Risultati al ribasso per AMD

Risultati al ribasso per AMD

Il produttore americano anticipa i propri risultati finanziari di fine trimestre 2006: valori inferiori alle previsioni

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:21 nel canale Processori
AMD
 

AMD ha anticipato che i propri risultati finanziari dell'ultimo trimestre 2006 non raggiungeranno i livelli inizialmente previsti per il periodo. La principale motivazione di questo risultato è data dai prezzi medi di vendita dei propri processori, in misura significativa inferiori rispetto a quanto precedentemente praticato.

AMD segnala che in termini unitari le vendite dei propri processori sono aumentate considerevolmente; le superiori vendite in volumi sono state tuttavia compensate dagli inferiori prezzi di vendita medi, portando a una lieve crescita del fatturato.

L'incremento del fatturato anticipato da AMD è infatti di circa il 3%, rispetto agli 1,33 miliardi di dollari USA di vendite registrate nel corso del terzo trimestre dell'anno. A titolo di riferimento gli analisti avevano anticipato che i risultati previsti per il quarto trimestre 2006 erano di un fatturato di 1,85 miliardi di dollari.

Questi valori non comprendono le attività legate alle vendite di prodotti ATI, azienda che AMD ha acquisito nel corso del 2006 con operazione conclusa durante lo scorso mese di Ottobre.

La contrazione dei prezzi medi di acquisto dei processori AMD è frutto dell'aggressiva politica di prezzo praticata da Intel con le proprie cpu Core 2 Duo, oltre che dalla generale diminuzione di prezzo praticata negli ultimi mesi delle cpu Pentium 4 e Pentium D. AMD è corsa ai ripari con l'unica arma a disposizione, quella di diminuire proporzionalmente i prezzi delle proprie cpu Athlon 64 e Athlon 64 X2: di questo beneficiano i consumatori, ma ne risentono i bilanci.

Ulteriori dettagli sui risultati finanziari di fine 2006 verranno resi pubblici da AMD nel corso della propria conferenza, pianificata per il prossimo 23 Gennaio. Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito Cnet a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
haveacigar12 Gennaio 2007, 10:28 #1
Intel ha inciso significativamente su questa flessione di Amd...

Attualmente se non fosse per la diminuzione considerevole del prezzo degli athlon non ci sarebbe storia....
Spyto12 Gennaio 2007, 10:28 #2
Dopo questi anni che AMD ha imposto il prezzo delle proprie CPU a livelli alti, era ora che ci fosse una tendenza al ribasso!!
CloNeAuS12 Gennaio 2007, 10:31 #3
speriamo che questo non porti amd a fare una brutta fine...se così non sarà, evviva l'abbassamento di prezzo, evviva la concorrenza!
demon7712 Gennaio 2007, 10:38 #4
Lo chiamerei naturale evoluzione del mercato:
chi fa il procio più potente fa pure il prezzo e gli altri si adattano!

prima Intel, poi AMD, ora ancora Intel... domani chissà!
Dexther12 Gennaio 2007, 10:44 #5
Originariamente inviato da: demon77
Lo chiamerei naturale evoluzione del mercato:
chi fa il procio più potente fa pure il prezzo e gli altri si adattano!

prima Intel, poi AMD, ora ancora Intel... domani chissà!


Concordo
ErminioF12 Gennaio 2007, 10:44 #6
Dopo aver tenuto i propri processori allo stesso prezzo per un anno, sono stati costretti a dimezzare per contrastare intel...era ovvio un rallentamento nei guadagni
VEKTOR12 Gennaio 2007, 10:46 #7
Non c'era altra scelta...
crepesdesela12 Gennaio 2007, 10:50 #8

Macché proci!

E i 5,4 mld $ per Ati?
Cymonk12 Gennaio 2007, 10:53 #9

x demon77

Demon credo che ti sia espresso male. AMD non ha mai avuto il prezzo di vendita delle proprie CPU di punta più alto di INTEL. Anche quando ha avuto la CPU migliore, AMD ha sempre inseguito INTEL, che poteva tenere prezzi maggiori forte di un'immagine e di un marketing che presso il grande pubblico hanno sempre tenuto banco.
Bluknigth12 Gennaio 2007, 11:04 #10
La situazione era prevedibile e temo non cambirà fino alla prossima generazione di Cpu (K9?). A meno che il K8L non sia un sorpresa.

Io credo molto nel nuovo bus di AMD, speriamo basti questo a colmare il gap.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^