata dall'associazione. A fine settembre 2015 collegava 27.730 utenti con la fibra (FTTH/B), con una copertura di oltre il 50% del paese, una fra le più alte in tutta Europa. Il premio è stato vinto anche dalla polacca INEA.

Si tratta di una società di telecomunicazioni basata soprattutto sulla distribuzione della fibra in Polonia, la quale ha permesso al paese di entrare nella classifica grazie agli sforzi mossi nell'area suburbana e rurale della regione Wielkopolska. La classifica globale vede invece in prima posizione la Corea del Sud (75%), seguita dagli Emirati Arabi Uniti (72%) e dal Singapore (72%). Gli Stati Uniti occupano solamente la parte media della classifica, con il 13% di penetrazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inited18 Febbraio 2016, 19:34 #1
Ma quindi in Austria con la FTTB a 150Mbps sarei una tale rarità che il paese nemmeno compare in graduatoria? Mah...
UnoPro18 Febbraio 2016, 19:58 #2
Parlano di penetrazione fibra ottica in Italia che fa ridere persino con l'adsl su doppino, però qui da noi chi riceve 4mb paga come chi ne riceve 30 grazie a leggi fatte ad oc per garantire ai vari gestori ma in primis a telecom di pararsi le chiappe con il minimo garantito, sono ridicoli e ladri. altro che fibra ottica
marchigiano18 Febbraio 2016, 20:36 #3
basta con l'OT per piacere, questa è la news su sky cinema non sulla fibra ottica

Link ad immagine (click per visualizzarla)
D4N!3L318 Febbraio 2016, 21:21 #4
A noi italiani la penetrazione la fanno in altri modi.
flapane18 Febbraio 2016, 21:27 #5
In Germania, per velocità >30Mbps, si punta molto sul via cavo (Kabel), che nel resto d'Europa ha una diffusione piuttosto scarsa.
In alternativa, come nel mio caso (50-100Mbps), si va di FTTC.
Rimane in opera il piano per la banda larga ( qui si può vedere la velocità per CAP http://www.zukunft-breitband.de/Bre...r-ort_node.html )

Con i fondi regionali spesi nel 2014 e nel 2015, in Italia, la mia strada è passata da una (scarsa) DSL 6Mbps ad una FTTC a 30Mbps.
vaxxo18 Febbraio 2016, 21:44 #6

Sempre il voto!!

Per 20 anni avete votato chi investiva sul DIGITALE TERRESTRE ...
adesso si sono accorti che si poteva far passare la tele anche sulla fibra ...
Sempre 20 anni indietro !!!
Therinai18 Febbraio 2016, 22:07 #7
Originariamente inviato da: UnoPro
Parlano di penetrazione fibra ottica in Italia che fa ridere persino con l'adsl su doppino, però qui da noi chi riceve 4mb paga come chi ne riceve 30 grazie a leggi fatte ad oc per garantire ai vari gestori ma in primis a telecom di pararsi le chiappe con il minimo garantito, sono ridicoli e ladri. altro che fibra ottica


Mi sa che ti sei perso un pezzo... il problema dell'italia è che per risparmiare 5€ si rinuncia all'ftth, perché facebook funziona anche con il normale ADSL. Tant'è vero che l'adsl 15 anni va mi costava 30€ mese, ora 25, l'ftth mi costa 35. Nel mio condominio, completamente cablato, da quello che ho capito siamo in due ad aver attivato una connessione ftth. Fatti due conti... condominio cablato in fibra qualcosa come dieci anni fa, ora gli rende 70€ lordi al mese... pheega che investimento de la madunina dorata
Frédéric François Chopin18 Febbraio 2016, 22:18 #8
Originariamente inviato da: Therinai
Mi sa che ti sei perso un pezzo... il problema dell'italia è che per risparmiare 5€ si rinuncia all'ftth, perché facebook funziona anche con il normale ADSL. Tant'è vero che l'adsl 15 anni va mi costava 30€ mese, ora 25, l'ftth mi costa 35. Nel mio condominio, completamente cablato, da quello che ho capito siamo in due ad aver attivato una connessione ftth. Fatti due conti... condominio cablato in fibra qualcosa come dieci anni fa, ora gli rende 70€ lordi al mese... pheega che investimento de la madunina dorata


Sono sicuro che gli stessi che si lagnano ad ogni news sulla fibra se gliela mettessero non la farebbero per non pagare i 5 euro in più e magari si inventerebbero storie sui costi di attivazione (evitabili se si usa un pò il cervello e si aspettano le offerte online che ogni due settimane li tolgono) o sull'amico dell'amico del cugino che passando ad un altro operatore ora va tutto da schifo, ecc.
ziozetti19 Febbraio 2016, 00:02 #9
Originariamente inviato da: Therinai
Mi sa che ti sei perso un pezzo... il problema dell'italia è che per risparmiare 5€ si rinuncia all'ftth, perché facebook funziona anche con il normale ADSL. Tant'è vero che l'adsl 15 anni va mi costava 30€ mese, ora 25, l'ftth mi costa 35. Nel mio condominio, completamente cablato, da quello che ho capito siamo in due ad aver attivato una connessione ftth. Fatti due conti... condominio cablato in fibra qualcosa come dieci anni fa, ora gli rende 70€ lordi al mese... pheega che investimento de la madunina dorata


Originariamente inviato da: Fré
Sono sicuro che gli stessi che si lagnano ad ogni news sulla fibra se gliela mettessero non la farebbero per non pagare i 5 euro in più e magari si inventerebbero storie sui costi di attivazione (evitabili se si usa un pò il cervello e si aspettano le offerte online che ogni due settimane li tolgono) o sull'amico dell'amico del cugino che passando ad un altro operatore ora va tutto da schifo, ecc.

Scusate ma perché bisognerebbe pagare di più per un servizio che non si utilizza/desidera?

PS: io da 25 euro/mese per una ADSL cacata passerei anche ai 30 per una fibra con upload decente; i 39 euro/mese Telecom se li può bellamente scordare!
evil weasel19 Febbraio 2016, 01:20 #10
Originariamente inviato da: ziozetti
Scusate ma perché bisognerebbe pagare di più per un servizio che non si utilizza/desidera?

PS: io da 25 euro/mese per una ADSL cacata passerei anche ai 30 per una fibra con upload decente; i 39 euro/mese Telecom se li può bellamente scordare!


Eh, allora non lamentiamoci che nessuno si prende la briga di cablare la fibra.
Se questo è il modo di ragionare comincio a domandarmi per quale miracolo qualcuno si sia preso la briga di cablare la linea elettrica, tutto sommato si può sempre vivere con le candele ed al posto del frigorifero usare una pratica ghiacciaia.
Bah.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^