Asus Lyra: copertura WiFI in casa in modo semplice e capillare

Asus Lyra: copertura WiFI in casa in modo semplice e capillare

Lyra è un kit di access point che sfrutta collegamento di tipo Mesh per assicurare la migliore copertura WiFi possibile all'interno della propria abitazione o degli uffici di medio grandi dimensioni

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:21 nel canale Periferiche
ASUSLyra
 

Una connessione a larga banda è ormai accessibile nella maggior parte delle abitazioni, sfruttata non solo da PC e console ma anche dai sempre più numerosi dispositivi di elettronica di consumo, o dei vari prodotti di smart home, che sono a nostra disposizione. Da questo la necessità di assicurare una copertura del segnale nel proprio ambiente domestico che sia la più capillare possibile, garantendo un accesso che sia costante e alla massima velocità a prescindere dal punto dell'abitazione nel quale ci si trova.

Da questo la disponibilità di soluzioni di Access Point di tipo Mesh, che abbinano punti di accesso di dimensioni contenute che trasmettano tutti sulla stessa rete WiFi così da assicurare una migliore copertura del segnale complessiva. Si tratta dello stesso tipo di approccio che viene utilizzato nelle installazioni WiFi in grandi ambienti pubblici, come hotel, centri congressi o aeroporti. Con Lyra ASUS offre una soluzione di questo tipo destinata all'utente domestico, offrendo in un kit 3 Access Point di forma circolare che possono venir posizionati in differenti punti della casa così da assicurare una copertura del segnale che sia la più capillare possibile in funzione della conformazione degli ambienti.

lyra_1.jpg (66426 bytes)

Ognuno dei 3 access point integra supporto a 3 distinte bande di comunicazione: una viene utilizzata per il collegamento diretto con i due altri dispositivi Lyra, mentre le due restanti sono dedicate ai vari dispositivi che si devono collegare alla rete tra computer desktop e notebook, smartphone, televisori smart e in generale ogni tipologia di dispositivo connesso è presente nel nostro ambiente domestico. Le specifiche prevedono supporto 802.11ac, con la possibilità di gestire contemporaneamente segnale 400+867+867Mbit.

lyra_2.jpg (83599 bytes)

Ogni dispositivo Lyra integra al proprio interno 4 antenne di tipo smart: nel momento in cui uno viene inserito nel proprio network domestico procede con una verifica diretta su quali siano le due antenne migliori per la trasmissione del segnale rispetto agli altri access point Lyra presenti nella rete. In questo modo viene assicurata la massima velocità di trasmissione tra gli access point, evitando che uno si essi possa essere un collo di bottiglia nella connessione delle periferiche verso la connessione web.

lyra_4.jpg (176837 bytes)

Ogni unità Lyra può essere installata nell'ambiente domestico lasciandola appoggiata su un piano, oppure montata a parete utilizzando le due predisposizioni per tasselli. La forma circolare, il design semplice e le dimensioni contenute permettono di abbinare ogni unità all'arredamento domestico in modo semplice: è questo uno dei punti di forza di questa proposta Asus soprattutto pensando ai tradizionali Access Point e Router WiFi provvisti di antenne esterne e che in genere si adattano molto male all'arredamento di casa.

lyra_6.jpg (47064 bytes)

Ogni unità è dotata di due porte ethernet, oltre che di un piccolo alimentatore simile per dimensioni a quello degli smartphone anche se non è dotato di interfaccia USB. Ogni unità Lyra può essere collegata al sistema attraverso connessione WiFi, oppure interfacciata al network attraverso connessione Ethernet: quest'ultimo scenario è quello ideale dal punto di vista delle prestazioni in quanto forza tutto il traffico dati da ogni access point al router via cavo e non via WiFi, ma non è sempre realizzabile in un ambiente domestico. Un solo access point dovrà necessariamente venir collegato alla rete via cavo, diventando a tutti gli effetti il dispositivo master nella rete locale al quale si collegheranno gli altri due access point Lyra.

lyra_5.jpg (48921 bytes)

I dispositivi Lyra possono venir configurati attraverso una App direttamente da dispositivo mobile: questo permette non solo di procedere con la configurazione alla base della rete e con l'accesso dei vari dispositivi, ma anche di selezionare opzioni avanzate che permettono ad esempio di limitare le fasce orarie di connessione web per singolo dispositivi, ricevere notifiche sullo stato di funzionamento della rete o su eventuali problematiche di sicurezza che si possano presentare.

Il funzionamento del prodotto è complessivamente molto valido: la configurazione richiede pochi minuti e un adeguato posizionamento nel proprio ambiente domestico assicura una copertura del segnale ideale per tutti i dispositivi presenti nella nostra abitazione. La superficie complessiva da gestire con una soluzione come Lyra dovrà però essere adeguata: un prodotto di questo tipo ha poco senso quando l'abitazione è di ridotte dimensioni ma eccelle quando il segnale è da distribuire ad esempio su più piani e si vuole garantire una adeguata velocità di trasferimento dei dati tra i dispositivi.

lyra_3.jpg (65003 bytes)

