chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

CPU della famiglia Barcelona: il punto di svolta per AMD?

CPU della famiglia Barcelona: il punto di svolta per AMD?

Si susseguono le indiscrezioni sul debutto delle cpu della famiglia Barcelona, ma questo non nasconde le difficoltà attuali di AMD

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:50 nel canale Processori
AMD
 

The Inquirer segnala, con questo articolo, come i primi campioni di processori AMD Barcelona dovrebbero entrare nelle mani dei distributori attorno alla metà del mese di Agosto. A dispetto delle ferie che tipicamente vengono spese in questo periodo dell'anno, si tratta di settimane molto importanti per gli operatori del settore, in quali preparano i prodotti per le stagioni di vendita autunnale e natalizia.

Questa notizia per certi versi contrasta con quanto visto da AMD in occasione del Computex di Tapei nelle scorse settimane: a fronte di un notevole interesse per le cpu Barcelona, AMD non ha di fatto mostrato più che qualche sistema di pre produzione assemblato dai partner, con processori dotati di revision non finali e frequenze di funzionamento inferiori alle aspettative.

Nelle ultime due settimane sono emerse le più svariate indiscrezioni sulla data di rilascio delle cpu Barcelona, prima in versioni server e in seguito in quelle desktop con le soluzioni della famiglia Phenom. Non è chiaro quali saranno le tempistiche effettive per il lancio delle cpu Barcelona: da una parte AMD non commenta ufficialmente indiscrezioni su prodotti che non sono ancora stati annunciati, dall'altra i produttori partner sono spesso non pienamente a conoscenza delle tempistiche scelte da AMD per il lancio delle proprie cpu, se non in prossimità del debutto.

Da questo scenario emergono alcune riflessioni che possiamo considerare di fatto dei punti fermi:

  • AMD ha l'urgenza di presentare il più in fretta possibile le proprie cpu Barcelona, per dimostrare ai propri partner di avere a disposizione una soluzione in grado di contrastare le architetture Core 2 di Intel e quelle Penryn di prossima introduzione;
  • è fondamentale che al lancio le cpu Barcelona siano disponibili in volumi adeguati a far fronte alla domanda; è questa una situazione che spesso AMD, nell'ultimo anno, non è stata capace di creare con le proprie cpu top di gamma, facendo passare tempo dalla presentazione ufficiale alla disponibilità sul mercato dei propri prodotti;
  • AMD deve riguadagnare quote di mercato ma ha la necessità di incrementare i prezzi medi di vendita delle proprie cpu, sia server che desktop, per migliorare i propri risultati finanziari; è significativo che il più costoso processore AMD single socket per sistemi desktop, modello Athlon 64 X2 6.000+, venga proposto a 241 dollari di prezzo ufficiale ai distributori, quando Intel ha cpu ben più costose a listino.

Quali saranno le frequenze di funzionamento effettive delle cpu Barcelona? Anche in questo caso non è possibile dare una risposta chiara: alcune fonti indicano frequenze complessivamente basse, frutto anche degli 1,6 GHz dei sample mostrati dai partner al Computex nelle scorse settimane. Altri, viceversa, indicano frequenze sensibilmente più elevate grazie a nuove revision del processore che correggono alcuni bug e lasciano spazio a netti incrementi di clock rispetto alle precedenti.

La nostra sensazione è che le potenziali fonti siano troppo discordanti tra di loro, mischiando dati di periodi diversi e creando più confusione che altro. Abbiamo ricevuto alcuni giorni fa una roadmap interna di AMD contenente informazioni sulle differenti versioni di cpu Phenom, scegliendo di non pubblicarla in quanto a nostro avviso sia i tempi di lancio che le specifiche tecniche non erano allineate alle altre informazioni ricevute in precedenza da altre fonti. Ultimamente sta prendendo piede, tra le principali aziende IT, l'abitudine di mettere in circolazione tra la stampa documenti e roadmap che vadano a sviare volontariamente chi ne entra in possesso per vie non ufficiali, anche per cercare in qualche modo di tracciare le fonti.

In questi anni di lavoro online abbiamo avuto l'opportunità di vedere l'evoluzione delle cpu AMD, sin dal lancio delle prime soluzioni Athlon nel mese di Agosto 1999. A titolo personale questi paiono essere i mesi più difficili per il produttore americano, sia in termini di capacità di esecuzione sul mercato che di scontro tecnologico con una sempre più agguerrita Intel. AMD uscirà da questa situazione nel momento in cui potrà da una parte avere a disposizione una nuova tecnologia in grado di meglio contrastare le proposte Intel, e dall'altra sarà capace di offrire sul mercato questa tecnologia a prezzi compatibili con buoni risultati di bilancio e in volumi adeguati alla domanda.

