Le future CPU Intel: Tiger Lake-H, Alder Lake-P e Alder Lake-S

Le future CPU Intel: Tiger Lake-H, Alder Lake-P e Alder Lake-S

Emergono dettagli sulle CPU Core di undicesima generazione che Intel presenterà sul mercato nel corso del 2021: grande enfasi, con Alder Lake, alle architetture ibride con core efficienti affiancati a quelli più potenti

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Processori
Tiger LakeIntelCore
 

Intel ha annunciato i primi processori Core di undicesima generazione all'inizio del mese di settembre, con i modelli destinati all'utilizzo nei sistemi notebook più compatti. Non saranno però queste le uniche CPU attese in commercio, in quanto la famiglia Tiger Lake si espanderà anche con le CPU della famiglia H caratterizzate da un livello di TDP pari a 45 Watt.

Si tratta pertanto dei processori di nuova generazione installati nei notebook più potenti e massicci, compresi quelli destinati al mondo delle workstation mobile come dei notebook gaming. Il sito Notebookcheck ha pubblicato alcune informazioni preliminari su queste CPU che non sono ufficialmente confermate da Intel ma possono aiutare a formare un quadro chiaro di quello che potrà debuttare sul mercato nei prossimi mesi.

Per le CPU Tiger Lake-H avremo versioni con TDP di 35 watt, che saranno limitate ad architettura quad core, accanto a declinazioni con un TDP di 45 watt che metteranno a disposizione sino a 8 core. Per quest'ultime, il numero di execution unit implementate nella GPU integrata si fermerà a 32, una scelta che consentirà di contenere i consumi e lasciare spazio ai core di calcolo, un progetto sensato in quanto queste CPU saranno tipicamente abbinate a una GPU dedicata. I core saranno della famiglia Willow Cove, evoluzione di quella Sunny Cove adottata da Intel per i processori Core di decima generazione della famiglia Ice Lake.

dell-xps-13-tiger_720.jpg

Altre informazioni riguardano le CPU Alder Lake, proposte attese al debutto nel corso del 2021 che affiancheranno le CPU Lakefield. Si tratterà quindi di un'architettura di tipo ibrido, simile come design a quelle adottate negli smartphone ARM, con core piccoli e più efficienti affiancati da core a più elevata potenza. I core a più ridotta potenza saranno della famiglia Gracemont, evoluzione di quelli Tremont, mentre quelli a più elevata potenza saranno della serie Golden Cove a sostituire quelli Willow Cove.

Saranno due le versioni di queste soluzioni: per Alder Lake-P avremo configurazioni sino ad un massimo di 6 core a basso consumo e 8 core a più elevata potenza di elaborazione; per Alder Lake-S invece il numero sarà pari a 8 per entrambe le tipologie. Altra differenza riguarda il numero di execution unit integrate nella GPU: sarà pari a 32 quale massimo per le soluzioni Alder Lake-P mentre arriverà sino a 96 per le proposte Alder Lake-P.

La logica potrebbe essere speculare a quanto indicato prima: per Alder Lake-P la superiore potenza di calcolo lato CPU vedrebbe più sensato l'abbinamento ad una GPU dedicata, non dipendendo da quella integrata nel processore. Le proposte Alder Lake integreranno al proprio interno un controller Thunderbolt 4, unitamente al supporto al PCI Express 5.0, confermando la continua evoluzione di questi standard da parte di Intel.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giuvahhh05 Ottobre 2020, 12:22 #1
sarà pari a 32 quale massimo per le soluzioni Alder Lake-P mentre arriverà sino a 96 per le proposte Alder Lake-P. quello giusto sarebbe s?
Gringo [ITF]05 Ottobre 2020, 14:01 #2
Come per AMD la parte Grafica deve essere considerata come una specie di Coprocessore (oggi come oggi non esistono processori senza virgola mobile), se si mettono in testa di vendere ancora OBROBRI senza la parte grafica (Coprocessore) li vedo già belli in tomba.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^