Confessa omicidio su YouTube, condannato a 6 anni e 6 mesi di carcere

Confessa omicidio su YouTube, condannato a 6 anni e 6 mesi di carcere

Matthew Cordle aveva confessato il suo omicidio su YouTube lo scorso settembre. Arriva dopo poco più di un mese la sentenza definitiva

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Multimedia
 

Matthew Cordle ha ucciso un uomo durante la guida della sua automobile e pubblicato un video di confessione su YouTube lo scorso 3 settembre. Il video, di cui avevamo parlato in questa pagina e che riportiamo di seguito, è divenuto virale in pochi giorni facendo registrare 2,4 milioni di visualizzazioni fino ad oggi.

Residente a Columbus in Ohio, Cordle confessa di aver ucciso il sessantunenne Vincent Canzani durante un incidente avvenuto mentre si trovava in stato di ebbrezza. Durante la registrazione si vede il volto di Cordle nascosto da un effetto di blur per non mostrare la propria identità: "Ho ucciso un uomo. Ero fuori con gli amici e avevamo bevuto in maniera davvero pesante, solamente per divertirci. Ma ho perso il controllo."

Il giovane ventiduenne è stato incriminato il mese scorso con l'accusa di omicidio veicolare e guida in stato d'ebbrezza. Nonostante gli avvocati gli avessero consigliato di mentire in tribunale, Cordle ha giurato che si sarebbe preso la piena responsabilità, e si sarebbe dichiarato colpevole. Pubblici ministeri e la famiglia della vittima richiedevano il massimo della pena per il caso, di otto anni e mezzo.

"Ho sentito parlare più volte del messaggio", dichiara la figlia della vittima, Angela Canzani. "Ma il messaggio che non voglio mandare è che se si uccide qualcuno alla guida, quello che serve per ottenere clemenza è semplicemente ammetterlo in un secondo momento".

"Mio padre ha ricevuto una condanna a morte, otto anni e mezzo passano invece in fretta", ha continuato la figlia di Canzani in tribunale riguardo alla massima sentenza, secondo la legge americana. "Dopo otto anni e mezzo Matthew Cordle riavrà la sua vita, mentre mio padre non tornerà mai più."

Dopo la dichiarazione di colpevolezza da parte di Cordle, gli avvocati hanno chiesto al giudice per ridurre la pena a quattro anni di carcere. Tuttavia l'uomo dovrà pagare, oltre ai sei anni e mezzo di reclusione, una multa di 1.075$ più le spese processuali, secondo quanto riportato dalla CNN, e gli verrà vietato di guidare per tutta la vita.

Cordle è stato l'ultimo a parlare durante il processo in tribunale, che ha impiegato il tempo per scusarsi nuovamente con la famiglia della vittima: "Sarei dovuto morire io al posto di un uomo innocente. Giuro che farò il possibile per evitare che accadrà di nuovo e che la sua memoria verrà dimenticata."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

41 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Balthasar8524 Ottobre 2013, 17:00 #1
Tuttavia l'uomo dovrà pagare, oltre ai sei anni e mezzo di reclusione, una multa di 1.075$ più le spese processuali

Mille dollari come spese processuali?
Io non so come funzioni effettivamente ma quando sento che uno perde una causa e paga le spese processuali mi immagino che vada a pagare le spese che, in questo caso, ha sostenuto la famiglia del morto. Quindi avvocato e tutte le spese processuali che gravitano attorno al caso ma mi sembrano un po' pochini questi 1000$.. non è che erano 10.750$ e vi siete sbagliati?


Comunque ha preso 15.697 like e 1.092 unlike, non è andato poi così male.


CIAWA
dtreert24 Ottobre 2013, 17:03 #2
credo intenda 1070 di multa, più altre spese (processuali)
Balthasar8524 Ottobre 2013, 17:14 #3
Originariamente inviato da: dtreert
credo intenda 1070 di multa, più altre spese (processuali)

Ho preso un aBBaglio!!


CIAWA
ThePunisher24 Ottobre 2013, 17:14 #4
Originariamente inviato da: dtreert
credo intenda 1070 di multa, più altre spese (processuali)

Non è che intende, è proprio quello che c'è scritto .
san80d24 Ottobre 2013, 17:18 #5
io più che sulla multa vorrei far presente che il tutto si e' concluso in poco più di un mese... che in italia avrebbe voluto dire in poco più di dieci anni
dtreert24 Ottobre 2013, 17:22 #6
Originariamente inviato da: ThePunisher
Non è che intende, è proprio quello che c'è scritto .


non volevo essere così brutale
atomico8224 Ottobre 2013, 18:18 #7
" Durante la registrazione si vede il volto di Cordle nascosto da un effetto di blur per non mostrare la propria identità:"

direi che non è vero... da questa frase si capisce che in tutto il video c'è l'effetto blur e il tizio da vigliacco si vuole nascondere, invece è tutto l'opposto.. l'effetto blur rimane x 1min... e poi viene tolto.
ld5024 Ottobre 2013, 19:36 #8
Originariamente inviato da: san80d
io più che sulla multa vorrei far presente che il tutto si e' concluso in poco più di un mese... che in italia avrebbe voluto dire in poco più di dieci anni


Queste sono le leggende che raccontate voi un mio amico è stato arrestato e processato per direttissima nel giro di 3 mesi e non aveva ammazzato nessuno...
NorysLintas24 Ottobre 2013, 19:54 #9
Originariamente inviato da: ld50
Queste sono le leggende che raccontate voi un mio amico è stato arrestato e processato per direttissima nel giro di 3 mesi e non aveva ammazzato nessuno...


Con tutto il rispetto, che io sappia, per essere giudicato in direttissima, il tuo amico deve essere stato colto in flagranza di reato.

san80d ha pienamente ragione a parlare della lentezza dei tribunali civili e penali in Italia, da nord a sud, non vi è alcuna regione felice dove i processi si svolgono velocemente.
san80d24 Ottobre 2013, 19:55 #10
Originariamente inviato da: ld50
Queste sono le leggende che raccontate voi un mio amico è stato arrestato e processato per direttissima nel giro di 3 mesi e non aveva ammazzato nessuno...


al di la del caso specifico del tuo amico, non mi dire che in italia i tempi della giustizia non siano lunghi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^