La seconda generazione di soluzioni Fusion per il 2015

La seconda generazione di soluzioni Fusion per il 2015

AMD anticipa le tempistiche di lancio della seconda generazione di sistemi Fusion, con i quali componenti CPU e GPU sarnano di fatto indistinguibili

di pubblicata il , alle 16:39 nel canale Processori
AMD
 

Leslie Sobon, vide president del marketing per AMD, ha anticipato in occasione di una intervista con IDG news alcune informazioni sulla seconda generazione di piattaforme Fusion che il produttore americano immetterà in commercio, presumibilmente a partire dall'anno 2015.

Se la prima generazione di soluzioni Fusion integrerà componenti GPU e CPU in un singolo blocco di silicio, ma con chiare distinzioni interne tra le parti a livello architetturale, con la seconda generazione di soluzioni Fusion l'integrazione sarà così elevata da rendere indistinguibili le due componenti.

Di fatto, quindi, AMD prevede che il futuro scenario nell'elaborazione vedrà l'utilizzo di architetture che potranno eseguire tradizionali operazioni computazionali indipendentemente dal fatto che possano incidere sulla componente visuale.

Quali saranno quindi le caratteristiche tecniche delle architetture Fusion di seconda generazione? E' molto difficile avanzare più di qualche ipotesi, soprattutto considerando il lasso di tempo che ci separa da queste future soluzioni oltre alla rapida evoluzione tecnologica che attraversa questo settore. E' possibile che le soluzioni Fusion possano vedere l'utilizzo di numerose unità di elaborazione, di relativamente semplice architettura e compatibili ovviamente con codice x86, in grado di sfruttare al meglio l'elevato parallelismo del codice che dovrà essere eseguito.

Riteniamo che anche l'evoluzione del software andrà nella direzione di un migliore sfruttamento delle future architetture di tipo ibrido, cercando di proporre agli utilizzatori applicazioni che possano beneficiare in modo semplice e immediato della presenza di unità di elaborazione, quali quelle proprie delle GPU, che si comportano molto bene nel momento in cui è possibile parallelizzare le operazioni su un elevato numero di unità di elaborazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fpg_8713 Maggio 2010, 17:03 #1
Se nn ci sarà uno sforzo delle Software House, non servirà a nulla...
In fin dei conti è tutto lì il problema...
demon7713 Maggio 2010, 17:14 #2

@fpg_87

quotone!

Purtroppo il campo è nuovo.. ci sarà la solita "guerra" e alla fine si avrà un solo vincitore!
sbudellaman13 Maggio 2010, 17:19 #3
Originariamente inviato da: demon77
... alla fine si avrà un solo vincitore!


Io invece spero rimangano almeno in due
Narkotic_Pulse___13 Maggio 2010, 17:25 #4
invece di dare piani futuri facciano uscire sto fusion, che non vedo l' ora!
elevul14 Maggio 2010, 12:57 #5
Non vedo l'ora pure io.
Chissà se sarà possibile avere un chip Fusion con le prestazioni della 5870m e processore di fascia alta mantenendo un consumo energetico ed una produzione di calore bassa.
nudo_conlemani_inTasca15 Maggio 2010, 10:50 #6
Originariamente inviato da: Narkotic_Pulse___
invece di dare piani futuri facciano uscire sto fusion, che non vedo l' ora!

Raga.. è bello che parlino di Fusion II alla AMD,
ma la prima versione di questa architettura ibrida per quando è schedulata, nel 2011?

Tutto insieme a Bulldozer, Bobcat e compagnia bella?
Quanta roba uscirà l'anno prossimo.. è tutto very good!

Bolle tanta roba in pentola, c'è pure Stream di ATI per le GPU.
Quindi anche le GPCPU saranno in grado di gestire quello che oggi con le GPU di ATI gestiscono l'accelerazione di applicazioni
che prima erano delegate solo al processore?!
tokun21 Maggio 2010, 02:31 #7
tanto al 2015 non c'arriviamo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^