IBM ed Hitachi stringono accordo sui 32nm

IBM ed Hitachi stringono accordo sui 32nm

I due colossi del settore annunciano una collaborazione nell'ambito delle tecnologie di analisi per il processo a 32 nanometri

di pubblicata il , alle 17:00 nel canale Processori
IBM
 

IBM ed Hitachi hanno annunciato in data odierna una collaborazione nel campo delle tecnologie per semiconduttori. Si tratta della prima collaborazione, in questo ambito, intrattenuta dalle due aziende. I piani dell'accordo prevedono due anni di lavoro a stretto contatto per approntare le metodologie di produzione di chip a 32 nanometri.

Team di ingegneri provenienti da entrambe le realtà e dalla sussidiaria Hitachi High-Technologies collaboreranno al progetto presso il Thomas J. Watson center di Yorktown Heights di proprietà di IBM e presso il College of Nanoscale Science and Engineering ad Albany.

L'accordo tra IBM ed Hitachi è però applicato ad un campo piuttosto ristretto: secondo quanto recita il comunicato ufficiale, disponibile a questo indirizzo, le due aziende collaboreranno allo sviluppo di tecnologie per l'analisi dei semiconduttori e in modo particolare a sistemi di misurazione delle caratteristiche dei transistor; unire le forze significherà per entrambe le aziende una considerevole riduzione dei costi di ricerca e sviluppo.

Attualmente non è dato sapere se Hitachi vorrà in futuro entrare a far parte della Common Platform Alliance, nell'ambito della quale Big Blue può inoltre contare sull'aiuto e sul supporto di numerose altre importanti realtà del settore: AMD, Chartered, Freescale, Infineon, Samsung, Sony, Toshiba e STMicroelectronics.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alex_HWdiscount10 Marzo 2008, 18:08 #1
Io ho azioni STMicroelectronics che continuano a scendere...
dadolino10 Marzo 2008, 18:46 #2
X Alex_HWdiscount
Siamo in due
pierunz10 Marzo 2008, 20:01 #3
Dite che tra 4-5 anni si potrà avere un computer completamente a 32nm?? Compresa la mobo, il proci, la scheda video, e tutto insomma???
MiKeLezZ10 Marzo 2008, 20:19 #4
Originariamente inviato da: pierunz
Dite che tra 4-5 anni si potrà avere un computer completamente a 32nm?? Compresa la mobo, il proci, la scheda video, e tutto insomma???
Anche fra 3. Alcuni chip però non scenderanno mai così in basso, perchè i macchinari costano, e costruire a nanometrie così spinte ad esempio una NIC che è formata da pochi transistor e costa due spicci non avrebbe comunque molto senso
Rix8610 Marzo 2008, 22:31 #5
proprio ieri ho letto che intel ha proci a 21nm funzionanti in lab
pierunz11 Marzo 2008, 10:05 #6
@Rix86:
io ne dubito davvero molto!!! Dove l'hai letto scusa? Non so se hai letto il focus di 2-3 mesi fa dove parlavano della tecnologia a 32nm, e non era affatto ultimata, anzi: era stato appena creato il primo prototipo funzionante di un chip!!! Figurati se in due mesi la intel ha già sviluppato quella a 21nm e ha già dei prototipi FUNZIONANTI di cpu... Poi io non me ne intendo molto sulla questione, ma credo che ciò che hai leto sia un fake... Magari è attendibile, ma io sono molto scettico... IMHO
bongo7411 Marzo 2008, 17:46 #7
Originariamente inviato da: Rix86
proprio ieri ho letto che intel ha proci a 21nm funzionanti in lab


a livello sperimentale possiamo crederci, pero' gia' I 45 SONO ad un ottimo livello consumo-prestazioni-costo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^