Tim Cook di Apple incoronato uomo dell'anno dal Financial Times

Tim Cook di Apple incoronato uomo dell'anno dal Financial Times

I risultati ottenuti sia sul campo che fuori dal campo hanno garantito al CEO di Apple di essere insignito del primo posto nelle classifiche annuali del Financial Times

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Apple
AppleTIM
 

Secondo il Financial Times, Tim Cook è l'uomo del 2014. Una decisione dovuta sia ai risultati ottenuti da Apple, la società che amministra dal gennaio del 2011, che dalle azioni operate fuori dal suo ruolo di CEO. Indimenticabile l'esternazione della sua omosessualità, dichiarata lo scorso ottobre al mondo intero attraverso una lettera aperta. Tim Cook è ad oggi l'unico amministratore delegato delle più importanti società americane ad aver fatto coming-out.

Tim Cook
Tim Cook

Cook si è rivelata un'inestimabile risorsa per Apple: potremmo dire che quello che è stato Steve Jobs sul piano del prodotto lo è Cook dal punto di vista finanziario. I prodotti dell'attuale CEO hanno talvolta fatto storcere il naso agli appassionati dei vari settori, ma i risultati finanziari non si sono mai fatti attendere: iPhone è fra i top di gamma il punto di riferimento in fatto di vendite, ma soprattutto è il catalizzatore di tutte le strategie di mercato della società.

Sotto l'amministrazione Cook, Apple ha quasi raddoppiato il valore di capitalizzazione in borsa in tre anni e la società mantiene ormai da tempo la prima posizione nelle classifiche Interbrand. In più, il Financial Times cita l'assunzione di Angela Ahrendts, strappata a Burberry dove lavorava come CEO, per occupare un ruolo dirigenziale nella divisione vendite nei canali retail e online della società di Cupertino. Importantissimi anche i nuovi iPhone, che correggono alcune magagne storiche degli smartphone della Mela, e l'acquisizione di Beats da 3 miliardi di dollari, valore record per la società.

Fra i candidati della graduatoria del britannico Financial Times trovavamo Jack Ma, CEO di Alibaba, Vladimir Putin, i manifestanti della cittadina di Ferguson ed anche Taylor Swift. Fine dell'anno e tempo di tirare le somme anche per il più influente Times: secondo la rivista americana gli uomini dell'anno sono più di uno, e sono gli "Ebola fighters", ovvero coloro che hanno cercato di contrastare in prima linea la diffusione della malattia rischiando la propria vita.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Darkon12 Dicembre 2014, 15:19 #1
Cook inestimabile risorsa per apple?

Apple inestimabile risorsa per Cook!

Cook in poco tempo è riuscito a tradire in tutto e per tutto la filosofia di Jobs, ha peggiorato e non di poco l'iPhone trasformandolo specie negli ultimi modelli in qualcosa che Jobs non avrebbe mai e poi mai approvato almeno a quanto dichiarava in vita.

Ha fatto un inutile coming out... Perché parliamoci chiaro se come è giusto che sia siamo tutti uguali a me che lui sia gay e che lo annunci al mondo non potrebbe fregarmene di meno. Io non ho mai sbandierato di essere etero e non vedo perché i gay debbano dichiararlo pubblicamente dato che è qualcosa che riguarda la loro privata sfera intima. Soprattutto non capisco perché adesso passi il messaggio che dire al mondo le proprie preferenze sessuali, qualunque esse siano, sia un gesto eroico.

Morale? Il Finalcial Times un tempo era un giornale molto più serio e meno gossipparo non solo per quest'ultima uscita ma in generale per la piega che ha preso. Francamente trovo ridicolo che un giornale che un tempo era punto di riferimento della finanza si sia ridotto a giornaletto.
ziozetti12 Dicembre 2014, 15:29 #2
Dannata lobby gay!

(Si scherza, ma temo che su famiglia cristiana il tenore sia questo...)
Darkon12 Dicembre 2014, 15:51 #3
Originariamente inviato da: ziozetti
Dannata lobby gay!

(Si scherza, ma temo che su famiglia cristiana il tenore sia questo...)


Ormai è mainstream... non fa più notizia nemmeno su famiglia cristiana. Per questo penso che il financial times sia diventato un giornaletto se campa facendo classifiche che considerano certi parametri.
gd350turbo12 Dicembre 2014, 15:54 #4
Cook deve il suo successo al 90% a quello che steve ha fatto prima di lui !

Non ha una frazione delle capacità di steve, e il fatto che gli piaccia prenderlo nello retro, non lo rende ne migliore ne peggiore di chiunque altro !

Tutti i giorni, prima di andare al lavoro, dovrebbe passare al cimitero e porre dei fiori sulla tomba del suo predecessore !
extremelover12 Dicembre 2014, 16:01 #5
Originariamente inviato da: Darkon
Cook inestimabile risorsa per apple?

Apple inestimabile risorsa per Cook!

Cook in poco tempo è riuscito a tradire in tutto e per tutto la filosofia di Jobs, ha peggiorato e non di poco l'iPhone trasformandolo specie negli ultimi modelli in qualcosa che Jobs non avrebbe mai e poi mai approvato almeno a quanto dichiarava in vita.


Se è per questo Jobs non voleva neppure consentire lo sviluppo di App a terzi, che poi si è rivelato uno dei motivi di maggior successo di iPhone: le App ed il suo store.

