AMD estende gli accordi di licenza con Rambus

AMD estende gli accordi di licenza con Rambus

Le due realtà annunciano il prolungamento fino al 2015 degli accordi di licenza che permettono ad AMD di impiegare tecnologie di Rambus nei propri prodotti

di pubblicata il , alle 14:08 nel canale Memorie
AMDRambus
 

Nel corso della giornata di ieri AMD e Rambus hanno reso noto di aver rinnovato gli accordi di licenza che permetteranno ad AMD e alla sua divisione ATI di continuare ad utilizzare alcune delle tecnologie DRAM brevettate da Rambus continuando a versare i contributi di licenza.

I termini originali dell'accordo sarebbero giunti a scadenza nel mese di Settmebre dell'anno in corso. In questa maniera le realtà in gioco hanno deciso di estendere la collaborazione fino al terzo trimestre del 2015. Secondo i termini dell'accordo, Rambus garantisce ad AMD la licenza d'uso di brevetti per la realizzazione dei propri prodotti e AMD continuerà a pagare a Rambus una quota di licenza non ancora stabilita e che verrà determinata entro la fine del 2010. Questa quota verrà saldata ogni anno con cadenza trimestrale.

"Accogliamo con piacere la decisione di AMD di rinnovare gli accordi e siamo pronti a cogliere ulteriori opportunità che possano allineare gli interessi delle nostre compagnie. Questo accordo continuerà a fornire ai clienti di AMD il pieno beneficio di prodotti realizzati con le nostre innovazioni brevettate, in grado di arricchire l'esperienza d'uso dei consumatori". ha dichiarato Sharon Holt, senior VP license and marketing per Rambus.

Rambus detiene numerosi brevetti correlati alle interfacce e architetture di memorie. Sebbene molti produttori di memorie DRAM credono che molti di questi brevetti siano stati ottenuti in maniera non lecita durante le partecipazioni di Rambus alle riunioni del JEDEC, esistono molte altre realtà che compagnie versano a Rambus delle royalty. Una significativa eccezione è rappresentata da NVIDIA, la quale attualmente è impegnata in una battaglia legale con Rambus proprio per via della violazione di alcuni brevetti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Scevra01 Aprile 2010, 14:16 #1
"impegnata in una battaglia legale"

L'n-esima guerra di brevetti.

Certo che da qui al 2015 ce ne passa di acqua sotto i ponti.
AnonimoVeneziano01 Aprile 2010, 14:27 #2
In pratica AMD sta pagando gli avvocati di Rambus contro Nvidia
Marcus Scaurus01 Aprile 2010, 15:14 #3
Originariamente inviato da: AnonimoVeneziano
In pratica AMD sta pagando gli avvocati di Rambus contro Nvidia


Anche questa è strategia d'impresa...
g.dragon01 Aprile 2010, 15:20 #4
seconda news di oggi riguardante battaglie legali sui brevetti...mi chiedo solo quante battaglie ci sono l'anno su questi brevetti...
cmq la cosa è davvero ridicola..
NEON_GENESIS01 Aprile 2010, 15:53 #5
Secondo me le battaglie ci sono sempre state e credo anche in gran numero, solo che ora fanno più notizia di prima, è come mia nonna che quando guarda il tg la sera a casa se ne esce:" hai miei tempi tutte ste cose non c'erano, non si sentivano incidenti stradali, aerei che cadono ecc...sopratutto ai miei tempi ste disgrazie ( parlando di terremoti, alluvioni, tsunami ecc..) non esistevano..." Ed io: "Nonna hai tuoi tempi, non c'erano macchine che potessero incidentarsi, non c'erano aerei che potessero cadere e men che meno non c'era la tecnologia ( e l'interesse ) per farti vedere alluvioni, tsuami e terremoti..."
DavideGiB01 Aprile 2010, 16:43 #6
Buona notizia a parer mio.

Scusat l'OT ma devo rispondere a NEON_GENESIS:
Originariamente inviato da: NEON_GENESIS
Secondo me le battaglie ci sono sempre state e credo anche in gran numero, solo che ora fanno più notizia di prima, è come mia nonna che quando guarda il tg la sera a casa se ne esce:" hai miei tempi tutte ste cose non c'erano, non si sentivano incidenti stradali, aerei che cadono ecc...sopratutto ai miei tempi ste disgrazie ( parlando di terremoti, alluvioni, tsunami ecc..) non esistevano..." Ed io: "Nonna hai tuoi tempi, non c'erano macchine che potessero incidentarsi, non c'erano aerei che potessero cadere e men che meno non c'era la tecnologia ( e l'interesse ) per farti vedere alluvioni, tsuami e terremoti..."

ABBIAMO LA STESSA NONNA

La mia (89 anni) dice pure che non ci sono piu le stelle e non ne vuole sapere che ci sono ancora ma non si vedono a causa dell'inquinamento luminoso (con tutto che abito in campagna), perchè appena nomino l'inquinamento se la prende con quelli 'del governo' che mandano tutti quei razzi sulla Luna! ...mentre c'è gente che muore di fame!
E poi i vari: U pisci fete r'a testa (Il pesce puzza dalla testa), governo l@dro ecc., quando c'era Mussolini..., per non parlare del Re!

Davide
supertigrotto01 Aprile 2010, 18:43 #7

si c'è il sospetto

di illecito da parte di rambus,però devono ancora dimostrarlo.
Amd/Ati intanto paga e fa bene,così può dormire sonni tranquilli e dare meno soldi agli avvocati!
martinez198301 Aprile 2010, 20:18 #8
Originariamente inviato da: supertigrotto
di illecito da parte di rambus,però devono ancora dimostrarlo.
Amd/Ati intanto paga e fa bene,così può dormire sonni tranquilli e dare meno soldi agli avvocati!


In effetti hai fatto una riflessione giusta...paga per stare tranquilla e senza rogne!!

Ormai è storia consolidata che Rambus vive sulle licenze che ha brevettato!!(quando era nel Jedec fece in modo di inserire un bel po di requisiti....di roba che stava per brevettare )

Specie su brevetti sulle interfacce asincrone sulle memorie!!! (standard jedec)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^