Intel: l'anno prossimo pochi componenti informatici

Intel: l'anno prossimo pochi componenti informatici

Paul Otellini, CEO di Intel, esterna le sue preoccupazioni circa la domanda per l'anno prossimo. Riuscirà l'industria a garantire volumi sufficienti?

di pubblicata il , alle 14:00 nel canale Processori
Intel
 

A parlare non è un semplice portavoce, bensì l'attuale CEO di Intel, Paul Otellini: secondo quanto riportato da Xbit labs, infatti, l'anno prossimo rappresenterà un momento critico per l'industria dei semiconduttori.

Nel corso dell'Intel Capital Summit, Paul Otellini ha annunciato che l'industria dei semiconduttori nel corso del 2010 non sarà in grado di rispondere alla crescente domanda del mercato. Secondo le stime di Intel, infatti, il mercato farà segnare una crescita variabile dal 12 al 18%, troppo per l'attuale infrastruttura.

"L'intera industria non è attualmente pronta. Una delle cose che mi preoccupa è quindi proprio questa: saremo in grado di garantire sufficienti quantità?" Queste le parole del CEO di Intel, il più grande produttore mondiale di chip.

Non è anomalo che Intel si preoccupi direttamente dell'intera catena produttiva: il successo di Intel dipende certo dalla produzione di chip, schede madri e quant'altro, ma appare chiaro che se al produttore finale manchino alcuni componenti, le vendite rimarranno bloccate. Le previsioni, per quanto al momento non sia dato sapere su quali basi siano state sviluppate, indicano in parte anche quello che abbiamo recentemente riportato relativamente al mercato delle schede video. Dopo un anno di crollo verticale, periodo in cui le aziende che già erano in difficoltà hanno dovuto issare bandiera bianca, la ripresa si è fatta viva nel corso del terzo trimestre, fomentando le speranze per il prossimo anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bluknigth19 Novembre 2009, 14:12 #1
Mi viene un dubbio....

Hanno appena stretto un accordo con AMD.

Non è che stanno già tirando fuori delle scuse per giustificare il "cartello" nel mercato CPU dei prossimi anni?

djfix1319 Novembre 2009, 14:19 #2
se c'è crisi si compra meno....così avanzato più processori e chipset per tutti gli altri!!!!
Malek8619 Novembre 2009, 14:28 #3
Originariamente inviato da: Bluknigth
Mi viene un dubbio....

Hanno appena stretto un accordo con AMD.

Non è che stanno già tirando fuori delle scuse per giustificare il "cartello" nel mercato CPU dei prossimi anni?


Non so se sia proprio questa la scusa, ma probabilmente il cartello lo faranno
winzoz8319 Novembre 2009, 15:10 #4
Mah...prima l'industria dell'IT licenzia migliaia di persone a causa della crisi e del calo della domanda e ora si lamenta che non riuscirà probabilmente a soddisfarla...mi fa un po sorridere questa cosa!
Human_Sorrow19 Novembre 2009, 15:19 #5
Originariamente inviato da: winzoz83
Mah...prima l'industria dell'IT licenzia migliaia di persone a causa della crisi e del calo della domanda e ora si lamenta che non riuscirà probabilmente a soddisfarla...mi fa un po sorridere questa cosa!


ma licenziare programmatori non incide sulla produzione di chips
MaxVIXI19 Novembre 2009, 15:20 #6
2 parole:

aumento prezzi
diego69wlf19 Novembre 2009, 15:28 #7
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
ma licenziare programmatori non incide sulla produzione di chips


Dipende se quei programmatori programmano in VHDL
rollo8219 Novembre 2009, 15:40 #8
minchia bella merda! già adesso noi poveri umani che vogliamo vendere computer dobbiamo diventare matti a cercare la roba, l'anno prossimo andrò a comprare i computer alla mediaworld per venderli ai clienti!
ToroXp19 Novembre 2009, 17:33 #9
qualcuno lo deve pagare quel balzello che intel ha regalato a amd.... e non è intel....

ora il cerchio si restringe....indovinate un po

themose19 Novembre 2009, 17:33 #10
hihihihi aspetta cara intel ne vedremo delle belle con chrome os e arm già vedo nettop a bizzeffe per 50 euri

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^