Guida alla coibentazione del socket

Guida alla coibentazione del socket

Guida esplicativa per prevenire i danni causati dai fenomeni di condensa con l'utilizzo di celle peltier

di pubblicata il , alle 09:08 nel canale Processori
 

Sul sito PcTuner è stata pubblicata una guida alla coibentazione del socket. Nel caso, infatti, si utilizzi una cella di peltier per raffreddare il processore, è frequente che si verifichino fenomeni di condensa sul coldplate. In questo modo v'è il rischio che le gocce d'acqua condensatesi vadano a cadere sulla scheda madre, causando un pericoloso cortocircuito.

E' necessario, quindi, coibentare (o isolare che dir si voglia) il coldplate in modo che siano ridotti al minimo questi fenomeni di condensa. L'articolo di PcTuner spiega, con una guida fotografica, come creare un isolante adatto per il proprio socket.

L'articolo è pubblicato a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
atomo3711 Dicembre 2002, 10:38 #1
scusate ma quanto è grande il rischio di condensa quando si usa una Peltier?
Marci11 Dicembre 2002, 11:07 #2
Fai conto che con una pelt si raggiungono temperature prossime allo zero.....
gismaster11 Dicembre 2002, 11:07 #3
ENORME
gismaster11 Dicembre 2002, 11:07 #4
MOLTO INFERIORI ALLO ZERO
Woodoo11 Dicembre 2002, 11:23 #5
...si parla di -40 all'avvio del sistema, è la condensa non scherza
Skaf11 Dicembre 2002, 12:07 #6
Tosto!!
LuPellox8511 Dicembre 2002, 12:57 #7
il link nn funge:P
MIRCOSOFT11 Dicembre 2002, 13:49 #8
Per avere la condensa non serve andare sottozero, nel qual caso si formerebbe una crosta di ghiacchio, ma gia a temperature attorno ai 10°C, o maggiori, si forma.

Pensate solamente alla vostra cucina, i vetri appannati si formano quando il vapore acqueo viene a contatto con la superfice "fredda" (temperatura ambiente) dei vetri.

Ciao
gico11 Dicembre 2002, 14:56 #9
La condensa è una bestia bruttissima!
Ioavevo un VB con pletier da 156W@ 15V (ovviamente andava a 12 V nella prarica) e nonostante avessi messo sotto, dentro e di lato al socket neoprese cirocndato da silicone e lo stesso compelsso WB + pelt fosse tutto siliconato, il freddo risuciva dopo un pò persino a raffreddare il silicone e a tentar di far condensa lì. Risolto questo dopo un mesetto il PC non andava più e "aperto" il tutto ho scoperto che con i sbalzi di temeratura, e magari un minimo d'aria si era formata della condensa proprio tra il proc e il cold plate, nonostante fossero un blocco unico siliconato.

Nonho fatto furi niente, perchè una volta rimosso e pulito, però posso assicuravi che prima o poi da qualche parte la bastarda si forma!
Lud von Pipper11 Dicembre 2002, 15:28 #10
In pratica è molto meglio non isolare la cella, così il vapore acqueo se ne può andare quando si forma.

In alternatva bisognerebbe mettere la cella sottovuoto...

LvP

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^