VIA presenta la famiglia di processori C7

VIA presenta la famiglia di processori C7

La nota compagnia taiwanese presenta una soluzione x86 nativa, caratterizzata da processo produttivo SOI a 90 nanometri e formato NanoBGA. Il processore è realizzato presso lo stabilimento di East Fishkill di IBM

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:41 nel canale Processori
IBM
 

VIA Technologies ha presentato la nuova famiglia di processori x86 VIA C7, basati su core Esther, e prodotti con processo a 90 nanometri. Dal momento che VIA è una compagnia di tipo "fabless", ovvero senza alcuna linea produttiva, i nuovi processori C7 sono prodotti grazie alla tecnologia SOI (Silicon-On-Insulator) presso il noto stabilimento di East Fishkill di proprietà di IBM.

Confronto tra VIA C7 (a sinistra) e VIA C3 (a destra) 

Il nuovo processore di VIA è caratterizzato da un die di soli 30mm quadrati ed è disponibile nel formato NanoBGA da 21 millimetri di lato con socket 479 (quindi compatibile pin-to-pin con processori Pentum M - VIA, però, non detiene le licenze per l'utilizzo del bus di Intel). Grazie alle dimensioni e alla realizzazione tramite processo a 90 nanometri il nuovo processore C7 è in grado di consumare appena 100mW (ovvero 0,1 Watt) in idle mode e di arrivare fino a 20W quando operativo alla frequenza di 2GHz. La produzione di calore è inferiore nell'ordine del 40% rispetto alle soluzioni concorrenti.

VIA propone per ora solamente una versione a 2GHz con bus VIA V4 a 800MHz. Il processore è inoltre dotato di 128KB di cache di primo e di secondo livello, direttamente on-die. La famiglia di processori C7 supporta i set di istruzioni SSE, SSE2 e SSE3.

Con la famiglia di processori C7, VIA continua a portare avanti la strada delle tecnologie per la sicurezza VIA PadLock Hardware Security Suite, offrendo le già note implementazioni RNG (Random Number Generator - migliorato in questa versione) e AES Encription Engine. Vi sono poi alcune novità, come i nuovi algoritmi Secure Hash SHA-1 e SHA-256 e il supporto a Montgomery Multiplier per la crittografia RSA. Presente inoltre la tecnologia NX per il blocco di codice malevolo.

Dal momento che il processore C7 è una soluzione X86 nativa, è pienamente compatibile con sistemi quali Linux o Windows XP. Quest'ultimo inoltre, grazie al Service Pack 2, è in grado di supportare le funzionalità di sicurezza implementate nel nuovo processore di VIA.

Il nuovo processore VIA C7, indirizzato ai mercati emergenti e ad applicazioni di tipo digital-home, entrerà nella fase di produzione in volumi a partire dalla fine di questo secondo trimestre dell'anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

54 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
it_developer27 Maggio 2005, 15:46 #1

Interessante

Immagino che le cpu VIA non vadano ad intaccare la già ampia lotta tra Pentium M e Amd Turion...ma protrebbero trovare un mercato di nicchia in quelle soluzioni di tipo barebone o media-center casalingo...con tutto sommato prestazioni generose!
the_king27 Maggio 2005, 15:49 #2
Interessante ... se la comunità linux implementera le feature relative a AES e SHA con questo processore si potrebbero costruire delle interessanti appliance per VPN et similia ...

Tuttavia utilizzando il socket 479 e non possedendo la licenza intel Via non potra produrre schede madri in formato nano-ITX ?

Sarebbe un peccato ...
Capirossi27 Maggio 2005, 15:54 #3
lo aspettavo
chissà se faranno un bundle
cpu + mobo + adattatore
socket 479 ...
vincino27 Maggio 2005, 16:01 #4
Vedo con piacere che VIA porta avanti i suoi proggetti. Magari tra qualche hanno avremo il terzo concorrente sulla piazza!
MAGARI!
halfluke27 Maggio 2005, 16:15 #5
O magari tra qualche hanno un sacco di espertoni di informatica ci avrà fatto la grazia di studiare il verbo havere...
Max Power27 Maggio 2005, 16:27 #6
Mica male sto' C7!!!

In un portalitino da 12" ad alta automomia sarebbe perfetto, spero ke non deludano le performance!!!
xpiuma27 Maggio 2005, 16:32 #7
Originariamente inviato da: halfluke
O magari tra qualche hanno un sacco di espertoni di informatica ci avrà fatto la grazia di studiare il verbo havere...


Ti sei pure sbagliato..

Andava l'H anche su "Havrà"...
Rubberick27 Maggio 2005, 16:39 #8
cavolo che bello tutta questa massa di processori di piccole dimensioni e anche schede ridotte... si possono davvero usare per mille scopi
giovonni27 Maggio 2005, 16:41 #9
Originariamente inviato da: halfluke
O magari tra qualche hanno un sacco di espertoni di informatica ci avrà fatto la grazia di studiare il verbo havere...


o magari fra qualche hanno ha forza di sbagliare, l'h la metteranno sulla rimanente parte della coniugazione del verbo
Pensa come havrebbero da darti giù
augh, o detto
buaaaaaaaa
giovonni27 Maggio 2005, 16:43 #10
Per postare qualcosa di costruttivo, invece, direi che è il caso che Via faccia una qualche campagna di vendita in Italia, sennò se lo scorda di diventare il terzo incomodo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^