Psystar: Mac OS X gira su macchine non Apple

Psystar: Mac OS X gira su macchine non Apple

Un'azienda di Miami, Florida, mette in vendita un computer con Mac OS X installato, in barba alla restrizioni imposte dalla licenza di Apple. OpenMac, questo il nome del computer, apre la strada a molte iniziative simili o solo a quelle che portano ai tribunali?

di pubblicata il , alle 16:55 nel canale Apple
AppleMac OS X
 

Difficile a priori dire se l'iniziativa di Psystar, azienda statunitense con sede a Miami, Florida, sia da considerarsi un azzardo ben calcolato o un semplice salto nel buio, con lo scopo di far parlare di sé. Certo è che l'iniziativa di realizzare un computer con componenti standard ma con Apple Mac OS X preinstallato come sistema operativo non può passare inosservata, anche perché un computer siffatto, denominato inizialmente OpenMac, esiste ed è in commercio.

La dotazione standard prevede un processore Intel Dual Core da 2,2 GHz, 2 GB di memoria RAM, sottosistema video integrato nel chipset (Intel GMA 950) e hard disck da 250GB, con prezzo finale di circa 550 Dollari USA, attualmente meno di 350 Euro. Fossero anche tasse escluse, siamo di fronte ad un prezzo di forte richiamo per molti utenti, spinti dalla curiosità di provare Mac OS X.

Un azzardo, dicevamo, in quanto la licenza di Mac OS X ne vieta l'utilizzo su computer non Apple, così come vieta qualsiasi modifica software per sfuggire a questa limitazione. Psystar, di fatto, ha infranto sia la prima restrizione che la seconda, avendo adottato uno stratagemma hardware più qualche patch studiata ad hoc per ingannare Mac OS X, probabilmente facendo propria qualche esperienza dell'Openx86 Project.

Appleinsider rilascia qualche dettaglio in più sulla vicenda, in quanto è forte l'interesse del mondo Mac per questo prodotto. Partendo dal presupposto che in Psystar non siano tutti pazzi, in quanto appare quasi automatica la risposta in termini legali di Apple, esiste una voce interna all'azienda che motiva la scelta di commercializzare OpenMac, divenuto nel frattempo Open Computer, forse per evitare di utilizzare sigle registrate.

Psystar, in parole molto semplici, si fa un baffo della licenza di Apple, ritenendola assurda di principio. "E' come se Microsoft dicesse che si può installare Windows solo su PC Dell", afferma la fonte, "oppure è come se la Honda ti vendesse un'auto, indicandoti quali strade percorrere". Condivisibili o meno, queste affermazioni sembrano sottointendere che Psystar, in caso di denuncia, abbia già pronta una replica puntando non tanto sul negare di aver infranto la licenza, quanto sulla sua presunta assurdità.

La fonte non manca di sottolineare inoltre come Apple, con la "scusa" della licenza che limita l'uso di Mac OS X ai prodotti Apple, non manchi di caricare anche dell'80% il prezzo dell'hardware, mentre Psystar offrirebbe un'alternativa ai sistemi Microsoft con ricarichi di mercato normali. Tutto materiale per il nuovo legale di casa Apple, Charles Charnas, dal quale ci aspettiamo una replica in tempi brevi, sulla quale vi aggiorneremo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

194 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dieghe16 Aprile 2008, 17:02 #1

grandi!

se non altro, apprezzo lo spirito!
topo loco16 Aprile 2008, 17:02 #2
Si si come no, si fanno beffe ho appena visitato il loro store e già è down per problemi di elaborazione carte di credito :] si si certo.
Faustinho DaSilva16 Aprile 2008, 17:04 #3
se macosX divenisse veramente un os "per tutti" forse finalmente si avrebbe un mercato più aperto e non un quasi monopolio... anche visto che linux esiste ma forse troppe varianti non lo rendono così facilmente masticabile... anche se comunque l'utente medio essendo abituato a ms windows nn cambia
costa@7316 Aprile 2008, 17:10 #4
argrr, questa è proprio una bella iniziativa, speriamo che non sia solo una mossa per avere un po' di pubblicità gratuita,in ogni caso penso che la Apple la contrasterà immediatamente.Beati Avvocati ( gia' me li vedo gongolare come matti).
int main ()16 Aprile 2008, 17:11 #5
questi sono fuori di testa un software è di chi lo fà e ne detta le leggi di utilizzo e se tu le infrangi sono cazzi amari e sopratutto se fai lo sborone come lo stanno facendo loro... vedrete come la apple si accanirà su questi giusto per far capire che contro di lei non bisogna mettersici e che cmq imho hanno ragione a prescindere i diritti di autore esistono appunto per quello!! cacchio io invento una cosa e il primo pinco pallino che arriva me la usa a suo piacimento solo perkè lui pensa che quello che io ho deciso è sbagliato? poveri loro
topo loco16 Aprile 2008, 17:12 #6
Cambia cambia fidati ho messo miofratello l'equivalente di un frate trappista dentro un bordello bulgaro non sa cosa fare sul pc, invece in Osx pochi minuti e pam sapeva già usare determinati programmi ed applicazioni.L'unico appunto sarebbe limitare molto i semplici utenti.
Sarebbe fantastico installare osx su ogni dove.
Lavoro, pda, washlet e chi più ne ha più ne metta
!fazz16 Aprile 2008, 17:13 #7
mossa con lo scopo di farsi pubblicità e basta nessun altro scopo
Cappej16 Aprile 2008, 17:13 #8
Originariamente inviato da: Faustinho DaSilva
se macosX divenisse veramente un os "per tutti" forse finalmente si avrebbe un mercato più aperto e non un quasi monopolio... anche visto che linux esiste ma forse troppe varianti non lo rendono così facilmente masticabile... anche se comunque l'utente medio essendo abituato a ms windows nn cambia


... si... e Apple i suoi "bei" computer, al doppio del prezzo al pari di componentistica dei comuni PC, dove se li caccia? una Mainboard per MAC si aggira tra i 250 e i 500 euri... e secondo voi loro si "fanno finire la pacchia" per il bene dell'umanità?! CEEEERTO! come no!... cmq legale o non legale il Mac su PC gira a meraviglia... ti devi dannare un po' con i driver, ma anche l'emulazione del Firmware EFI ha fato passi da gigante.
Quel sito non arriva a domani... L'unica cosa che avranno di OPEN, sarà quello che usano politamente per sedersi...
dotlinux16 Aprile 2008, 17:17 #9
Più un sistema si diffonde più crescono esponenzialmente bug e problemi di sicurezza.
Tenetelo in un angolino altrimenti si scoprirà l'acqua calda!
Cappej16 Aprile 2008, 17:17 #10
Originariamente inviato da: topo loco
Cambia cambia fidati ho messo miofratello l'equivalente di un frate trappista dentro un bordello bulgaro non sa cosa fare sul pc, invece in Osx pochi minuti e pam sapeva già usare determinati programmi ed applicazioni.L'unico appunto sarebbe limitare molto i semplici utenti.
Sarebbe fantastico installare osx su ogni dove.
Lavoro, pda, washlet e chi più ne ha più ne metta


... davvero?... a me OSX non è mai sembrato più "user-friendly" come XP... di sicuro più di Linux, nelle vecchie versioni che ho provato, sarà l'abitudine... eppure è 10 anni che uso MAC... sarò tardo... bho!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^