Core i3-10100F, una nuova CPU di fascia bassa nell'offerta di Intel

Core i3-10100F, una nuova CPU di fascia bassa nell'offerta di Intel

Nella lista delle CPU Core di decima generazione di Intel spunta un nuovo modello di fascia bassa, il Core i3-10100F, soluzione con 4 core e 8 thread e GPU disattivata. Le sue caratteristiche lo mettono in competizione con il Ryzen 3 3300X di AMD.

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Processori
IntelCore
 

Intel ha aggiunto alla propria gamma di microprocessori desktop il Core i3-10100F, un quad-core che le permette non solo di sfruttare tutti i chip prodotti evitando fenomeni di shortage, ma anche di aumentare la pressione competitiva nei confronti del Ryzen 3 3300X di AMD.

Il Core i3-10100F è una CPU Comet Lake a 14 nanometri, compatibile con le motherboard LGA 1200, caratterizzata da quattro core e otto thread. I core hanno una frequenza base di 3,6 GHz, mentre il boost clock è di 4,3 GHz. Il chip è accompagnato da un TDP di 65W.

Peculiarità di questa soluzione è la GPU integrata disattivata, come fa intendere la lettera F nel nome, quindi (al pari del Ryzen 3 con cui dovrebbe scontrarsi) è necessario dotarsi di una scheda video dedicata. Quanto al prezzo, Intel indica sul proprio sito un listino suggerito tra 79 e 97 dollari.

Il Ryzen 3 3300X, attualmente, ha un prezzo di listino decisamente elevato rispetto agli standard, segno di una disponibilità non troppo elevata, mentre il modello inferiore Ryzen 3 3100 si trova a un prezzo simile al Core i3-10100, CPU simile al nuovo modello ma dotata di grafica integrata. Il nuovo chip di Intel potrebbe perciò avere buone chance di trovare spazio sul mercato tra il 3100 e il 3300X, sempre che arrivi a un buon prezzo sul mercato al dettaglio.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor12 Ottobre 2020, 13:52 #1
ma con "GPU disattivata" significa che nel processo produttivo è prevista, ma che viene successivamente "eliminata" tagliando alcune connessioni come avveniva un tempo con i coprocessori dei 386 e 486 per farli passare da DX a SX?

Per una CPU entry level, che punta a far spendere il meno possibile, perché poi costringere l'utente a spendere almeno 50 euro di scheda video dedicata? Tra l'altro costasse 50 dollari capirei, ma ci avviciniamo ai 100...
CYRANO12 Ottobre 2020, 14:00 #2
Io ho ancora una vecchia i3 4130T con tpw da 35w.
Sarebbe bello trovare un'altra cpu intel moderna con lo stesso tpw...


Cò,sòòlmsòlms
KD212 Ottobre 2020, 17:39 #3
Il mio 9400F da 65w di tdp pagato 40 euro in più di questo, circa un'anno fa, non rimpiange ancora questa scelta ne tantomeno la controparte 10400F (stesso prezzo), tantè che in alcuni giochi e programmi senza hyper threading ho un boost di circa 5-6 fps. Per lo più la nuova serie Intel di decima generazione non supporta più Win 7 nativamente (a meno di non usare drivers modificati di terze parti con annessi problemi di instabilità, che a me serve ancora per alcune periferiche esterne e programmi più datati.
Lajees12 Ottobre 2020, 18:10 #4
Il 9100f è una piccola bestia in gaming: discreti fps per tipo 70€. Il 10100f sarebbe il degno successore, bisognerà vedere gli ingordi Shop italiani a quanto lo daranno...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^