Originariamente inviato da: Darkon
Ha fatto un inutile coming out... Perché parliamoci chiaro se come è giusto che sia siamo tutti uguali a me che lui sia gay e che lo annunci al mondo non potrebbe fregarmene di meno. Io non ho mai sbandierato di essere etero e non vedo perché i gay debbano dichiararlo pubblicamente dato che è qualcosa che riguarda la loro privata sfera intima. Soprattutto non capisco perché adesso passi il messaggio che dire al mondo le proprie preferenze sessuali, qualunque esse siano, sia un gesto eroico.
...


Tu non fai parte di una minoranza. Nel mondo, come anche in Italia, gli omosessuali non godono degli stessi diritti e sono ancora additati, derisi e discriminati. Ho avuto conoscenti pestati a sangue per questo motivo.
In mia opinione ha lanciato un messaggio molto importante. Solo quando la cosa sarà considerata del tutto normale non ci sarà bisogno, come dici, di queste esternazioni della sfera privata. Ma fino ad allora...
Bivvoz12 Dicembre 2014, 16:03 #6
Originariamente inviato da: Darkon
Ha fatto un inutile coming out... Perché parliamoci chiaro se come è giusto che sia siamo tutti uguali a me che lui sia gay e che lo annunci al mondo non potrebbe fregarmene di meno. Io non ho mai sbandierato di essere etero e non vedo perché i gay debbano dichiararlo pubblicamente dato che è qualcosa che riguarda la loro privata sfera intima. Soprattutto non capisco perché adesso passi il messaggio che dire al mondo le proprie preferenze sessuali, qualunque esse siano, sia un gesto eroico.


Per un attimo mi sono visto un Tony Stark che organizza una conferenza stampa per annunciare "mi piace la figà"
... la bevanda intendo
ziozetti12 Dicembre 2014, 16:06 #7
Originariamente inviato da: Darkon
Io non ho mai sbandierato di essere etero e non vedo perché i gay debbano dichiararlo pubblicamente dato che è qualcosa che riguarda la loro privata sfera intima.

Tu non hai mai sbadierato la tua eterosessualità (e io nemmeno) perché non è fonte di pregiudizi e vessazioni.
Don't ask don't tell, bullismi vari, discriminazioni sul luogo di lavoro sono problemi che non ci tangono.
Una persona nota che si dichiara omosessuale sensibilizza l'opinione pubblica e può essere un supporto morale per chi ha problemi.
Ian Thorpe, Michael Sam, Jason Collins, giusto per citare tre sportivi, sono stati fra i primi a dichiarare pubblicamente la propria omosessualità. Gli ultimi due sono stati i primi nella storia in NFL e NBA.
Gli scout non vogliono capi omosessuali.
I bigotti italiani non vogliono insegnanti omosessuali (nemmeno il senatore Briggs, cfr. Harvey Milk).

Il coming out non è poi una sciocchezza come potrebbe sembrare.
san80d12 Dicembre 2014, 16:08 #8
Originariamente inviato da: ziozetti
Dannata lobby gay!

(Si scherza, ma temo che su famiglia cristiana il tenore sia questo...)


Yakkuz12 Dicembre 2014, 16:17 #9
Uno potrebbe anche obiettare che ha semplicemente goduto di quello che c'era già, che se "c'era lui" il valore sarebbe centuplicato invece che triplicato ecc ecc.

Resta il fatto che l'azienda va, vale di più ed è cresciuta ancora.

Non è che quando "conviene" gli iPhone si vendono da soli e quando invece non conviene sono il prodigio della tecnica.

Non era un ruolo facile il suo, perché veniva dopo quello che è assunto al rango di "Santone e inventore della tecnologia tutta", però pare che sia comunque riuscito a confermare e migliorare sensibilmente i risultati commerciali della società di cui è CEO.
kuru12 Dicembre 2014, 16:20 #10
Originariamente inviato da: Darkon
Cook inestimabile risorsa per apple?

Apple inestimabile risorsa per Cook!

Cook in poco tempo è riuscito a tradire in tutto e per tutto la filosofia di Jobs, ha peggiorato e non di poco l'iPhone trasformandolo specie negli ultimi modelli in qualcosa che Jobs non avrebbe mai e poi mai approvato almeno a quanto dichiarava in vita.

Ha fatto un inutile coming out... Perché parliamoci chiaro se come è giusto che sia siamo tutti uguali a me che lui sia gay e che lo annunci al mondo non potrebbe fregarmene di meno. Io non ho mai sbandierato di essere etero e non vedo perché i gay debbano dichiararlo pubblicamente dato che è qualcosa che riguarda la loro privata sfera intima. Soprattutto non capisco perché adesso passi il messaggio che dire al mondo le proprie preferenze sessuali, qualunque esse siano, sia un gesto eroico.

Morale? Il Finalcial Times un tempo era un giornale molto più serio e meno gossipparo non solo per quest'ultima uscita ma in generale per la piega che ha preso. Francamente trovo ridicolo che un giornale che un tempo era punto di riferimento della finanza si sia ridotto a giornaletto.


Invece lo sbandieri eccome, quando gli etero indossano la fede nuziale sbandierano al mondo che sono eterosessuali e che vanno a letto con la propria moglie, più esplicito di così!
Altrimenti perché la fede si indossa al dito e non si tiene in tasca? Perché l'amore non è privato, è parte della personalità di un individuo.
Poi si da per scontato che tutti siano eterosessuali, per questo solo i gay devono fare coming out.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^