Asus Lyra è un kit access point, e non opera come router di gestione del segnale proveniente dal nostro Internet Service Provider: entra quindi nella nostra infrastruttura di rete domestica affiancandosi al router, a prescindere dal fatto che sia quello fornito dall'operatore di telecomunicazioni con il quale siamo sotto contratto o un modello acquistato in seguito, attraverso il collegamento ethernet. Il prezzo di listino di questo kit è di 649,00€, ma al momento attuale è disponibile in vendita a meno di 500€ in promozione: la cifra è elevata se confrontata a quello di un access point singolo, ma permette di configurare una rete Mesh in modo rapido abbinando access point che sono gradevoli esteticamente e lontani dal design tipico delle soluzioni di rete domestiche.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zappy29 Giugno 2017, 09:23 #1
tutto dove si può o si fa con poco sforzo, meglio il cavo.
+ sicuro
+ sano.
Cappej29 Giugno 2017, 09:29 #2
idea molto interessante, ero entrato nel loop di questo genere di AP qualche mese fa e sinceramente, mi pare un prezzo fuori ampiamente fuori mercato da quel che leggo.
Nel mio peregrinare sul web mi sono imbattuto nella serie EAP di TP-LINK chiamata anche AURANET che, con circa la metà della spesa, permette di avere AP dalle prestazioni (sulla carta) migliori, possibilità di integrare più o meno ripetitori a seconda delle necessità, e del portafogli, integrabili anche in momenti successivi.
Inoltre vi sono molti modelli (forse troppi IMHO) dal modello veramente baracca EAP110 a modelli veramente evoluti della serie EAP3xxx che permettono un'integrazioni con i fiocchi tra le diverse unità (sempre sulla carta)

Per adesso ho acquistato un paio di settimane fa un EAP225 e se "tutto va come deve deve andare" [cit. 883] ne integrerò altri 2-3 per avere una copertura quai totale del capannone.

Una cosa fondamentale che credo essere assente negli Asus è il POE... non sono riuscito a trovare niente a riguardo.

IMHO
Cappej29 Giugno 2017, 09:29 #3
Originariamente inviato da: zappy
tutto dove si può o si fa con poco sforzo, [B][U]meglio il cavo[/U][/B].
+ sicuro
+ sano.


quotone...
s-y29 Giugno 2017, 10:17 #4
sticazzi economico, sarà il nome che richiama italiche pecunie...
cmq sia in effetti certe volte il cavo (ovviamente sempre preferibile) non è applicabile, ma se le cifre 'alternative' sono su certi ordini di grandezza, boh, va a finire che costa meno 'infrastrutturare' con 'dorsali' di cavo..
ionet29 Giugno 2017, 11:26 #5
forse non ho capito nulla,ma un banale ripetitore wi-fi da presa che si trovano a qualche decina di € non ha la stessa funzione
Rubberick29 Giugno 2017, 11:33 #6
Mi sfugge il prezzo di 500 euro o_O quando con un paio di router da battaglia fai di meglio a pochi spicci
mail9000it29 Giugno 2017, 14:46 #7
Originariamente inviato da: ionet
forse non ho capito nulla,ma un banale ripetitore wi-fi da presa che si trovano a qualche decina di € non ha la stessa funzione


Si, esatto

ma vuoi mettere il design rotondo ?
shoun01 Luglio 2017, 09:26 #8

home plug av2 mimo

bastano due scatolette attaccate alla presa di corrente una via cavo al router principale e l'altra lavora in wifi, niente cavi nei muri da passare, ed hanno anche la presa ethernet Gigabit tutto sotto i 100 euro per un 1200 mbps
gsorrentino01 Luglio 2017, 12:32 #9
Originariamente inviato da: ionet
forse non ho capito nulla,ma un banale ripetitore wi-fi da presa che si trovano a qualche decina di € non ha la stessa funzione


Originariamente inviato da: Rubberick
Mi sfugge il prezzo di 500 euro o_O quando con un paio di router da battaglia fai di meglio a pochi spicci


Originariamente inviato da: shoun
bastano due scatolette attaccate alla presa di corrente una via cavo al router principale e l'altra lavora in wifi, niente cavi nei muri da passare, ed hanno anche la presa ethernet Gigabit tutto sotto i 100 euro per un 1200 mbps


Ni....

Se aggiungo un altro adattatore AP wi-fi mi supporta il passaggio del device da uno all'altro in maniera trasparente?
Mi permette di configurare gli orari di accesso del dispositivo?
Mi passa le configurazioni utenti/dispositivi da uno all'altro senza dover inserirle in ogni AP?
etc...
ngrcld01 Luglio 2017, 15:26 #10
Originariamente inviato da: ionet
forse non ho capito nulla,ma un banale ripetitore wi-fi da presa che si trovano a qualche decina di € non ha la stessa funzione


Originariamente inviato da: Rubberick
Mi sfugge il prezzo di 500 euro o_O quando con un paio di router da battaglia fai di meglio a pochi spicci


Originariamente inviato da: shoun
bastano due scatolette attaccate alla presa di corrente una via cavo al router principale e l'altra lavora in wifi, niente cavi nei muri da passare, ed hanno anche la presa ethernet Gigabit tutto sotto i 100 euro per un 1200 mbps


I sistemi più costosi come questo creano una rete "mesh", visibile dai dispisitivi come una rete unica creata da un solo access point.
I repeater o i router che fanno da repeater creano invece ognuno una rete separata (quindi muovendosi dalla copertura di uno alla copertura di un altro, i dispositivi perdono temporaneamente il collegamento), e cosa importantissima con i repeater la velocità massima possibile nella rete diventa una frazione di quella originale.
Per questo i sistemi "mesh" hanno il loro mercato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^