Due nuovi dissipatori di calore da Glacialtech

Due nuovi dissipatori di calore da Glacialtech

Alaska e Siberia, questi i nomi scelti per due voluminosi dissipatori di calore compatibili con tutti i socket per processori attualmente presenti in commercio.

di pubblicata il , alle 14:23 nel canale Processori
 

Glacialtech, azienda taiwanese specializzata in sistemi di raffreddamento ad aria, ha mostrato al Computex 2010 varie novità tra le quali segnaliamo due dissipatori di calori di fascia alta, compatibili con tutte le tipologie di socket per processori Intel e AMD attualmente disponibili sul mercato.

glacialtech_computex_1.jpg (60583 bytes)

Il primo modello, Alaska, ha un design decisamente tradizionale con una ventola da 120 millimetri montata su uno dei due lati, base a contatto con il processore in rame e un totale di 4 heatpipes che la attraversano, andando poi a proseguire nel dissipatore vero e proprio caratterizzato da alette dalla superficie non lineare, così da massimizzare l'area complessiva e la superficie che viene a contatto diretto con l'aria soffiata dalla ventola.

glacialtech_computex_2.jpg (58726 bytes)

Più originale il design del modello Siberia, basato su una struttura con base in rame attraversata da 6 heatpipes e corpo dissipante sorretto dalle heatpipes che si sviluppano con una forma a U. Nella parte superiore del dissipatore è montata una ventola da 12 millimetri di diametro che soffia aria verso il radiatore, mentre tra radiatore e placca a contatto con il processore è presente una seconda ventola da 8 cm di diametro sempre con aria soffiata verso il basso.

glacialtech_computex_3.jpg (51813 bytes)

glacialtech_computex_4.jpg (71725 bytes)

Questo tipo di design assicura il maggior passaggio d'aria possibile lungo la superficie del dissipatore di calore, massimizzando la dissipazione termica. Le due ventole sono alimentate dallo stesso connettore, benché sia solo quella superiore che fornisca segnale tachimetrico alla scheda madre per misurarne la velocità di rotazione. Un design di questo tipo dovrebbe permettere di limitare i rischi di contatto meccanico tra dissipatore e moduli memoria o componentistica di raffreddamento montata attorno al socket, benché la ventola inferiore si sviluppi con un ingombro non di certo contenuto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nonsonoio03 Giugno 2010, 14:25 #1
cazzo che notiziona
supertigrotto03 Giugno 2010, 14:49 #2

che bel dissi!

purtroppo per una bestiola così ci vuole un fulltower!
DJPINOCCHIO03 Giugno 2010, 15:09 #3
IL SIBERIA è orizzontale ed è bello grosso, siamo sicuri che tutte le ram e tutte le schede madri vadano daccordo?!?!
Comunque non mi è chiara una cosa:con tutte queste schede madri di adesso
con i dissipatori passivi che circondano i socket, non è che mettendo per esempio uno verticale come appunto ALASKA, si rischi un innalzamento delle temperature?!............
Evangelion0103 Giugno 2010, 15:10 #4
Originariamente inviato da: nonsonoio
ca**o che notiziona


Ca**o che sospensione...
Cmq a seconda del prezzo potrebbero essere interessanti.
IlVice..03 Giugno 2010, 15:17 #5
@Paolo Corsini

Come mai nell'articolo si parla di 4 heatpipes mentre sulle caratteristiche leggibili nella prima foto è scritto 6?
E' un errore oppure sono 4 heatpipes di cui 2 sono utilizzate su 3 punti?
Grazie.
mirkonorroz03 Giugno 2010, 16:21 #6
Errorino: 12 mm al posto di 120 mm
demon7703 Giugno 2010, 17:11 #7
notizia scialba..
davvero nulla di nuovo sotto il sole, dissipatori identici esistono da ANNI
bollicina3103 Giugno 2010, 17:23 #8
Non è una marca di dissi che mi ha mai entusiasmato...
qboy03 Giugno 2010, 21:14 #9
*edit
jdeola03 Giugno 2010, 22:44 #10
beh però son molto belli da vedere
poi aspettiamo i benchmark.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^