Per chi si sta domandando in che misura AMD sia in grado di uscire da questa situazione di stallo, in considerazione delle potenzialità della rivale Intel, basti tornare alla memoria a 12 mesi fa, periodo nel quale Intel ha avviato un'opera di ristrutturazione interna che ha portato, in 90 giorni, a un consistente taglio dei costi, a dolorose riduzioni di personale e ad intraprendere una strada di risanamento interno che sta lentamente riportando Intel ai fasti di un tempo. 12 mesi dopo è AMD a seguire lo stesso lungo percorso, con l'interesse di tutti gli operatori che AMD possa riuscire a superare questa situazione mantenendo il fondamentale, nell'interesse degli utenti, dualismo di mercato tra queste due aziende innovatrici del settore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

83 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Defragg21 Giugno 2007, 17:02 #1
ultima parte è quasi commovente
LZar21 Giugno 2007, 17:03 #2
Racer8921 Giugno 2007, 17:03 #3
speriamo che facciano presto e che x settembre giò si avranno bench, anke dei penryn
Punitore21 Giugno 2007, 17:05 #4
speriamo bene per amd..
ghiltanas21 Giugno 2007, 17:07 #5
eh si speriamo si riscatti un pò amd altrimenti è dura.

e speriamo che i prezzi rimangano allineati a quelli attuali, è veramente un periodo molto conveniente per il mondo dei pc.
MiKeLezZ21 Giugno 2007, 17:15 #6
Il tempo è tiranno

http://www.digitimes.com/news/a20070620PD222.html

Intel to speed up introduction of 1333MHz CPUs

In order to grow penetration of 1333MHz front-side bus (FSB) CPUs and boost Intel 3-series desktop chipset (Bearlake) sales, Intel plans to suspend production of five 1066MHz Core 2 Duo CPUs by late 2007, according to sources at motherboard makers.

Intel will suspend landing orders for five 1066MHz FSB CPUs, including E6600, E6700, E6300, E6320 and E6420, by late 2007. Final delivery schedule is set as the first quarter of 2008, the sources detailed.

Since the previous 965-chipset motherboards cannot support CPUs that run at 1333MHz, and Intel is about to introduce its latest Core 2 Duo E6050 family on July 22 along with the introduction of more 3-series chipsets, Intel will thus speed up the transition to higher FSB frequency CPUs, the sources explained.

The upcoming E6050 family includes E6550, E6750 and E6850 with core frequencies ranging from 2.33GHz, 2.66GHz and 3GHz. Pricing per thousand is US$163, US$183 and US$266 respectively – about 40% lower than the current 1066MHz CPU lineup.
ShinjiIkari21 Giugno 2007, 17:26 #7
I prezzi dei nuovi Conroe sono veramente stracciati, pero' Intel ha anche prodotti desktop da 500 o 1000$ con una qualche giustificazione per il loro prezzo (4 core). Speriamo bene per AMD. In teoria il memory controller integrato dovrebbe comportarsi benone sui 4-core, al contrario del bus a 1066 che ha Intel, se riuscissero a stare alla pari come prestazioni potrebbero mettere prezzi altini e risollevarsi un po'.
Una domanda, ma adesso escono gli Intel dual-core con FSB a 1333, ma i quad core restano a 1066??
JOHNNYMETA21 Giugno 2007, 17:35 #8
E' incredibile che il 6000 x2 si trovi a 150 euro, stanno proprio grattando il fondo!
ShinjiIkari21 Giugno 2007, 17:38 #9
Giusto oggi ho fatto prendere un AMD a un mio amico, 60 euro di scheda madre con x1250 integrata e 25 euro di cpu Sempron 1.6GHz... Intel cosa mi sa a quel prezzo? la GMA950 col Celeron Prescott... se lo possono tenere. In fascia entry AMD è imbattibile.
Mister_Satan21 Giugno 2007, 17:47 #10
Originariamente inviato da: ShinjiIkari
I prezzi dei nuovi Conroe sono veramente stracciati, pero' Intel ha anche prodotti desktop da 500 o 1000$ con una qualche giustificazione per il loro prezzo (4 core). Speriamo bene per AMD. In teoria il memory controller integrato dovrebbe comportarsi benone sui 4-core, al contrario del bus a 1066 che ha Intel, se riuscissero a stare alla pari come prestazioni potrebbero mettere prezzi altini e risollevarsi un po'.
Una domanda, ma adesso escono gli Intel dual-core con FSB a 1333, ma i quad core restano a 1066??


no, già pronte le cpu quad a 1333, sett prox arriva recensione

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^