DAZN dà i numeri!

DAZN dà i numeri!

Dopo 10 mesi dal lancio, DAZN festeggia la conclusione della prima stagione dando letteralmente i numeri sul suo pubblico: chi è, cosa guarda e come lo guarda. Manca un solo dato: quanti sono gli abbonati paganti?

di , Vittorio Manti pubblicata il , alle 08:41 nel canale Mercato
DAZN
 

Ancora prima che DAZN compia un anno, l'azienda ha deciso di pubblicare le prime statistiche sui risultati ottenuti nei primi dieci mesi di attività, da quando la piattaforma è ufficialmente sbarcata in Italia. I numeri sono impressionanti e ribadiscono quanto gli italiani siano grandi appassionati di sport. 

Gli italiani hanno guardato 81 milioni di ore di sport su DAZN

81 milioni di ore, l'equivalente di 9.200 anni di streaming: ecco a quanto ammonta la somma totale delle ore spese dagli abitanti della Penisola a guardare sport. Sport di ogni tipo, incluso MMA e rubgy, anche se ovviamente è la grande passione degli italiani, il calcio, a fare da padrone. La stragrande maggioranza di queste ore, il 91%, sono costituite da eventi seguiti in diretta, sintomo che l'On Demand in ambito sportivo non è particolarmente amato. 

Infografica_PrimaStagioneDAZN

L'identikit dell'utente di DAZN

L'utente medio di DAZN è maschio, ha meno di 40 anni e ama lo sport a tutto tondo, tanto da seguire una media di 2.6 sport. Vive nei grandi capoluoghi e predilige gustarsi le sfide sportive davanti alla TV piuttosto che da computer, anche se non disdegna smartphone e tablet. Come preferenze, al primo posto mette il calcio, seguito da football americano, rugby, pallavolo ed MMA, eventi che si gusta in compagnia di famiglia o amici nell'84% dei casi. 

"Siamo soddisfatti di come è andata questa prima stagione che ci ha visto crescere notevolmente. In questi dieci mesi abbiamo iniziato a tracciare un percorso, chiaramente ancora lungo, verso il nostro obiettivo ultimo, quello di guidare una rivoluzione socioculturale: rendere lo sport disponibile e accessibile per tutti i tifosi" - afferma Veronica Diquattro, Executive Vice President Southern Europe di DAZN - "In termini di qualità, da agosto a oggi abbiamo lavorato senza sosta per migliorare il servizio, rilasciando almeno due aggiornamenti al mese per ognuno dei dispositivi compatibili con DAZN. Siamo riusciti a ridurre di oltre la metà il tempo medio di rebuffering e ad aumentare costantemente la percentuale di spettatori che potevano guardare gli eventi in HD. A questo va aggiunto un dialogo costante con i nostri fornitori tecnologici e con gli internet provider, a vantaggio non solo di DAZN, ma di tutti i servizi che richiedono una connessione dati".

Cosa ci dicono questi numeri?

Cambiare le proprie abitudini non è un problema per gli italiani, quando si tratta di seguire lo sport. Anzi, sembra che la novità sia stata accolta con entusiasmo da parecchi appassionati. C'è da sottolineare che DAZN ha portato una ventata di novità nel settore, non limitandosi a proporre il solo calcio ma numerosi altri sport a una cifra estremamente competitiva. Al di là del prezzo, però, è il modello che porta consensi: poter attivare e disdire l'abbonamento di mese in mese è un plus non da poco, che tranquillizza lo spettatore che sa di poter abbandonare la piattaforma da un momento all'altro, come è già da tempo abituato a fare con Netflix e Spotify. I concorrenti di DAZN, per esempio Sky, dovranno sicuramente tenerne conto se vogliono continuare a prosperare in un settore dove solo sino a un anno fa erano a tutti gli effetti gli unici attori. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ratavuloira30 Maggio 2019, 09:28 #1
Mi piace quel "l'utente medio di DAZN vive nei grandi capoluoghi"... ti credo, prova a uscirci, dai grandi capoluoghi, per provare a vedere uno streaming
Nate Hatred30 Maggio 2019, 09:40 #2
Originariamente inviato da: Ratavuloira
Mi piace quel "l'utente medio di DAZN vive nei grandi capoluoghi"... ti credo, prova a uscirci, dai grandi capoluoghi, per provare a vedere uno streaming


Ho visto più di una partita dal tablet in 4G in treno, spostandomi in giro per il nord Italia, senza particolari problemi tecnici se non l'occasionale buffering.
Titanox230 Maggio 2019, 09:45 #3
che fregatura sto servizio, c'è dietro sky che per raccogliere più soldi dagli abbonati si è inventata sta fregatura...felice di aver disdetto sky!
sbeng30 Maggio 2019, 09:47 #4
Per me DAZN è il fail dell'anno
Ratavuloira30 Maggio 2019, 09:49 #5
Originariamente inviato da: Nate Hatred
Ho visto più di una partita dal tablet in 4G in treno, spostandomi in giro per il nord Italia, senza particolari problemi tecnici se non l'occasionale buffering.


Carissimo,
se la situazione fosse in tutta Italia come sul tuo treno il digital divide non esisterebbe
Io per esempio a casa sono collegato in 4G e stop, ma quante persone hanno la voglia e lo sbattimento di cercarsi offerte, montare modem, installare antenne per avere una connessione tutto sommato non granché performante nella maggior parte dei casi e oltretutto ancora andare a pagare un abbonamento a parte di un servizio che funziona solo su internet che oggi come oggi, almeno fuori città, è l'anello debole delle telecomunicazioni a livello casalingo?
Se la connessione classica su cavo va a 7 mega, la gente non si abbona. È inutile sbandierare presunte superiorità dell'homo cittadinensis.
Ratavuloira30 Maggio 2019, 09:50 #6
Originariamente inviato da: Titanox2
che fregatura sto servizio, c'è dietro sky che per raccogliere più soldi dagli abbonati si è inventata sta fregatura...felice di aver disdetto sky!


Beh, poi ognuno pensi e faccia quello che vuole, ma non direi che DAZN "è stata inventata da sky per raccogliere più soldi dagli abbonati", negli altri paesi allora?
Titanox230 Maggio 2019, 09:54 #7
Originariamente inviato da: Ratavuloira
Beh, poi ognuno pensi e faccia quello che vuole, ma non direi che DAZN "è stata inventata da sky per raccogliere più soldi dagli abbonati", negli altri paesi allora?


stessa cosa negli altri paesi
E' un dato di fatto che dazn sia di sky, e su sky con gli stessi soldi vedi meno partite, se vuoi vedere le altre paghi ovvio che è una raschiata di barile
Dumah Brazorf30 Maggio 2019, 10:02 #8
Una truffa legalizzata, la solita furbata all'italiana.
Ratavuloira30 Maggio 2019, 10:03 #9
Originariamente inviato da: Titanox2
stessa cosa negli altri paesi
E' un dato di fatto che dazn sia di sky, e su sky con gli stessi soldi vedi meno partite, se vuoi vedere le altre paghi ovvio che è una raschiata di barile


A me risulta che DAZN appartenga a Perform Group, non a SKY
pipperon30 Maggio 2019, 10:06 #10
Originariamente inviato da: Titanox2
che fregatura sto servizio, c'è dietro sky che per raccogliere più soldi dagli abbonati si è inventata sta fregatura...felice di aver disdetto sky!


come capire meno di jon snow e vantarsene

DAZN e' una creatura di un'oligarcone russo
https://it.wikipedia.org/wiki/Access_Industries

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^